VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2017/18?
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Roma
  Liverpool

A tu per tu

...con Munoz

"Dispiaciuto per l'addio al Genoa, ma volevo cambiare aria. Con Juric rapporto ok. Che emozione marcare Messi e CR7! Coutinho ideale per il Barça. Dybala un'altra dimensione, ancora protagonista con la Juve. Leganes, salviamoci"
22.08.2017 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 17713 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Una nuova avventura per Ezequiel Munoz. Dopo Palermo e Genoa la Liga, il Leganes. "Mi è dispiaciuto lasciare il Genoa, ha una delle tifoserie piu belle del mondo. Ma avevo voglia di cambiare aria e provare una nuova esperienza, il Leganes lotterà per la salvezza ed è uno stimolo in più. Sono felice, ho trovato un gruppo fantastico. Una società seria", dice il difensore argentino a TuttoMercatoWeb.

Perché ha lasciato il Genoa?
"Sono sincero, penso che se fossi rimasto non avrei avuto molto spazio. Sono cose che si capiscono anche parlando con l'allenatore. Poi volevo cambiare aria, lo avevo detto al mio procuratore dopo la fine del campionato. La Liga Spagnola è un campionato importante".

Il suo rapporto con Juric?
"Allenatore-giocatore. Il rapporto era giusto. Non è uno che da tanta confidenza ai calciatori, ma è giusto così. Tante volte l'allenatore preferisce altri calciatori, ci può anche stare. Ho scelto di andare via, ho voluto provare una nuova esperienza".

Dovrà marcare Messi e CR7...
"Facile, no? (sorride, ndr). Sarà un'emozione unica. Però faccio il difensore, devo difendere e l'emozione deve passare subito".

La Liga è orfana di Neymar.
"Il Real Madrid ha una marcia in più, fa la differenza anche nelle seconde linee. Oggi il Real ha più giocatori del Barça. Il calcio spagnolo è molto tecnico, meno tattico del calcio italiano. E poi da dietro si cerca di uscire palla al piede, come piace a me".

Seguirà il campionato italiano?
"Sono ancora in hotel, devo trovare casa. Ma vorrei continuare a vedere il calcio italiano, cercherò una soluzione perché la Serie A mi piace molto. La Juve è forte, ma il Milan si è rinforzato e bisogna fare attenzione ai rossoneri. Sarà una bella lotta per il campionato".

Il suo obiettivo?
"La salvezza con il Leganes. Giocare il più possibile per farmi vedere e trovare la giusta dimensione nel calcio spagnolo. Ogni partita si migliora".

E il Genoa di quest'anno, come lo vede?
"Lo vedo bene. Prima di andare via ho detto ai ragazzi che faranno molto bene, la squadra si è rinforzata e ci sono giocatori che fanno la differenza. Rossettini è un centrale bravo, cosi come Spolli. Sono sicuro che il Genoa farà bene".

E il suo ex Palermo?
"È una squadra da serie A, rimane favorita per risalire. Ci sono giocatori di qualità, mi auguro torni in serie A".

Gli argentini e il calciomercato di quest'anno: chi prenderebbe al fantacalcio?
"Il Cholito Simeone, sicuro. Ha fatto una buona stagione con noi l'anno scorso e ora farà ancora meglio".

Il Barça ci ha provato per Dybala.
"Ho giocato con lui nel Palermo, è un'altra dimensione. Alla Juve sarà ancora protagonista. Però se chiama il Barça, come si fa a rifiutare?".

Il sostituto di Neymar?
"Coutinho. Mi piace tantissimo. Può sostituire Neymar, senza alcun problema"


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Baroni 21.04 - “Mi documento, guardo partite. Quando si è fuori l’unica cosa che conta è aggiornarsi per non farsi trovare impreparati”. Marco Baroni, archiviato l’esonero dal Benevento, guarda avanti ed è pronto per una nuova avventura. Intanto parla a TuttoMercatoWeb. Stasera c’è Milan-Benevento....

A tu per tu

...con Merkel 20.04 - L’Italia nel cuore. Alexander Merkel il calcio italiano non l’ha mai dimenticato. Il centrocampista dell’Admira Wacker - assistito per l’Italia da FTA Agency di Alfonso Marotta e Luca Grippo - si gode il momento positivo della sua squadra. Con un occhio al mercato che verrà. Siamo...

A tu per tu

...con Stellone 19.04 - “La Roma contro il Barcellona ha giocato una partita incredibile ad alta intensità, la prestazione è stata straordinaria. Il risultato è storico perché ha ribaltato ogni pronostico”. Cosi a TuttoMercatoWeb sull’impresa giallorossa contro il Barça in Champions League, Roberto Stellone. E...

A tu per tu

...con Bertotto 18.04 - “Nove sconfitte di fila sono un segnale preoccupante. Un segnale che qualcosa non va”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex capitano dell’Udinese, Valerio Bertotto, sul momento negativo dei bianconeri. Vista da fuori: che succede all’Udinese? “Bisognerebbe stare dentro la realtà per comprendere...

A tu per tu

...con Bentancur 17.04 - Tanto mercato per Abel Hernandez e Lucas Torreira in estate. “Per Abel, che è un ragazzo maturato e cresciuto in fretta, abbiamo delle richieste dall’Inghilterra. Ma l’Italia il ragazzo l’ha nel cuore, infatti mi ha chiesto le squadre interessate”, dice a TuttoMercatoWeb l’agente...

A tu per tu

...con Favaretto 16.04 - Italiani vincenti all’estero. Paolo Favaretto regala la salvezza al Senglea. “È stata bella impresa. Il campionato maltese ha buone squadre, salvarci con tre giornate d’anticipo è un risultato storico”, dice l’ex allenatore del Venezia a TuttoMercatoWeb. Come è stata accolta questa...

A tu per tu

...con Palermo 15.04 - .“Nelle partite della Roma e della Juve in Champions abbiamo dato dimostrazione che il calcio italiano è vivo”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente Paolo Palermo a proposito dei risultati in Champions League. “La Juve? Da italiano ci sono rimasto malissimo. Quello che è successo non è...

A tu per tu

...con Semplici 14.04 - “Sappiamo di affrontare una squadra in grande forma, che vive un periodo straordinario sul piano dei risultati”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore della SPAL, Leonardo Semplici, in vista della partita di domenica contro la Fiorentina. Per lei, fiorentino, è una partita particolare. “È...

A tu per tu

...con Goretti 13.04 - “Ho visto la squadra scendere in campo tesa, preoccupata contro l’Avellino. Questa non è sicuramente una nota di merito. Ora dobbiamo ripartire dalla prossima partita, sono contento che sia contro il Venezia”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Perugia, Roberto Goretti,...

A tu per tu

...con Sebastiani 12.04 - Torna l’ottimismo a Pescara dopo la prova di Palermo. “Positivi lo siamo sempre stati. Nessuno si è mai pianto addosso. La situazione di classifica però non è bella, avevamo altre ambizioni. Ora dobbiamo fare i conti con la classifica e risalire”, dice a TuttoMercatoWeb il presidente...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.