VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Mercato di gennaio: da quale big i colpi più importanti?
  Juventus
  Roma
  Inter
  Napoli
  Milan
  Lazio

A tu per tu

...con Martinho

"Catania, adesso basta: risaliamo! Felice della scelta, ora battiamo il Vicenza. Verona, ti manca la velocità di Iturbe. Roma, in campionato sarai protagonista"
22.10.2014 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 14377 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Ripartire e recuperare il terreno perduto. Il Catania prova a riprendere il cammino. Troppo competitiva la squadra per non ingranare. Troppe individualità di livello per essere ultimi. E sabato l'occasione giusta per ricominciare e dimostrare che fin qui non si è visto il vero Catania. "Non siamo partiti benissimo, poi sono capitati anche tanti infortuni che ci hanno colpito. Abbiamo perso tanti giocatori dal centrocampo in giù. Ora speriamo nei rientri di qualcuno e di cancellare gli errori che abbiamo fatto contro lo Spezia. Abbiamo preso tre gol per errori nostri", ammette a TuttoMercatoWeb Raphael Martinho, uno dei punti di forza della formazione catanese.

Sabato al Massimino arriverà il Vicenza.
"Sarà una partita dura. Cercheremo di mettere in campo più carattere, che c'è mancato in queste partite".

La classifica non vi sorride. L'obiettivo però, inutile nasconderlo, rimane la serie A.
"È il nostro obiettivo. Ci pensiamo sempre. Ma ora dobbiamo fare i punti e riprenderci come squadra. Ci mancano i risultati. Dobbiamo cercare di invertire la rotta per risalire la classifica. Poi penseremo al resto".

Ex Verona. Lo sente come un mezzo derby il match di sabato?
"No, il mio derby è contro il Trapani. Ora conta la squadra, non gli aspetti personali".

Lei è stato uno dei colpi di mercato del Catania, ripreso a sorpresa alle comproprietà.
"Qui mi hanno voluto fortemente. Sapevo già che sarei potuto tornare e ho dato la mia disponibilità. Sono contento della scelta".

E il Verona di Mandorlini, come lo vede?
"Ho visto un paio di partite, sono in contatto con Rafael. Come sempre il Verona sta bene, il campionato è lungo e mi auguro che i miei ex compagni continuino così".

Quanto manca Iturbe?
"Se guardiamo lo stile di gioco mi sembra un Verona più fisico che veloce. Magari manca un po' di velocità".

Iturbe adesso se lo gode la Roma. Giallorossi da scudetto?
"Hanno portato avanti il progetto dall'anno scorso. La rosa è migliorata. E la mentalità è quella giusta. La Roma sarà una delle protagoniste del campionato".

Torniamo al Catania. Quanto tempo vi serve per essere al top?
"Quando rientreranno tutti gli infortunati cercheremo di recuperare i punti persi per strada. Per fortuna il campionato è lungo e abbiamo tempo per recuperare. Mi auguro di ritrovare al più presto i risultati".

Insomma, a dicembre si parlerà di Catania da alta classifica...
"Sì. Dobbiamo riprendere il cammino, così iniziamo a prendere fiducia e anche i punti che abbiamo perso. Abbiamo lasciato troppi punti per strada. Ora basta. Risaliamo".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Bjelica 19.01 - “Ho preso la squadra al dodicesimo posto, siamo arrivati terzi. In questo secondo campionato abbiamo cambiato tanto la squadra, sono partiti giocatori importanti ma siamo competitivi. Oggi siamo secondi, possiamo vincere il campionato e abbiamo tutto per riuscirci”. Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Stellone 18.01 - “La scelta di Verdi può essere giusta perché a Bologna è protagonista, mentre a Napoli avrebbe rischiato di giocare poco perché ci sono Insigne, Mertens e Callejón. Il no deve essere visto sotto questo aspetto”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex allenatore del Frosinone, Roberto Stellone. E...

A tu per tu

...con Stramaccioni 17.01 - Programmazione. Parola d’ordine in casa Sparta Praga. E a guidare il nuovo progetto ceco è Andrea Stramaccioni. “È una grandissima sfida e una grandissima esperienza essere il primo allenatore straniero della storia di un club così titolato a livello internazionale. Siamo a quattro...

A tu per tu

...con Legrottaglie 16.01 - “Da qui alla fine Napoli e Juve si daranno battaglia, i bianconeri comunque rimangono favoriti per rosa ed esperienza. Sarà una lotta degna del nostro campionato”. Così a TuttoMercatoWeb Nicola Legrottaglie fotografa il campionato di serie A che riprenderà questa settimana. Il...

A tu per tu

...con Berti 15.01 - “In estate ci sarà un valzer di portieri, se Perin continua così andrà in una grande squadra. E poi occhio a Donnarumma, che potrebbe andare via dal Milan”. Così a TuttoMercatoWeb sul possibile valzer di portieri che si verificherà in estate, l’ex portiere Gianluca Berti, oggi dirigente...

A tu per tu

...con Tedesco 14.01 - “Inter e Napoli devono puntellare il proprio organico, non perché abbiano difficoltà ma per provare a raggiungere gli obiettivi prefissati. Se il Napoli vuole competere per la vittoria del campionato deve aggiungere qualche tassello. Così come l’Inter per arrivare tra le prime quattro”....

A tu per tu

...con Damiani 13.01 - "Per adesso non ci sono stati movimenti significativi. C'è stata qualche uscita, le grandi invece hanno fatto poco: si può far qualcosa per allungare la rosa. L'unico vero acquisto potrebbe essere Verdi al Napoli, con un esborso economico anche importante". Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Joao Santos 12.01 - Due primati. In serie A e in serie B, sorridono Jorginho e Igor Coronado con Napoli e Palermo. E sorride anche Joao Santos, agente dei due calciatori. “Un risultato frutto del lavoro delle due squadre che puntano a vincere i rispettivi campionati. E il mercato non influenzerà la...

A tu per tu

...con Carli 11.01 - “Gennaio è sempre difficile... per le big e le medio alte di serie A difficilmente arrivano dei colpi”. Così a TuttoMercatoWeb Marcello Carli, ex dg dell’Empoli, fotografa la sessione di mercato in corso. L’Inter però cerca rinforzi... “Ma, ci sono giocatori da Inter in giro?...

A tu per tu

...con Canovi 10.01 - “Pastore all’Inter? No. L’Inter non può permetterselo, lo escludo. Anche per una ragione economica. Rimarrà al PSG, il futuro poi sarà valutato in estate ma dinanzi ad un’offerta da 25-30 milioni”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Dario Canovi. Si aspetta l’Inter...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.