VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Chi è attualmente il numero nove più forte del mondo?
  Harry Kane
  Mauro Icardi
  Gonzalo Higuain
  Robert Lewandowski
  Romelu Lukaku
  Luis Suarez
  Edinson Cavani
  Alvaro Morata
  Edin Dzeko

A tu per tu

...con Moggi

"Ventura mai alla guida di grandi squadre, perché gli è stata data la Nazionale? Si riparta con gente che capisce di calcio. Conte e il ritorno? Non ci pensa neanche, c'è il Milan. Il ct sia un selezionatore, non un allenatore. E Ancelotti..."
15.11.2017 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 16064 volte
© foto di Simone Calabrese

Un flop annunciato. L'Italia saluta mestamente anzitempo il Mondiale. “Mi è dispiaciuto vedere la faccia di Ventura in conferenza e le lacrime dei giocatori", dice a TuttoMercatoWeb l'ex dg della Juventus, Luciano Moggi.

L'epilogo era scritto.
"Si. E per questo trovo ingeneroso mettere il dito nella piaga, era un finale annunciato. In Italia dal 2006 siamo stati eliminati due volte e un’altra volta non ci siamo qualificati. Qualcuno si domanderà perché? C’è mancanza di dirigenti e si prendono allenatori non all’altezza ad eccezione di Conte”.

Ventura ha deluso su tutti i fronti.
“È ingeneroso criticarlo ora. L’ho criticato fin da quando è arrivato in Nazionale. Ma non critico l’uomo, perché è una persona seria. Non ha mai allenato squadre eccellenti e gli si consegna la migliore? Un conto è essere una persona seria e un’altra allenare la Nazionale”.

Da dove bisogna ripartire?
“La Nazionale la ritengo un club. Il miglior club in Italia, perché mette in evidenza tutto il calcio italiano. Bisogna costruire una società che sappia affiancare l’allenatore. Ci vuole gente che capisce di calcio. Nel 2006 c’era Lippi che veniva dall’entroterra juventino e sapeva gestire tutte le situazioni. Conte poi è stato bravo a gestire ogni cosa. Alla Nazionale non serve un allenatore, ma un selezionatore. Si deve ripartire con gente che s’intende di calcio”.

Ancelotti il dopo Ventura ideale?
“Non credo che accetti una situazione del genere. È difficile trovare un allenatore che si metta nelle mani di chi non capisce di calcio, va rifondata ogni cosa".

Si parla anche del ritorno di Conte.
“Conte non ci pensa neanche. Il prossimo anno potrebbe andare al Milan. In Nazionale serve uno come Ancelotti oppure Capello. Ma la decisione e ogni situazione è nelle mani di chi ha diretto fin adesso tutto con i risultati che abbiamo visto".

Quali le colpe di Tavecchio?
“Hanno sbagliato tutti. Addirittura hanno rinnovato il contratto a Ventura per quattro anni... è una cosa che non esiste”.

Gli errori di Ventura?
“Ha sbagliato a fare gli esperimenti. Era una partita in cui esperimenti non ne andavano fatti. Non puoi giocare con due centravanti di pari stazza fisica contro i difensori svedesi. Bastava mettere Insigne da una parte, El Shaarawy dall’altra e un attaccante. Nel secondo tempo poi non si è capito niente”.

Buffon saluta la Nazionale così, con l'esclusione dai Mondiali.
“Le lacrime dimostrano la saggezza dell’uomo e la rabbia per non essere riuscito a centrare un obiettivo con la maglia che ama. Ora ci sarà un rinnovamento, ma più che rinnovare la Nazionale bisognerà cambiare il calcio”.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Sannino 21.02 - “Napoli e Juve hanno fatto un campionato, il resto delle squadre ne stanno facendo un altro. Gli azzurri hanno un punto di vantaggio ma anche la consapevolezza di dover fare una partita importante, quando arriverà il momento, contro i bianconeri. Occhio però, la Juve sta dimostrando...

A tu per tu

...con Valcareggi 20.02 - Emanuele Giaccherini è tornato. In grande stile. Con un gol che può segnare un nuovo percorso, prendendo per mano il Chievo Verona. “In realtà non era mai andato via... è stata una pausa. Come gli dai una maglia è difficile che fallisca l’obiettivo. Certo, se non gli dai la maglia...”,...

A tu per tu

...con Stemperini 19.02 - Da Cagliari a Perugia, andata e ritorno. Perché il 31 gennaio Kwang Song Han s'è ripreso la maglia rossoblù, con la Juventus sullo sfondo. Il passaggio del coreano dal Cagliari alla Juventus sembrava cosa fatta. Tutto rimandato, se ne riparlerà. “Prima del mercato il Cagliari mi aveva...

A tu per tu

...con Accardi 18.02 - A movimentare uno scialbo gennaio ci ha pensato Beppe Accardi. Tutta colpa della Juventus e di Mino Raiola, almeno così pare. Perché i bianconeri hanno ingaggiato Leandro Fernandes dal PSV, un calciatore il cui mandato apparteneva ad Accardi, che parla a TuttoMercatoWeb con un occhio...

A tu per tu

...con Gerolin 17.02 - “Cinque anni da calciatore a Udine, sei alla Roma. In bianconero ho esordito, poi l’approdo in giallorosso dove ho vissuto anni che mi hanno formato come calciatore e come uomo”. Parla a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo dell’Udinese, Manuel Gerolin che ha indossato la maglia...

A tu per tu

...con Giammarioli 16.02 - “Arriviamo alla partita con la serenità di sempre. Serenità che è stata da sempre la nostra forza, in particolare del mister e del suo staff”. Parla così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo della Cremonese, Stefano Giammarioli in vista della sfida di questa sera al Bari. Serenità...

A tu per tu

...con Bianchi 15.02 - "L'Atalanta sta facendo un grande lavoro, davvero. Complimenti a tutti, dall’allenatore a tutta la struttura societaria”. Parla a TuttoMercatoWeb Rolando Bianchi, ex attaccante della Dea, dove ha anche mosso i primi passi nel settore giovanile. Per l’Atalanta un lavoro che parte...

A tu per tu

...con Stellone 14.02 - “All’inizio dell’anno avevo detto che per la promozione diretta visto l’organico le favorite erano Palermo, Empoli e Frosinone e stanno rispettando, al di là di qualche eventuale passo falso, le aspettative”. Così a TuttoMercatoWeb Roberto Stellone sul campionato di Serie B. Piccolo...

A tu per tu

...con De Fanti 13.02 - “La Juve sta incontrando il Tottenham nel suo momento migliore, lo ha dichiarato anche Pochettino che è un momento brillantissimo per la sua squadra”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato esperto di calcio inglese, Roberto De Fanti. Pregi e difetti del Tottenham? “Beh,...

A tu per tu

...con Lupo 12.02 - “Dimentichiamo il 4-0 e riprendiamo il cammino interrotto ad Empoli, dove siamo incappati in una giornata storta. Dobbiamo ritrovare lo spirito del girone d’andata e anche in fretta. E in questo senso ho visto la squadra lavorare molto bene”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.