HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Nani

“Chelsea, Higuain una necessità. Sarri facilitato da Zola. Milan, Morata è ok. L’Arsenal e i 20 milioni per Ramsey, capisco gli inglesi. Reading bella esperienza. Brescia, torna in A”
15.01.2019 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 9931 volte
© foto di Balti Touati/PhotoViews

“Ho visto giocare il Chelsea, si percepisce chiaramente come il mister abbia l’esigenza di avere un calciatore che sappia attaccare la profondità e faccia un po’ il suo gioco. Deduco che non sia soddisfatto delle opzioni attualmente a disposizione visto che gioca Hazard attaccante”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo di - tra le altre - West Ham e Reading, Gianluca Nani.

Il Milan cerca il sostituto del Pipita. Morata l’uomo giusto?
“Che al Chelsea possa piacere Higuain mi sembra un fatto scontato, il Pipita si è trovato bene con Sarri ma, appunto, c’è da fare i conti con il Milan. Ma se i rossoneri volessero Morata potrebbero essere tutti contenti”.

Gattuso vorrebbe tenere Higuain...
“L’affermazione di Gattuso è stata intelligente. Non puoi forzare un calciatore a rimanere controvoglia. È vero che Higuain è un professionista, ma se non è contento non è mica una macchina... deve essere felice e portare risultati. Puoi tenere un giocatore controvoglia, il contratto te ne dà diritto ma avrebbe poco senso”.

Sarri e il Chelsea, è scattata subito la scintilla. Nello staff dell’ex Napoli ci sono due persone che lei conosce bene. Gianfranco Zola e Luca Gotti.
“Sarri è stato accolto bene, il Chelsea lo ha voluto. Ultimamente il Chelsea ha avuto allenatori italiani che hanno avuto successo. So che sono contenti del suo lavoro. Evidente che Sarri sia facilitato dalla presenza di Gianfranco (Zola) che è il Chelsea fatto persona”.

Gennaio: che mercato vede fin qui?
“L’Italia è rispettata tantissimo da un punto di vista tecnico-tattico. Il mercato italiano è visto con grande attenzione. Stanno venendo fuori tanti calciatori giovani, da Chiesa a Barella fino a Tonali e non solo. Cresce l’attenzione dei grandi club inglesi non solo verso allenatori ma anche calciatori. Gennaio però è un mercato difficile perché difficilmente si muovono i calciatori important. Si lavora più per giugno”.

L’Arsenal vuole venti milioni per cedere Ramsey alla Juve adesso. È in scadenza, promesso sposo dei bianconeri. Un’esagerazione?
“Beh, se vediamo la richiesta e valutiamo quanto manca alla fine del contratto è un’esagerazione. Ma l’Arsenal preferisce avere il calciatore per i prossimi sei mesi perché sta lottando per la Champions League. Capisco l’Arsenal”.

Lei da poco ha lasciato il Reading...
“È stata una bellissima esperienza, anche se corta. Ho incontrato persone meravigliose, il club ha potenzialità. La squadra merita di più rispetto alla classifica attuale”.

Che effetto le fa vedere il Brescia in lotta per la promozione? Per anni ha lavorato da quelle parti con risultati importanti.
“Bello. Davvero. Sono felicissimo. E lo sarò ancora di più quando vedrò la squadra giocare contro Cristiano Ronaldo. Ho visto Tonali alla partita d’esordio, sono rimasto a bocca aperta. Spero che il Brescia torni su. Lo vorrei vedere in Serie A”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Acquafresca 17.10 - “Ho avuto una possibilità importante in Arabia Saudita poi per via delle tempistiche e della complessità dei visti non se n’è fatto più nulla, ho preferito rimanere in Italia”. A TuttoMercatoWeb parla Robert Acquafresca. L’ex attaccante del Cagliari, fresco di addio al Sion, scalpita...

A tu per tu

...con Accardi 16.10 - “Cristiano Ronaldo e i 700 gol? Un bel traguardo, ma i numeri dicono che in Italia non rende come ha reso in Inghilterra e in Spagna”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Beppe Accardi. Cristiano Ronaldo segna. Ma lei non cambia idea... “No. Mica ha fatto più di trentasei...

A tu per tu

...con Joao Santos 15.10 - “Da quella partita contro la Svezia che non ha permesso all’Italia di andare al Mondiale ad oggi, Jorginho si è calato nella realtà della Nazionale e con Mancini c’è un grande feeling”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente del centrocampista del Chelsea e della Nazionale Italiana Jorginho,...

A tu per tu

...con Marchetti 14.10 - “Dovevamo assorbire il trauma dell’anno scorso. Quella finale contro il Verona ci ha fatto soffrire, non era facile smaltire l’essere arrivati a venti minuti dalla Serie A. In più giocare due partite con il mercato aperto non è stato positivo. Ma ora il Cittadella ha ritrovato i suoi...

A tu per tu

...con Giaretta 13.10 - “L’allenatore ha dato le dimissioni, noi non lo avremmo cambiato. Andiamo avanti con il suo assistente, in futuro potrà essere un buonissimo allenatore. È la soluzione ideale”. Così a TuttoMercatoWeb il ds del Cska Sofia, Cristiano Giaretta. Aveva contattato Cosmi? “No. Mai chiamato...

A tu per tu

...con Dellas 12.10 - “L’allenatore ha deciso di stravolgere la squadra, non si sa come si presenterà. Non ci sono più speranze di andare avanti nella competizione e quindi il Ct vorrà provare delle novità”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex difensore della Roma, Traïanos Dellas sulla nazionale greca, che questa...

A tu per tu

...con Stellone 11.10 - “I cambi in panchina? Ormai siamo abituati, in Italia dopo sei partite se non arrivano i risultati vieni messo sulla graticola. Non è giusto, ma è così. Bisognerebbe dare tempo, soprattutto quando c’è un allenatore nuovo”. Così a TuttoMercatoWeb Roberto Stellone. Il Milan ha esonerato...

A tu per tu

...con Ballardini 10.10 - “Troppe voci e qualche cambio di panchina in A? Ci può stare, se non c’è quella sintonia che va al di là dei risultati, di cambiare dopo sette partite. Non è solo un fatto di risultati, magari si è sbagliato qualcosa e quindi si prova a rimediare. Magari ad inizio anno c’è stata...

A tu per tu

...con Bastianelli 09.10 - “Sono stati trattati argomenti interessanti, partecipare ad un momento di confronto é sempre importante”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Patrick Bastianelli a margine della Palermo Football Conference organizzata da Conference403. Panchine bollenti: il Milan ha esonerato...

A tu per tu

...con Mangia 08.10 - “È stata una giornata di confronto, ho rivisto alcune persone e conosciuto meglio altre”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex allenatore del Craiova a margine del convegno Palermo Football Conference. Giro di panchine tra A e B: guarda con interesse? “Guardo perché bisogna sempre essere...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510