VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2017/2018?
  Real Madrid
  Barcellona
  Bayern Monaco
  Manchester United
  Manchester City
  Juventus
  Chelsea
  PSG
  Atletico Madrid
  Roma
  Napoli
  Monaco
  Liverpool
  Borussia Dortmund
  Altro

TMW Mob
A tu per tu

...con Maniero

"Contro il Crotone errori arbitrali, ora guardiamo avanti. Pescara? Mai proposto il rinnovo, non volevo andare via a tutti i costi... felice del Catania, qui per fare bene. In B serve gente ignorante. Se faccio gol non esulto"
19.02.2015 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 18118 volte

Quella sana ignoranza...da serie B. "Che in serie B è fondamentale, perché è diversa dalla A e bisogna correre. Lottare", dice a TuttoMercatoWeb l'attaccante del Catania, Riccardo Maniero, uno dei colpi del mercato di Pablo Cosentino a gennaio. E la prossima partita metterà Maniero di fronte al suo passato. Un passato di quattro anni, il Pescara di Baroni. Pescara che forse non ha fatto il massimo per tenere il suo bomber. Maniero si racconta in esclusiva ai nostri microfoni, tra passato e presente. Con un obiettivo per il futuro: trascinare il Catania a suon di gol.

Se poi ci si mettono gli errori arbitrali, come lunedì contro il Crotone, però, diventa difficile..
"Ci siamo subito resi conto degli errori dell'arbitro. Magari siamo entrati in campo un po' molli. Ma dopo il gol subito ci siamo ripresi e lì tra pali e traverse c'è stata un po' di sfortuna. Ma ora guardiamo avanti, pensiamo alla prossima partita, contro il Pescara".

Ritrova il suo passato, che effetto le fa?
"Sono emozionato, non lo nascondo. Ho bei ricordi...".

Il ricordo più bello di Pescara?
"L'anno della promozione, è stato spettacolare. E anche gli ultimi sei mesi"

Però c'è chi dice che lei da Pescara, a gennaio, sia voluto andare via a tutti i costi.
"No. Non è vero. Ero a scadenza, non mi è stato mai proposto il rinnovo. Hanno voluto far passare il messaggio che volevo andare via a tutti i costi, ma non è così. E le persone intelligenti lo sanno. Ma ora penso al Catania, voglio fare bene in Sicilia. Qui è tutto un altro mondo, dal centro sportivo alla società. Il Catania non merita la serie B".

Giusto, testa al presente: utopia pensare ad un Catania che può ancora puntare ai playoff?
"Facciamo più punti possibili, non possiamo pensare ad altro. Prima risaliamo, poi vediamo. Abbiamo una squadra forte, forse tra le più forti del campionato ma dobbiamo dimostrarlo sul campo".

Il Catania - visto l'organico - è la squadra più forte della B. Perché nella prima parte di stagione, ha faticato?
"La serie B è un campionato particolare. C'è bisogno anche di gente ignorante, che corre e lotta. Un'ignoranza positiva, che fa bene e in B aiuta molto".

In positivo, la vera rivelazione, è il Carpi.
"Tutti pensavano che potesse mollare. Invece sta lottando per andare in serie A, non bisogna nascondersi. C'è un gruppo di ragazzi eccezionale. Sono contento che il Carpi stia facendo bene, a questo punto penso sia vicino alla promozione".

Obiettivo personale: quanti gol vuol fare a Catania?
"Quanti ne bastano per portare la squadra in serie A".

Dovesse far gol contro il Pescara esulterebbe?
"No. Assolutamente. Questione di rispetto per la squadra e per i tifosi".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Palermo 18.09 - "Bene in campionato e male in Europa? I problemi della Juventus li conosciamo: la difesa. Ogni campionato ha la sua storia, la Juve resta sempre una delle più forti d'Europa, in Italia è la migliore. Ma sicuramente si è indebolita". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Paolo...
Telegram

A tu per tu

...con Martina 17.09 - "Una partita tosta. Importante. Genoa e Lazio sono forti, il Grifone gioca in casa e quindi è in vantaggio. Ma occhio, la Lazio sta attraversando un momento felice. Anche se aver giocato in settimana può essere un'insidia". Cosi a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Silvano Martina,...

A tu per tu

...con Petkovic 16.09 - "Giocare in Champions non è semplice, basta trovare la giornata negativa e succede quello che è successo a Napoli e Juventus. E poi il Barça ha dato una risposta normale...". Cosi a TuttoMercatoWeb il ct della Nazionale Svizzera, Vladimir Petkovic. Juve ridimensionata? "La...

A tu per tu

...con Iachini 15.09 - "La debacle delle italiane in Champions? Quando vai a giocare a questi livelli in Europa non è mai facile. Ci può stare di fare un po di fatica. Esperienza e personalità possono fare la differenza. Per la Juve non è andata benissimo, ma è una storia che ha sempre dimostrato di poter...

A tu per tu

...con Moggi 14.09 - "La debacle della Juventus contro il Barcellona? Primo tempo bene, secondo non certamente positivo. Il problema di fondo è che nel Barcellona c'è Messi... ho seguito attentamente la partita e ho visto un Messi che fino al 40' non saltava neppure un birillo. Poi si è acceso e quindi...

A tu per tu

...con Benussi 13.09 - Francesco Benussi dice basta. Una vita tra i pali, a difesa della porta. Ma quando hai dato troppo devi andare e fare posto, recita una nota canzone. "La mia è stata una scelta dettata dalle condizioni fisiche che sono ancora buone ma dopo il quarto intervento al ginocchio sentivo...

A tu per tu

...con Joao Santos 12.09 - "Fino ad ora il Napoli ha fatto dodici punti e quindi può lottare per vincere il campionato, proprio come la Juventus e l'Inter". Parole firmate Joao Santos, operatore di mercato e agente tra gli altri del centrocampista del Napoli, Jorginho. Napoli da Scudetto? "Si. Assolutamente....

A tu per tu

...con Goretti 11.09 - "Siamo attenti e concentrati per una partita che può essere insidiosa. Il Cittadella per la costruzione della rosa è stato un po' il nostro punto di riferimento, riteniamo quella di oggi una partita difficile e importante". Cosi a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Perugia,...

A tu per tu

...con Di Somma 10.09 - "Al di là dei risultati, il bilancio è positivo". Cosi a TuttoMercatoWeb il dg del Benevento Salvatore Di Somma traccia un bilancio sull'operato della società campana. Il VAR contro il Bologna non vi ha aiutati... "Non ci ha aiutati. Avranno però visto gli episodi con grande...

A tu per tu

...con Perinetti 09.09 - "La chiusura anticipata del mercato? Vengo dalla generazione che chiudeva il mercato il 15 luglio e poi riapriva a novembre una settimana, sono assolutamente favorevole come gli allenatori dei grandi club e il nostro presidente ADISE e dg della Juventus, Giuseppe Marotta". Così a...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.