Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

...con Joao Victor Sà

...con Joao Victor SàTUTTOmercatoWEB.com
sabato 16 maggio 2020 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo
“Bundesliga, finalmente! Carichi e determinati,pronti per giocare.Oggi sarà diverso.Qui in quarantena solo il positivo, l’Italia prenda esempio. Milan,ti racconto Rangnick: sarebbe bello raggiungerlo”

Torna la Bundesliga, si scende in campo. “Siamo concentrati, carichi e pieni di motivazioni”, dice a TuttoMercatoWeb l’attaccante del Wolfsburg, Joao Victor Sà.

Quali misure precauzionali sono state adottate?
“Di mattina ci alleniamo, poi torniamo in hotel. Ogni giorno misuriamo la febbre e poi venerdì e lunedì facciamo il tampone, prima e dopo la partita”.

Com’è allenarsi in un condizioni particolari?
“È difficile. Diverso rispetto a prima. Però giochiamo a calcio, facciamo il nostro lavoro. Piano piano stiamo tornando come prima. Il Coronavirus sta passando e poi il calcio aiuta la gente. La Bundesliga e il Governo tedesco hanno gestito benissimo la situazione. Siamo controllati. La Germania è un esempio”.

In Italia l’idea iniziale era quella di mandare in quarantena tutta la squadra nel caso in cui ci fosse un positivo.
“Qui va in quarantena soltanto il calciatore contaminato. E poi nessuno ha altri contatti se non con i calciatori stessi”.

Dalle nostre parti il Ministro dello Sport, Spadafora, temporeggia per la ripresa...
“Non sono d’accordo. Per tutte le società è importante tornare a giocare. Siamo distanti dalle nostre famiglie per continuare il campionato. Tornare a giocare è una priorità, sportiva ma anche economica”.

Come immagina oggi la prima dopo circa due mesi?
“Sarà diversa. Non ci saranno persone allo stadio, non giochiamo da tempo. Ma giocheremo per noi, per la nostra gente e le nostre famiglie. Abbiamo tante motivazioni. E fisicamente stiamo bene, anche se ci manca la partita”.

Il suo agente, Leonardo Cornacini, è molto attivo anche in Italia. E lei, ci pensa alla Serie A?
“Sarebbe bello. Davvero. Mi piace tanto Dybala, così come Douglas Costa. Da piccolo alla tv guardavo il Milan di Kakà e Shevchenko, uno spettacolo. E oggi mi piace molto il Napoli perché gioca davvero bene e ha calciatori straordinari”.

Ci racconta in breve Ralf Rangnick?
“È un grande allenatore. Al Milan può fare bene. Predilige attaccanti rapidi, veloci. Gioca soltanto dal lato sinistro del campo, ama i dribbling e i calciatori che sanno giocare uno contro uno. Mi piacerebbe essere allenato da lui”.

Prima di programmare il futuro sarà importante tornare a giocare. E se l’Italia copiasse la Germania...
“Non sbaglierebbe. Anche il campionato italiano deve tornare a giocare. Prima la salute, ovvio. Ma il calcio è gioia, passione della gente. Si, la Serie A deve tornare in campo”.

Articoli correlati
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000