HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Marroccu

“Io, la Feralpi Salò e la chiamata di Cellino: la verità. Brescia, futuro in Serie A: qui c’è fame di calcio. Sagan Tosu esperienza straordinaria. Cagliari, salvati”
08.05.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 7650 volte
© foto di Balti Touati/PhotoViews

Francesco Marroccu e Massimo Cellino. Certi amori fanno dei giri immensi e poi ritornano. Si, perché dopo Cagliari e Leeds la coppia si è ricomposta al Brescia. “Con il Presidente ho un rapporto di lunghissima data. Quando ci siamo lasciati l’ultima volta a Cagliari era stato un arrivederci. Lavoravo per la Feralpisalò e avevo un gentleman agreement secondo cui avremmo valutato entro marzo il futuro. La mia decisione di lasciare la Feralpi era antecedente alla chiamata del Brescia. Poi si è materializzata l’opportunità e sono felice di averla colta”, dice Marroccu a TuttoMercatoWeb.

Però le voci sul suo passaggio al Brescia risalivano già a qualche mese prima dell’ufficialità...
“Beh. Cellino è stato per anni il mio presidente. Nei miei sette-otto mesi di permanenza alla Feralpi - a cui faccio i complimenti per come ha concluso la stagione - non c’erano stati abboccamenti”.

Che ambiente ha trovato a Brescia?
“Un ambiente molto favorevole e affamato di calcio. Questa è una piazza dalle grandi potenzialità. C’è un pubblico che a parte l’Ascoli e il Bari in B non ha nessun’altra squadra visto che considero il Palermo di passaggio. Brescia viene da anni di sofferenze, ha grande voglia di rinascita e ripartenza. Spero di far parte di questa nuova era del Brescia che nascerà dopo la salvezza”.

Insomma, per il Futuro idee chiare e voglia di Serie A.
“Il Presidente è da Serie A, la piazza l’ha già vista e la conosce e una volta superato quest’anno l’obiettivo è tornare nella massima serie. Cellino è un programmatore, non è uno da mordi e fuggi. Prima bisogna gettare le basi”.

Lecito aspettarsi un mercato importante in estate.
“Prima il centro sportivo e tutto il contorno che fa funzionare bene la società. La squadra è già buona ed è l’ultima cosa a cui pensare. Ma intanto c’è da centrare una salvezza e da valutare tante cose. Per ora non abbiamo toccato una volta l’argomento mercato”.

La stagione è stata assai altalenante. Ed è arrivato un altro allenatore - Pulga - da poco.
“È stata una stagione tribolata. Quando ci sono due proprietà vuol dire che le prime scelte tecniche sono fatte da altri. La stagione è figlia di tanti padri. Il futuro sarà molto più chiaro, le scelte avranno un’unica testa che è quella della proprietà. Pulga è stata una scelta di familiarità e unita d’intenti”.

Ripartirete da Pulga anche nella prossima stagione?
“Non è stato argomento di discussione. È prematuro parlarne”.

Leí ha vissuto anche un periodo in Giappone al Sagan Tosu...
“Un’esperienza fantastica. Con una visione completamente diversa rispetto a quella che abbiamo noi. Ci sono grandissime strutture, è una realtà che si avvicina molto a quella inglese con una dimensione di calcio competitiva: manca solo un po’ di organizzazione tattica”.

Lotta salvezza in Serie A: il suo ex Cagliari fatica...
“Per motivi deontologici dove tutti ci giochiamo sportivamente la vita e la morte non mi sento di dare giudizi e pronostici. Al Cagliari mi lega grande affetto, tifo per loro. Ma sull’argomento preferisco non andare oltre”.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Iachini 20.11 - Sinonimo di garanzia e concretezza. L’Empoli poco tempo fa ha deciso di affidarsi a Beppe Iachini per centrare la salvezza. Pronti-via, vittoria contro l’Udinese. “I ragazzi hanno dato grande disponibilità nel lavoro, dobbiamo insistere a lavorare perché il campionato di Serie A è...

A tu per tu

...con Galli 19.11 - “Mi hanno sorpreso le parole di Pellissier, che è un ragazzo equilibrato. Ventura aveva tanta voglia di rientrare, poi ha capito che magari non riusciva a trasmettere determinate cose. La realtà però è sempre diversa dall’immaginazione”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato...

A tu per tu

...con Salerno 18.11 - “Gennaio sarà un mercato dove qualche squadra cercherà di rinforzarsi, l’Inter per esempio sta individuando tanti profili giovani di grande valore”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo di - tra le altre - Cagliari e Palermo, Nicola Salerno. In campionato la storia sembra...

A tu per tu

...con Di Carlo 17.11 - Carico e con tanta voglia di fare un’impresa. Il Chievo e Mimmo Di Carlo hanno in comune la voglia di riscatto. “Torno a casa mia, al Chievo sono stato quattro anni e abbiamo fatto insieme un percorso di crescita umano e professionale importante”, dice a TuttoMercatoWeb il nuovo allenatore...

A tu per tu

...con Angella 16.11 - “Ho avuto un infortunio ma ora è passato, sono carico è motivato per fare bene da qui alla fine. La prima impressione è positiva, il calcio belga a livello di qualità e intensità mi ha dato buone indicazioni. È un po’ all’inglese”. Così a TuttoMercatoWeb il difensore di proprietà...

A tu per tu

...con Bjelica 15.11 - “Sono contento, davvero. Stiamo giocando bene in Europa e siamo primi in campionato con otto punti di vantaggio. Non potrebbe andare meglio”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore della Dinamo Zagabria, Nenad Bjelica. Insomma, il momento è positivo. “Tutto procede nel migliore...

A tu per tu

...con Accardi 14.11 - “Se Ventura davvero ha preso la buonuscita siamo alla follia, mi auguro che ciò non sia avvenuto davvero. È un allenatore che non fa più parte di una logica di calcio come quella del Chievo, eppure mi sembrava il tecnico ideale”. Così a TuttoMercatoWeb Beppe Accardi a proposito dell’addio...

A tu per tu

...con Corini 13.11 - Bel gioco e risultati. Per il Brescia di Eugenio Corini è una settimana felice dopo il 4-2 all’Hellas Verona. “Era una prova importante contro una delle favorite per la vittoria del campionato. Aver vinto è stato un bel segnale, la squadra è stata costruita con dei valori e con i...

A tu per tu

...con Caliendo 12.11 - “CR7 è servito ad accendere quell’attenzione che si era spenta nei confronti del calcio italiano. Un’iniezione di grandissimo impatto mediatico, che ci ha riportato ai livelli del calcio mondiale”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Antonio Caliendo. Il calcio italiano,...

A tu per tu

...con Foschi 11.11 - Scontro al vertice in Serie B. Palermo-Pescara per la testa della classifica. “Siamo arrivati all’undicesima di campionato con una media punti incedibile. Ci piacerebbe continuare questa corsa nell’alta classifica. È una partita difficilissima, uno scontro diretto ma riferito a questo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy