Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

...con Luigi Delneri

...con Luigi DelneriTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
giovedì 11 giugno 2020 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo
“Coppa Italia indicativa, conterà stare bene mentalmente, Inter, sei ancora in corsa per lo Scudetto. La Lazio non molla, la Juve deve vincere. Chievo-Pellissier, spero nella pace. Io e il futuro...”

“Ho visto qualche partita del campionato tedesco. senza tifosi l’ambiente è veramente freddo. Nelle partite d Coppa Italia non conterà il fattore campo, le partite saranno comunque indicative”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex allenatore di - tra le altre - Genoa e Udinese, Luigi a Delneri.

Come immagina le due partite di Coppa Italia di venerdì e sabato?
“Mentalmente ci sarà la consapevolezza della posta in palio. Immagino due belle partite, anche se senza pubblico”.

Si comincia con Juve-Milan...
“Nessuno parte avvantaggiato ma la qualità della Juve è differente. Comunque non mi piacciono i cinque cambi, sono troppi. Le partite saranno allenanti, ma intense. Si giocherà di continuo. Sarà importante stare bene anche mentalmente. Fare allenamento è una cosa, poi in partita c’è anche lo stress e aumenta la fatica”.

E Inter-Napoli, sabato, come la vede?
“Il Napoli nelle ultime partite, prima del blocco, ha dimostrato di essere in crescita. Si è tranquillizzato anche l’ambiente. Mi sembra che ci sia la giusta serenità. Gattuso ha dato il giusto equilibrio. L’Inter si gioca tanto, arrivare in finale sarebbe importante. Conte non è certo l’ultimo arrivato per stimolare i calciatori”.

Nerazzurri ancora in corsa per lo Scudetto?
“Dodici partite sono tante. L’Inter può ancora giocarsela. Finché uno non è morto deve dare vita a tutte le speranze”.

Fa sul serio, invece, la Lazio...
“La vittoria non dipende sempre dalla qualità ma anche da motivazioni, episodi. La Juve deve riconfermarsi campione d’Italia, la Lazio con Simone Inzaghi sta cercando di conquistare qualcosa di importante, non mollerà”.

Uno sguardo al suo ex Chievo. Per Pellissier non è un momento felice, tra lui e il consulente De Giorgis c’è qualche incomprensione.
“Ho letto di qualche diatriba. Conosco sia Sergio che il presidente, a volte le discussioni portano a dei miglioramenti. Magari si ricompone tutto. Spero che la loro lunga amicizia possa portare alla soluzione migliore, per loro e per il Chievo”.

Mister, pronto a rientrare?
“Intanto guarderò qualche partita. È sempre importante migliorarsi, nel calcio e nella vita”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000