HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/18: chi è stato il migliore?
  Ciro Immobile
  Mauro Icardi
  Kalidou Koulibaly
  Milan Skriniar
  Allan
  Bryan Cristante
  Sergej Milinkovic-Savic
  Douglas Costa
  Alisson
  Paulo Dybala

A tu per tu

...con Marchetti

“Bari avversario difficile, ma siamo arrabbiati. Salviamoci e poi pensiamo ad altro. Io e il Chievo? Cittadella ambizioso, sto bene. Ma se la A torna a chiamare...”
20.10.2017 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 5601 volte

Una partita da dimenticare. Anche se “brucia ancora”, ammette a TuttoMercatoWeb il ds del Cittadella a proposito della sconfitta contro la Cremonese.

E stasera il Bari...
“Noi andiamo a Bari consapevoli di affrontare una squadra tra le più forti del campionato, ma abbiamo tanta rabbia dentro”.

Sulla carta è una partita complicata.
“Un test difficile, forse il peggiore che potesse capitarci. Il Bari è attrezzato per lottare per le posizioni di vertice. Poi però ogni partita fa storia a sé”.

E voi, quest’anno? Partita contro la Cremonese a parte, dopo la scorsa stagione giusto alzare l’asticella?
“A Cittadella prima dobbiamo pensare a salvare la categoria. Dobbiamo andare per gradi. Se riuscissimo a salvarci presto centrando così il primo obiettivo in fretta non è che non andremmo a porci altri traguardi... Stiamo con i piedi per terra”.

Rimpianti per non essere andato al Chievo?
“Ci siamo stabilizzati, qui sono cresciuto. C’è un valore affettivo molto forte. Salvarci e lottare anche per andare in serie A è qualcosa di importante. Al Chievo non sono andato con grande dispiacere perché è una società importante, con un grande presidente e un allenatore molto valido. Tutti siamo ambiziosi e lo sono anche io. Ma anche il Cittadella è ambizioso. Quando parlo di salvezza non è un discorso banale. Non possiamo essere una piazza come Bari o altre con un bacino d’utenza elevato. Ma le nostre ambizioni le abbiamo anche noi e lo abbiamo dimostrato”

Direttore, rischia di passare il messaggio: se la Serie A chiama, Marchetti resta al Cittadella.
“No. Ogni anno ha la sua storia. Le scelte che faccio nel 2017 non è detto che possa farle nel 2020. Al Cittadella sto bene, ma ciò non significa che in futuro non possa fare altre scelte”.

Serie B: come la vede?
“Un campionato sempre difficile, bello. La serie B è particolare. Al di là delle favorite e delle squadre attrezzate per organico e budget la bellezza della serie B quest’anno è che non ci sono partite facili”.

Delude, al momento, il Parma.
“È una piazza storica, con giocatori di categoria importanti. Ma ha tutte le capacità e la forza per tornare protagonista. Lo farà”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Stroppa 24.05 - “È stata una stagione bella, importante. Da una situazione all’altra non abbiamo mai mollato, portando a casa un campionato importante. Giocare bene e non vincere da fastidio, noi abbiamo giocato e fatto bene”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore del Foggia Giovanni Stroppa traccia...

A tu per tu

...con Gerolin 23.05 - “Il bilancio non può sicuramente essere positivo, abbiamo raddrizzato la barca soltanto alla fine. Undici sconfitte consecutive ci dicono che abbiamo sbagliato qualcosa, avremmo dovuto prestare più attenzione”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo dell’Udinese, Manuel Gerolin. Numeri...

A tu per tu

...con Sorrentino 22.05 - Una stagione faticosa, difficile. Ma alla fine ciò che conta è il risultato. E anche quest’anno il Chievo Verona ha portato a casa la salvezza. Uno dei protagonisti della permanenza del Chievo in Serie A è stato ancora una volta Stefano Sorrentino. Una certezza tra i pali. Esperienza...

A tu per tu

...con Salerno 21.05 - “Ho sempre ammirato Buffon, un portiere fuori dal comune. Psg? Credo che smetterà”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo di - tra le altre - Leeds, Watford, Cagliari e Palermo, Nicola Salerno. Scudetto alla Juve: cosa è mancato al Napoli? “Il gap si è abbassato. Il Napoli...

A tu per tu

...con Tesser 20.05 - “Siamo arrivati fino all’ultima giornata per decidere la salvezza, questo è un segnale nell’interesse del campionato”. Così a TuttoMercatoWeb Attilio Tesser a proposito della giornata di oggi che sancirà gli ultimi verdetti della serie A. Sulla carta per il Crotone è assai complicata... “Chiaro,...

A tu per tu

...con Galli 19.05 - “Mancini mi piace, con me si sfonda una porta aperta. È uno dei tecnici più adatti alla Nazionale”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente Beppe Galli a proposito del nuovo allenatore della Nazionale Italiana. Come far partire il nuovo ciclo azzurro? “Dando più fiducia ai giovani. Facendoli...

A tu per tu

...con Perinetti 18.05 - “Per noi è stato un campionato dove siamo stati protagonisti di un’impresa. L’inizio è stato difficile, bravo Ballardini a svegliare i ragazzi e brava la società ad averlo messo nelle giuste condizioni”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore generale del Genoa, Giorgio Perinetti a proposito...

A tu per tu

...con Ursino 17.05 - Missione impossibile, a caccia di un’altra impresa. Perché al Crotone le cose facili non vanno di moda. La sfida al Napoli per ottenere la salvezza e scrivere un’altra pagina di storia. La squadra di Zenga ci proverà. “Dobbiamo fare il nostro dovere, poi vedremo alla fine che cosa...

A tu per tu

...con Sannino 16.05 - “Sarri e lo scudetto del Napoli perso in hotel a Firenze? Quando c’è un campionato e si conoscono già le date devi mettere in preventivo che puoi giocare prima o dopo un’altra squadra in lotta per i tuoi stessi obiettivi”. Cosi a TuttoMercatoWeb Giuseppe Sannino a proposito della...

A tu per tu

...con Vagnati  15.05 - “Rischiamo ancora in tanti, ognuno deve giocare per ottenere un risultato positivo e quindi la vittoria. Chi ha qualche punto in meno è messo peggio. Noi dobbiamo scendere in campo senza pensare al Crotone, al Cagliari o ad altre squadre. Ad inizio anno avremmo firmato per giocarci...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy