VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Juve ko in Supercoppa: di chi le colpe?
  Massimiliano Allegri e le sue scelte
  Il mercato di Marotta e Paratici
  I giocatori fuori forma come Higuain
  Nessuna crisi: ad agosto può starci

TMW Mob
A tu per tu

...con Marroccu

"Cagliari, il ciclo era finito. Nainggolan importante per la Roma. Nessun rimpianto e con Cellino mi lascio bene. Beira Mar, in Portogallo con umiltà. Altri italiani? Vogliamo dare identità portoghese"
31.01.2014 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 20028 volte

Francesco Marroccu ricomincia dal Beira Mar. La seconda divisione portoghese. Un'opportunità nata per caso. Un contratto triennale per un dirigente che in Italia - al Cagliari - si è fatto apprezzare per il suo lavoro, senza troppe prime pagine. Marroccu parla della sua nuova avventura a TuttoMercatoWeb,

Direttore, perché il Beira Mar?
"Dopo la fine del contratto con il Cagliari ho fatto diversi viaggi in Inghilterra e ho frequentato diversi stadi e dirigenti. In una di queste missioni sono finito in Portogallo a vedere una partita, Braga-Beira Mar, dove ho conosciuto la proprietà e poi ho firmato per questa nuova società. Sono contento"

Avete preso Cocco. Prenderete altri italiani?
"L'idea è di prendere giocatori portoghesi e dare un'identità alla squadra".

Come se la immagina la nuova avventura?
"Molto stimolante, perché la proprietà mi ha dato grande fiducia. Per me è un calcio nuovo, proverò ad incidere con umiltà".

Perché ha lasciato Cagliari?
"Una delle qualità migliori di qualunque lavoratore è quella di capire quando il progetto è arrivato a termine, il mio ciclo a Cagliari era finito".

Lei lo ha preso al Cagliari, quest'anno il Cagliari lo ha venduto alla Roma. Nainggolan: che contributo darà ai giallorossi?
"A Cagliari il contributo dei singoli non esiste. Il vero artefice degli acquisti è il presidente. Gli va dato grande merito. Per quanto riguarda Nainggolan, potrà dire la sua per molti anni a grandi livelli: nel mio periodo è stato vicino ad una squadra dell'Est Europa".

Rimpianti legati alla sua carriera a Cagliari?
"Nessuno. È stata un'esperienza fantastica. Porto dentro otto anni di serie A. Il presidente mi ha dato fiducia quando ero uno sconosciuto che veniva dai dilettanti".

Prima di andare al Beira Mar ha avuto approcci con la Roma?
"Non me lo ricordo (sorride, ndr)".

Matri: leader a Cagliari, meteora al Milan. Ora la Fiorentina...
"Alessandro così come il Milan è andato in difficoltà. Ma le sue qualità non si discutono".

Agazzi al Chievo. Avrebbe meritato di più?
"Ho sempre apprezzato i dirigenti che non parlano delle cose che non conoscono da dentro".

Dopo l'addio al Cagliari ha dato consigli di mercato a Cellino?
"No, le strade si sono divise il 30 giugno 2013. Ci siamo lasciati con un abbraccio e il presidente mi ha fatto l'in bocca al lupo".

Il suo ricordo più bello?
"Il momento in cui definimmo la trattativa di Acquafresca e il presidente mi fece i complimenti. Fu la mia prima operazione".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Boghossian 16.08 - "Il Napoli contro il Nizza? Una bella partita, tra due squadre a cui piace giocare la palla. Il Nizza non ha iniziato bene il campionato, ma durante la stagione Sneijder e Balotelli faranno la differenza". Così a TuttoMercatoWeb l'ex centrocampista del Napoli e oggi allenatore, Alain...
Telegram

A tu per tu

...con Zavaglia 15.08 - "Il pesante ko della Roma? È la fase di preparazione, bisogna aspettare... è una sconfitta che lascia il tempo che trova. Non mi preoccuperei più di tanto". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Franco Zavaglia. Mercato: che faranno i giallorossi? "La Roma cercherà...

A tu per tu

...con D.Canovi 14.08 - "L'Inter si sta muovendo, mentre il Milan ha quasi completato la campagna acquisti. La Lazio dovrà prendere una decisione su Keita... fino al 16-17 agosto ci sarà una fase di pausa". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Dario Canovi. L'Inter intanto si avvicina a Schick... "Non...

A tu per tu

...con Cornacini 13.08 - "Ci saranno ancora tante cose... mi aspetto che la Juventus si muova concretamente per rinforzarsi". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato di Elenko, Leonardo Cornacini. Kalinic sempre più verso il Milan. "Un grande giocatore, già adattato al calcio italiano". Dunque...

A tu per tu

...con L.Pasqualin 12.08 - "Per differenza mi aspetto movimenti obbligatori da parte della Roma dopo le cessioni eccellenti e dall'Inter che dopo aver indovinato le mosse in difesa è chiamata a rinforzarsi unitamente alla permanenza di Perisic che è un giocatore che sposta gli equilibri". Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Maccarone 11.08 - Una nuova esperienza, tutta da vivere. Merito di... un caffè. "Ero con Grella, ci siamo ritrovati a bere un caffè e così è nata questa opportunità", dice a TuttoMercatoWeb Massimo Maccarone, che dopo l'addio burrascoso con l'Empoli ha scelto l'Australia. Torniamo indietro di...

A tu per tu

...con Berti 10.08 - "Si è scatenato il Milan, ha fatto il bello e cattivo tempo. Il resto del mercato si infiammerà più avanti, dopo ferragosto". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Gianluca Berti, ex portiere di - tra le altre - Fiorentina e Palermo e oggi direttore della Carrarese. Chi...

A tu per tu

...con Sebastiani 09.08 - "Il mercato? Siamo a posto, faremmo qualcosa soltanto se uscisse qualche pezzo importante". Parla a TuttoMercatoWeb il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani. I possibili partenti? "Beh, sicuramente Biraghi, Zampano e Benali hanno richieste ed attenzioni dalla serie...

A tu per tu

...con Di Carlo 08.08 - "La sorpresa in positivo di questo inizio è stata l'Inter, che si sta costruendo una mentalità e i risultati stanno dando forza. Spalletti sta dando ordine tattico e idee di gioco. L'Inter si sta mettendo in mostra, anche se è pur sempre calcio d'agosto". Così a TuttoMercatoWeb Domenico...

A tu per tu

...con Durante 07.08 - "Neymar al PSG? Se ne parlava già da fine Olimpiadi del 2016, una trattativa che era già in atto da un anno. Oggi Neymar è il miglior giocatore al mondo, se c'è una clausola di risoluzione e viene pagata punto, finisce lì. Conosco la gente del Qatar, in Brasile abitavano affianco...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.