HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi deve rinforzarsi di più a gennaio?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Frosinone
  Parma
  Cagliari
  ChievoVerona
  Atalanta
  Lazio
  Inter
  Genoa
  Milan
  Sampdoria
  Bologna
  SPAL
  Sassuolo
  Fiorentina
  Torino
  Udinese
  Empoli

La Giovane Italia
A tu per tu

...con G.Di Carlo

“Polonia, contro il Senegal sei rimasta...in Polonia. Szczesny non da garanzie, spazio a Fabianski. Milik, resta a Napoli. Murawski può diventare leader del Palermo. Genoa, Grosicki da big”
24.06.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 9860 volte

“Nella prima partita la Polonia è... rimasta in Polonia”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente Gianluca Di Carlo analizza l’esordio al Mondiale della Polonia, sconfitta dal Senegal. “Mi è sembrato - sottolinea l’esperto di calcio polacco -che la squadra non avesse le giuste motivazioni. Che il Senegal fosse una squadra che corre si sapeva, i centrocampisti giocano tutti in Inghilterra. Davanti ci sono Mané e Niang. E in panchina c’era Keita. In otto anni ci sta di giocare una partita non all’altezza. Mi ha fatto piacere invece che Pazdan abbia retto da solo la difesa, sono da sempre un suo estimatore”.

E Szczesny?
“Lo dico da anni. Da prima che andasse alla Roma. È il portiere che ti fa la parata più incredibile, ma anche l’errore più clamoroso. Sinceramente cambierei il portiere, Fabianski da più tranquillità”.

Ora la sfida alla Colombia...
“Partita da dentro o fuori. Una tra Giappone e Senegal passa. Quindi la Polonia dovrà darsi da fare, ma se torna ad essere la squadra di sempre ha più chance di passare”.

E la crisi dell’Argentina?
“Dimostra cosa è il calcio. Se uno guarda l’elenco dei giocatori pensa che sia una squadra fortissima, ma la bellezza del calcio è il collettivo. La Croazia è molto più squadra. Selezionare undici calciatori argentini è facile, poi vanno schierati....”.

Milik e il futuro: lo vede lontano da Napoli?
“Dovrebbe essere l’anno del suo riscatto. È stato sfortunato con qualche infortunio di troppo. Fossi in lui rimarrei. Sento parlare di Turchia, ma resterei anche per una questione personale. Il Napoli il prossimo anno farà un campionato da protagonista”.

Lei è stato l’intermediario del trasferimento di Murawski al Palermo. Rimarrà o andrà via?
“Tutto quello che è successo a Frosinone è stato particolare. Ho visto Radoslaw subito dopo la partita, era commosso. Il ragazzo è apprezzato dalla società. Vedremo anche in categoria giocherà il Palermo il prossimo anno viste le vicende del Parma. Comunque Radoslaw ha fatto un campionato importante, l’ho visto molto attaccato alla causa del Palermo e potrebbe diventare un leader in rosanero”.

Intanto il Genoa è vicino a Grosicki.
“È un giocatore che non va aspettato. Se prendi Grosicki non fai un investimento per il futuro, ma per un risultato immediato. È una bella opportunità. Potrebbe giocare in un grande club”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Caliendo 12.11 - “CR7 è servito ad accendere quell’attenzione che si era spenta nei confronti del calcio italiano. Un’iniezione di grandissimo impatto mediatico, che ci ha riportato ai livelli del calcio mondiale”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Antonio Caliendo. Il calcio italiano,...

A tu per tu

...con Foschi 11.11 - Scontro al vertice in Serie B. Palermo-Pescara per la testa della classifica. “Siamo arrivati all’undicesima di campionato con una media punti incedibile. Ci piacerebbe continuare questa corsa nell’alta classifica. È una partita difficilissima, uno scontro diretto ma riferito a questo...

A tu per tu

...con Canovi 10.11 - “Juric si gioca la panchina? Una storia già vista”. Così a Tuttomercatoweb l’avvocato Dario Canovi sul momento del Genoa. La partita non è delle più abbordabili: i rossoblu sfidano il Napoli. “Temo che il Genoa non abbia molte speranze di fare risultato contro il Napoli. Incontrare...

A tu per tu

...con Spinelli 09.11 - “È finito, nessuna possibilità di ripensarci. Davvero, diciamo basta”. Così a TuttoMercatoWeb Aldo Spinelli si congeda da Livorno. Ultimo posto in classifica, situazione poco felice. Presidente, perché questa scelta? “Siamo stanchi. Molto stanchi. Abbiamo sprecato tante energie...

A tu per tu

...con Cinelli 08.11 - Antonio Cinelli e il Chievo Verona, è addio. Due giorni per il centrocampista la risoluzione del contratto, ora è tempo di una nuova avventura. “Nel Chievo non c’è mai stato un progetto su di me, non rinnego la scelta perché sono stato legato ad un club di serie A per tre anni. Ma...

A tu per tu

...con Moggi 07.11 - “Per la Juventus è una partita normale, per il Manchester United è fondamentale. La Juve non affronterà il match con la solita cattiveria, mentre il Manchester United dovrà impiegare anche con grandi motivazioni”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore generale della Juventus, Luciano...

A tu per tu

...con Di Campli 06.11 - “Inter-Barcellona? Per la classifica è insignificante, si qualificheranno entrambe. Un pareggio accontenterebbe tutti”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente Donato Di Campli. Che mercato si aspetta dall’Inter a gennaio? “Qualche rinforzo soprattutto per quanto riguarda i rincalzi....

A tu per tu

...con Leone 05.11 - I passi falsi contro Cittadella e Cosenza? Il Cittadella è una delle squadre più organizzate del campionato, ho grossa stima della formazione veneta e sapevamo che ci avrebbe messo in difficoltà. Il Cosenza invece non ha avuto grosse occasioni da gol, potevamo sfruttare meglio alcune...

A tu per tu

...con Giaretta 04.11 - “Il Milan al di là delle difficoltà che possono esserci state ultimamente è unito con il suo allenatore, questo è importante quanto avere la squadra forte. All’esterno vedo tante ansie, ma all’interno mi sembra che ci sia qualche certezza in più”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex ds dell’Udinese,...

A tu per tu

...con Lucchesi 03.11 - “La Roma ha qualche assenza, le manca un po’ di continuità ma non ha la qualità delle grandi. La Fiorentina sta facendo un ottimo campionato, per il progetto sportivo e per la mission della stagione. Sarà una partita combattuta...”. Così a TuttoMercatoWeb il dirigente doppio ex di...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy