VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Chi è attualmente il numero nove più forte del mondo?
  Harry Kane
  Mauro Icardi
  Gonzalo Higuain
  Robert Lewandowski
  Romelu Lukaku
  Luis Suarez
  Edinson Cavani
  Alvaro Morata
  Edin Dzeko

A tu per tu

...con Mancosu

"Trapani, firmo per i venti gol. Non sono del Cagliari per scelta tecnica. Mbakogu che sorpresa! Occhio al Brescia"
31.10.2014 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 14782 volte
© foto di Federico Gaetano

Il gol nel sangue, nessuna voglia di fermarsi. Sempre a caccia di conferme. Matteo Mancosu è ancora leader e trascinatore del Trapani. Il Cagliari sfiorato, la testa che pensa solo granata. E quella voglia di fare sempre gol. "Siamo partiti bene", dice soddisfatto l'attaccante sardo a TuttoMercatoWeb.

Però in due partite fuori casa avete preso undici gol.
"Vero, ci sono state due debacle fuori casa subìte meritatamente. Non ci preoccupiamo più di tanto, era importante reagire e lo abbiamo fatto. Poi a Bologna nonostante fosse una partita impegnativa siamo riusciti a contenere l'avversario. Sta andando tutto bene, il Provinciale sta diventando il nostro fortino. La curva vicina ci aiuta, ci dà tanta spinta grazie ai nostri tifosi. Speriamo di continuare così. Vogliamo restare nelle zone alte, ma prima i cinquanta punti".

Questo per lei è un anno importante. C'è chi la aspetta al varco.
"Il primo anno c'è entusiasmo, la categoria nuova, le partite in diretta tv... poi l'anno dopo può sembrare che ti rilassi un po'. E invece no. Siamo partiti meglio dell'anno scorso. Siamo contenti. Per fortuna sto continuando a segnare e per un attaccante questo è sempre importante".

Su di lei in estate c'erano tante squadre.
"Gli interessamenti mi hanno fatto piacere. Giocare in serie A è il sogno di tutti. Soprattutto il Cagliari. Ma sono rimasto volentieri a Trapani, è il posto che mi ha lanciato. Qui sto bene, con società, tifosi e allenatore. Provo a fare bene di nuovo. Magari la serie A la conquisto qui".

Perché non è andato al Cagliari?
"Una scelta tecnica del Cagliari. Peccato, sarebbe stato bello. Ma non c'è nessun rammarico, spero di conquistare la serie A sul campo, con la maglia del Trapani".

Attaccanti con il gol nel sangue. Chi la sorpresa?
"L'anno scorso Pavoletti. Quest'anno Mbakogu, ci ho giocato contro alla quarta giornata. Mi ha stupito, ho letto di alcune sirene dalla Bundesliga. Data la giovane età è normale. L'anno scorso magari sprecava sotto porta, quest'anno è diventato più cinico. Può fare una grande carriera".

E voi? Sabato c'è il Brescia.
"Una partita difficile. Il Brescia s'è ripreso, è una squadra importante. Sappiamo quanto siamo forti, in casa ci galvanizziamo ancora di più".

Il suo obiettivo per quest'anno?
"La doppia cifra".

Beh, troppo facile così...
"Non è mai facile, i difensori ti studiano sempre. Firmo per i venti gol, provo a sfruttare le occasioni".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Stemperini 19.02 - Da Cagliari a Perugia, andata e ritorno. Perché il 31 gennaio Kwang Song Han s'è ripreso la maglia rossoblù, con la Juventus sullo sfondo. Il passaggio del coreano dal Cagliari alla Juventus sembrava cosa fatta. Tutto rimandato, se ne riparlerà. “Prima del mercato il Cagliari mi aveva...

A tu per tu

...con Accardi 18.02 - A movimentare uno scialbo gennaio ci ha pensato Beppe Accardi. Tutta colpa della Juventus e di Mino Raiola, almeno così pare. Perché i bianconeri hanno ingaggiato Leandro Fernandes dal PSV, un calciatore il cui mandato apparteneva ad Accardi, che parla a TuttoMercatoWeb con un occhio...

A tu per tu

...con Gerolin 17.02 - “Cinque anni da calciatore a Udine, sei alla Roma. In bianconero ho esordito, poi l’approdo in giallorosso dove ho vissuto anni che mi hanno formato come calciatore e come uomo”. Parla a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo dell’Udinese, Manuel Gerolin che ha indossato la maglia...

A tu per tu

...con Giammarioli 16.02 - “Arriviamo alla partita con la serenità di sempre. Serenità che è stata da sempre la nostra forza, in particolare del mister e del suo staff”. Parla così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo della Cremonese, Stefano Giammarioli in vista della sfida di questa sera al Bari. Serenità...

A tu per tu

...con Bianchi 15.02 - "L'Atalanta sta facendo un grande lavoro, davvero. Complimenti a tutti, dall’allenatore a tutta la struttura societaria”. Parla a TuttoMercatoWeb Rolando Bianchi, ex attaccante della Dea, dove ha anche mosso i primi passi nel settore giovanile. Per l’Atalanta un lavoro che parte...

A tu per tu

...con Stellone 14.02 - “All’inizio dell’anno avevo detto che per la promozione diretta visto l’organico le favorite erano Palermo, Empoli e Frosinone e stanno rispettando, al di là di qualche eventuale passo falso, le aspettative”. Così a TuttoMercatoWeb Roberto Stellone sul campionato di Serie B. Piccolo...

A tu per tu

...con De Fanti 13.02 - “La Juve sta incontrando il Tottenham nel suo momento migliore, lo ha dichiarato anche Pochettino che è un momento brillantissimo per la sua squadra”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato esperto di calcio inglese, Roberto De Fanti. Pregi e difetti del Tottenham? “Beh,...

A tu per tu

...con Lupo 12.02 - “Dimentichiamo il 4-0 e riprendiamo il cammino interrotto ad Empoli, dove siamo incappati in una giornata storta. Dobbiamo ritrovare lo spirito del girone d’andata e anche in fretta. E in questo senso ho visto la squadra lavorare molto bene”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo...

A tu per tu

...con A.Canovi 11.02 - “La Roma non deve sottovalutare il Benevento, l’obiettivo sono sempre i tre punti. I campani hanno fatto un mercato di un certo tipo per fare un girone di ritorno dignitoso: la Serie A ha temi tecnici differenti rispetto alla B, ma avrei programmato già per la serie cadetta”. Cosi...

A tu per tu

...con Bonato 10.02 - “Sapendo delle problematiche finanziarie di Inter, Milan e Roma e degli organici già completi di Lazio e Juventus, era normale aspettarsi un mercato blando”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex ds di Sassuolo e Udinese, Nereo Bonato. Ci sono stati movimenti nelle zone basse... “Il Crotone...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.