HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Calciomercato chiuso: quale big s'è mossa meglio?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Inter
  Lazio
  Milan

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Iachini

“Contro il Milan serve la partita perfetta. Gattuso, la gavetta aiuta. Impegno diverso tra Juve e Napoli? Barzellette. Ai napoletani venduti diecimila biglietti! Rigori, pali e traverse: che sfortuna! Futuro? Buon rapporto, ma prima salviamoci”
08.04.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 6535 volte
© foto di Federico Gaetano

“Quella contro il Napoli è stata una partita dispendiosa, a Verona abbiamo giocato in nove. Ora affrontiamo una squadra molto forte, il Milan è stato costruito in estate con giocatori molto importanti e di grande personalità: è un avversario tosto”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore del Sassuolo, Beppe Iachini, presenta la partita di questa sera contro il Milan di Gattuso.

Da quando è arrivato Gattuso il Milan ha cominciato a marciare positivamente.
“Ha dato un’impronta importante a livello tattico e di mentalità. Bisognerà fare la partita perfetta”.

Lei qualche anno fa subentrò proprio a Gattuso, a Palermo. Si aspettava questa crescita da allenatore?
“Che avesse le caratteristiche per fare l’allenatore si, lo immaginavo. In una piazza come Palermo, con un presidente esigente su tutti gli aspetti, quando i conti non tornano ci possono essere delle difficoltà. A Pisa però Gattuso ha fatto un ottimo lavoro e lo sta facendo anche al Milan. Ha trasformato la squadra sul piano delle energie. E poi ha fatto la gavetta, che serve sempre quando fai il salto in una squadra importante”.

Come si ferma il Milan?
“Ha dimostrato di essere una squadra forte e organizzata. In estate hanno speso tanto per giocatori molto importanti. Il Milan è una squadra che gioca con lo spirito giusto. Dovremo fare la partita perfetta senza sbagliare niente”.

Per voi una stagione altalenante. E contro le grandi, a parte la Juve, avete sempre fatto partite importanti.
“Contro la Juventus eravamo partiti bene, ma è stata una giornata storta. Per il resto siamo stati in partita con tutti. A volte non abbiamo concretizzato: rigori sbagliati, pali e traverse. Non siamo stati bravi a concretizzare quanto prodotto”.

Da allenatore quanto le hanno dato fastidio le affermazioni di qualche addetto ai lavori secondo cui vi siete scansati contro la Juve e vi siete impegnati contro il Napoli?
“Queste sono barzellette. La nostra società è molto seria, il nostro presidente è una persona corretta, basti pensare che ha venduto oltre diecimila biglietti ai napoletani. C’erano quasi più tifosi del Napoli che nostri, è brutto dirlo ma abbiamo giocato quasi fuori casa. Se non fosse intervenuto l’Osservatorio sarebbero stati venduti anche più biglietti. La società ha fatto il massimo per accogliere i napoletani, poi in campo è un’altra storia e ce la giochiamo contro tutti. Contro la Juve ci è girato tutto male. Questa è una barzelletta che si smonta da sola. Se avessimo voluto penalizzare il Napoli avremmo dato mille biglietti e non diecimila. A noi servivano i punti e basta”.

Nelle ultime settimane per il Sassuolo sono tornati i risultati...
“Quando sono arrivato i ragazzi hanno dato grande disponibilità. Cinque partite, dieci punti. L’impatto è stato positivo. In altre partite abbiamo creato tanto e raccolto meno. Ora stiamo avendo una buona media, per come abbiamo giocato però avremmo potuto avere quattro-cinque punti in più”.

Lavorate già anche per il futuro?
“Siamo tutti concentrati per cercare di arrivare ad un traguardo importante. Rispetto allo scorso campionato ci sono più squadre che sono in lotta per la salvezza, la media si è alzata. Dobbiamo rimanere concentrati”.

Mister, resta a Sassuolo il prossimo anno?
“Con la società c’è un ottimo rapporto. Questi discorsi li faremo alla fine. Oggi conta solo raggiungere l’obiettivo”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con L.Pasqualin 19.08 - “È stato un mercato particolare, che sottolinea l’andamento dell’economia del pallone, in linea con quella del Paese. Il ricco spende, quello meno ricco che soffre”. Così a TuttoMercatoWeb l'agente Luca Pasqualin analizza la sessione di mercato passata agli archivi. La Juve prende...

A tu per tu

...con Bastianelli 18.08 - 17 agosto ore 20. Suona il gong. Si chiude il calciomercato estivo. “Per i tifosi è stato il mercato più appassionante degli ultimi anni”, dice a TuttoMercatoWeb l’agente Patrick Bastianelli. CR7 un grande colpo per la Juve. Ma si sono mossi anche altri club... “L'acquisto di...

A tu per tu

...con Catellani 17.08 - “La sessione di Ferragosto non mi trova molto d’accordo, da organizzatore però non abbiamo trovato problematiche. Ma è stato un deficit importante aver fatto il mercato nei giorni di Ferragosto”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Fulvio Catellani di Play in Sport, società...

A tu per tu

...con Calori 16.08 - “L’arrivo di Cristiano Ronaldo ha restituito visibilità al campionato di Serie A che si stava allontanando dalle altre realtà. E maschera altre situazioni meno brillanti”. Cosi a TuttoMercatoWeb Alessandro Calori. Situazioni meno brillanti. Chiaro riferimento a Bari, Cesena e Avellino... “Si,...

A tu per tu

...con Battistini 15.08 - “La chiusura anticipata del mercato? Prima di prendere una decisione avrei cercato di trovare una linea comune con le altre Federazioni. Far finire il mercato il 17 è follia, perché obblighi la gente a lavorare a Ferragosto. Condivido però che il mercato finisca prima dell’inizio...

A tu per tu

...con T.Rodriguez 14.08 - Thomas Rodriguez e la nuova avventura. All’Union Calera, in prestito dal Genoa. Un’avventura iniziata nel migliore dei modi. Prima partita, prima presenza. “Ero da due giorni.... Non pensavo di giocare”, dice il giovane centrocampista a TuttoMercatoWeb. “Ho fatto venti minuti a pochi...

A tu per tu

...con Marchetti 13.08 - “In settimana c’era stato un grande lavoro tattico da parte del mister”. Così a TuttoMercatoWeb il dg del Cittadella, Stefano Marchetti. Cittadella fucina di talenti. Kouame al Genoa. Una grande occasione... “Da Kouame mi aspetto che faccia in serie A quanto fatto in B. Spero...

A tu per tu

...con Trinchera 12.08 - “Sta nascendo una squadra giovane, abbiamo mantenuto il gruppo storico e sono arrivati calciatori che possono darci una mano”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Cosenza, Stefano Trinchera. Mercato: che farete? “Gli ultimi giorni saranno di novità. Giorno per giorno...

A tu per tu

...con Di Campli 11.08 - “Favilli? Il Genoa è la squadra giusta per completare la sua crescita. Siamo di fronte ad un grande prospetto, da lui mi aspetto tante cose positive”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente del nuovo attaccante del Genoa, Andrea Favilli. Favilli talento di spessore. E Perinetti di attaccanti...

A tu per tu

...con Terlizzi 10.08 - “Bonucci di nuovo alla Juve? A livello di immagine la società bianconera non ha guadagnato molto... non avrei mai riportato Bonucci. E poi con Caldara ho giocato, è un giovane molto promettente”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex difensore di - tra le altre - Palermo e Sampdoria, Christian...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy