Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

...con Giocondo Martorelli

...con Giocondo MartorelliTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
lunedì 03 agosto 2020 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo
“Campionato unico, giusto aver ripreso. Inter, vinci l’Europa League e dai un senso alla stagione. Che colpo Hakimi! Fiorentina, giusto confermare Iachini. Mercato, niente colpi da novanta”

“Sicuramente è stato un campionato unico nella storia. La pandemia ha paralizzato il mondo intero e quindi inevitabilmente anche il calcio. Aver ripreso comunque è stato giusto, perché il mondo va avanti. Ora è anche il momento di snellire i protocolli in vista della prossima stagione”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Giocondo Martorelli.

La Juve ha vinto il campionato soffrendo.
“La Juve non ha mantenuto il ruolino di marcia che era abituata ad avere, perdere a Udine oppure farsi rimontare dal Milan non è atteggiamento da bianconeri. Alla fine però ha vinto la squadra più forte”.

Chi ha sorpreso invece è stato il Milan.
“Il post Covid ha portato il Milan in una situazione diversa. Bravo Pioli, meritava la possibilità di continuare un percorso, così da poter dare seguito ad un programma preciso”

E l’Inter? Lo sfogo di Conte ha sorpreso tutti...
“L’Inter ha alternato momenti positivi ad altri meno brillanti. Questo è significativo per la fase di crescita, la squadra ha bisogno di mettere dentro un po’ di esperienza. Poco importa il piazzamento finale, era importante aver riacceso la lotta per il vertice. L’Inter può ancora crescere. E può dare un senso importante alla stagione vincendo l’Europa League”.

La Lazio, dalla ripresa, ha deluso.
“Il post Covid ha creato dei problemi. Le possibilità di dare fastidio alla Juve, dalla ripresa, non sono mai nate. Troppi infortuni e una rosa non completa hanno fatto il resto. La Lazio ha comunque disputato un campionato bel campionato”.

La Fiorentina ha confermato Iachini. Giusto così?
“Sono contento, lo merita. Era giusto dargli fiducia. La Fiorentina avrà possibilità e tempo per costruire una squadra più competitiva. Sono convinto che la società metterà a disposizione dell’allenatore un organico di livello e il prossimo anno sarà una bella sorpresa”.

Qual è stato il colpo fin qui?
“Hakimi. Qualità, forza, età. È straordinario. L’Inter aveva bisogno di un calciatore con queste caratteristiche”.

Che mercato sarà il prossimo?
“Le disponibilità saranno ridotte. Servirà attenzione nel cercare calciatori che non abbiano costi elevati. Sarà un mercato all’insegna dell’austerity. Per quest’anno dimentichiamoci colpi da novanta”.

E Martorelli jr?
“Non parlo volentieri di mio figlio. Stiamo valutando delle situazioni. A breve credo possa venir fuori qualcosa di bello”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000