HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

A tu per tu

...con Marino

"Caso Donnarumma, il Milan doveva pensarci prima. Non è colpa dell'agente. Di Campli il nuovo Raiola, Verratti va al Barça. Di Maria e i due Costa i colpi del mercato. E il mio futuro..."
17.06.2017 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 16876 volte
© foto di Federico De Luca

Caso Donnarumma al Milan. Nessuna voglia di rinnovare, un futuro tutto da scrivere. "Me l'aspettavo, il proprietario del cartellino è Donnarumma mica il Milan: quando arrivi ad un anno della scadenza, che poi sono sei mesi perché a gennaio puoi firmare per un'altra squadra, sei praticamente in prestito", dice a TuttoMercatoWeb l'ex dg del Napoli, Pierpaolo Marino.

Qualcuno attacca Raiola. In realtà a scegliere è sempre il giocatore...
"Non è colpa di Raiola. Raiola fa bene il suo mestiere. Il problema è: perché Donnarumma è arrivato a scadenza? Un po' colpa del closing e un po' della precedente dirigenza. Ma esistono dei procedimenti legali per vincolare un giocatore che a causa dell'età può firmare per tre anni. Basta far firmare un impegno al procuratore. Ricordate Pirlo a Brescia? La regola italiana all'epoca era che si poteva fare il contratto di cinque anni anche agli under 18. Poi Tullio Tinti chiarì che se fosse andato all'Uefa avrebbe potuto ridurre il contratto a tre anni. Si possono studiare formule per ottenere un vincolo per altri due anni dopo i tre".

Via quest'anno o a zero. Il Milan è con le spalle al muro.
"Durante il periodo della lunghezza del closing bisognava chiudere anziché tenere congelata la situazione. Questo ha giocato a favore di Raiola e Donnarumma. Oggi l'interlocutore meno avvantaggiato è il Milan. Il Real o chi lo prenderà pensa: 'Donnarumma vale almeno cinquanta-sessanta milioni, se do venti come valore del cartellino e cinque-sei a lui comunque ho risparmiato'. Il Real Madrid si avvicina a Donnarumma come un giocatore a parametro zero e può dare più soldi del Milan. In più il cartellino non costa".

Mercato: la squadra protagonista è comunque il Milan. E il resto?
"La Juventus ha preso i giovani a gennaio, ha giocato d'anticipo. Mi aspetto un mercato importante, il più bello degli ultimi dieci anni. La Champions allargata al quarto posto mette in condizione: una tra Roma, Juventus, Napoli, Milan e Inter andrebbe fuori e questo sarebbe problematico. Quindi serve rinforzarsi sul mercato".

Verratti idea per le italiane? Il futuro sembra scritto, direzione Barcellona.
"Va al Barcellona. È già fatta da un mese. Non è un'operazione per nessuna squadra italiana. E poi le sue caratteristiche e il gioco del Barça sono un binomio perfetto. È un'operazione tecnica ed economica, va a giocare dove si diverte: l'agente di Verratti, Donati Di Campli è il Raiola italiano, merita elogi".

Direttore, va al Benevento?
"Vigorito è un amico, Di Somma è un mio allievo ma non mi hanno chiamato. Il problema non si pone, non c'è niente. Faccio i complimenti al Benevento e in bocca al lupo per il futuro".

Il colpo dell'estate?
"Potrebbe essere Di Maria. E poi Douglas e Diego Costa. Due Costa in Italia e un interrogativo: quanto costa, Costa? Una battuta che fa capire le grandi risorse che verranno spese".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Caliendo 22.07 - “Chi pensava una situazione differente aveva poca fiducia del Milan. Si parla di club dove ci sono dei fondi dietro, come si fa a mandarlo alla deriva?”. Così a TuttoMercatoWeb Antonio Caliendo a proposito della riammissione del Milan in Europa League. Mirabelli verso l’addio... “Mirabelli...

A tu per tu

...con Giaretta 21.07 - “Con l’uscita di Bellini pensavo già di uscire anche io dall’Ascoli, mi sembrava doveroso. Il nostro lavoro è fatto anche di saluti, era il momento giusto”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo dell’Ascoli, Cristiano Giaretta. Cosa le rimane dell’ultima stagione? “Una...

A tu per tu

...con Ferrari 20.07 - “CR7 alla Juve a parte, hanno fatto un ottimo mercato Inter e Roma. Ora mi aspetto qualcosa di importante dal Napoli, che ha incassato tanti soldi da Jorginho”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente Fabrizio Ferrari analizza la sessione di calciomercato in corso. Ferrari, uno dei componenti...

A tu per tu

...con Iachini 19.07 - “Con Politano l’Inter ha fatto un ottimo acquisto. Può ricoprire diversi ruoli in attacco. Per i vari moduli che sta preparando Spalletti credo possa essere adattabile su più fronti”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex allenatore del Sassuolo, Beppe Iachini approva l’acquisto di Politano...

A tu per tu

...con Fascetti 18.07 - “Mi dispiace, davvero...”. Ovviamente amareggiato e deluso per l’epilogo della vicenda Bari, l’ex allenatore biancorosso Eugenio Fascetti, interpellato da TuttoMercatoWeb dopo la scomparsa del club pugliese. Un finale che era nell’aria, ma che non sembrava potesse verificarsi. “Io...

A tu per tu

...con Legrottaglie 17.07 - .“Mondiale? Ha vinto l’aspetto fisico, la Francia è ben strutturata. Grande merito loro, pur non giocando un grande calcio sono stati concreti. Il grande calcio è quello che porta a casa i risultati. Complimenti a Deschamps”. Così a TuttoMercatoWeb Nicola Legrottaglie a proposito...

A tu per tu

...con Gasparin 16.07 - “Cristiano Ronaldo alla Juventus è un affare che parte da lontano. È stata un’operazione costruita con grande attenzione, con tempi lunghi. C’è stata grande lungimiranza da parte dei dirigenti bianconeri, sono stati bravi. Questo è una delle più grandi operazioni degli ultimi trent’anni”....

A tu per tu

...con Gerolin 15.07 - “La Francia in finale c’era da aspettarsela. È una squadra composta da giovani che hanno grande esperienza. Mbappé sta stupendo tutti, è un fuoriclasse. Mi ha sorpreso molto la Croazia, che è stata brava a superare mille ostacoli”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo dell’Udinese,...

A tu per tu

...con Pagni 14.07 - Piazze calde, presidenti difficili. Dalla prima categoria alla Serie A. La storia di Danilo Pagni parla da sola. Lo scorso anno osservatore del Milan al fianco di Mirabelli e Gattuso dopo aver centrato un miracolo sportivo con la Ternana. Ora il ritorno dove aveva lasciato da vincitore....

A tu per tu

...con Cacia 13.07 - “Da lunedì inizierò il ritiro a Coverciano, ne approfitto perché oltre ad allenarmi voglio prendere il patentino UEFA B”. Daniele Cacia è pronto a tornare in pista, scalpita in attesa della chiamata giusta. E parla in esclusiva a TuttoMercatoWeb. Si aspettava di essere svincolato...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy