HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Nico Pulzetti

07.08.2008 00:00 di Raffaella Bon e Gianluigi Longari   articolo letto 11775 volte
...con Nico Pulzetti

Solo la Juve, o comunque la massima serie. In questa intervista esclusiva Nico Pulzetti svela a TMW la sua ferrea volontà di cambiare aria, di lasciare una piazza alla quale resta assai riconoscente ma che inizia ad andargli stretta. Il centrocampista amaranto, juventino da sempre, lancia un appello a Spinelli, affinchè gli permetta di non perdere questo treno.

La Juve ti sta seguendo. Come prendereti questa possibilità?
"Da piccolo ho sempre tifato Juve, simpatizzo ancora per i bianconeri e mi farebbe immensamente piacere vestire questa maglia".

Da tifoso come valuti il loro scorso campionato?
"Hanno fatto un ottimo campionato, anche se potevano anche riuscire a fare qualcosina in più. Non dimentichiamo che però sono approdati da "neopromossa".

Quali sono stati i tuoi idoli in bianconero?
"Da bambino il mio idolo era Pelè, mentre della Juve mi ha sempre impressionato Zidane, mentre adesso come adesso quello che preferisco è Del Piero, che non molla mai. Agli Europei ha avuto poco spazio, io l'avrei fatto giocare sempre dall'inizio".

Ti aspettavi un exploit di quel genere da parte sua la scorsa stagione?
"No non pensavo addirittura che diventasse capocannoniere. A sentire i giornali sembra finito ogni anno e invece è sempre il migliore. Ogni anno è una scommessa che vince".

Per quanto riguarda il tuo futuro, che aspettative hai?
"Voglio la serie A, sanno come la penso, e che vorrei usufruire delle richieste che ricevo. Io spero che non mi facciano perdere questo treno che sta passando, chiedo solo questo al presidente. Quando arrivi a questo punto in cui hai richieste di grandi società e la possibilità di giocare con grandissimi campioni, non puoi dire di no. Ne va del mio futuro, e spero che Spinelli possa esaudire questo mio desiderio, io sarò sempre riconoscente al Livorno, ma punto alla serie A. Le offerte di serie B non le considero nemmeno".

In B ti vorrebbe anche il Parma...
"Non ho voluto parlare con nessuno. In caso di B io rimango a Livorno, non discuto nemmeno. Io voglio solo arrivare in serie A".

Coi tifosi amaranto, tra l'altro, hai un ottimo rapporto
"Sì hanno capito che sono uno che non si tira mai indietro e per questo i tifosi mi hanno sempre apprezzato".

Come hai intenzione di comportarti?
"Io posso solo allenarmi con professionalità come sto facendo. Poi è ovvio che parlo col ds e il presidente esprimendo le mie idee. Il coltello dalla parte del manico ce l'hanno loro. Io ho ancora quattro anni di contratto, quindi continuo a dare tutto per il Livorno finchè sono qua".

Parli mai con i compagni della tua situazione?
"Non ne parlo tanto con i compagni, perchè io in questo periodo sono molto nervoso perchè vorrei andare via. Ne parlo solo se necessario con chi di dovere. La mia testa è da un'altra parte".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Angelozzi 21.01 - “Fino a fine anno non cediamo nessuno. Poi a fine stagione tireremo le somme”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo dello Spezia, Guido Angelozzi blinda i calciatori della sua squadra. Ricci al centro del mercato. Blindato anche lui? “È richiesto, ma rimarrà. Lui come...

A tu per tu

...con D’Anna 20.01 - “Higuain al Chelsea e Piatek al Milan? Sono due giocatori di altissimo livello. Personalmente avrei preferito tenere Higuain per quello che ha dimostrato. Piatek ha avuto un exploit incredibile ma è ancora da verificare perché al Milan pressioni e obiettivi sono diversi”. Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Bonato 19.01 - “L’Inter ha avuto un inizio difficile, poi ha trovato la quadratura. Il terzo posto è abbastanza consolidato, rimane l’amarezza dell’eliminazione dalla Champions”. Cosi a TuttoMercatoWeb l’ex direttore generale del Sassuolo, Nereo Bonato. Per il Sassuolo una partenza importante,...

A tu per tu

...con Caravello 18.01 - “Higuain ormai vicino al Chelsea? Dopo sei mesi è una storia che non finirebbe bene lo stesso perché il rendimento non è stato positivo. Da quando Higuain è andato via da Napoli, il feeling con Sarri è rimasto intatto. È un’operazione che conviene a tutti: alla Juve, al Milan che...

A tu per tu

...con Ujkani 17.01 - Voglia di tornare protagonista. Samir Ujkani scalpita, in attesa di ritrovare la scena tra i pali. “Non sono contento, perché non sto giocando. E la situazione della squadra è negativa. Abbiamo bisogno di un miracolo per salvarci. A livello individuale non sta andando bene, ero arrivato...

A tu per tu

...con Amelia 16.01 - Supercoppa negli Emirati Arabi, a Gedda. In campo oggi Milan e Juventus. “Il fatto che all’estero il nostro calcio abbia ancora un appeal importante e ci siano nazioni interessate ad ospitare una finale tra due club blasonati della Serie A è positivo. Ma non si deve mai dimenticare...

A tu per tu

...con Nani 15.01 - “Ho visto giocare il Chelsea, si percepisce chiaramente come il mister abbia l’esigenza di avere un calciatore che sappia attaccare la profondità e faccia un po’ il suo gioco. Deduco che non sia soddisfatto delle opzioni attualmente a disposizione visto che gioca Hazard attaccante”....

A tu per tu

...con D’Amico 14.01 - “Chi non ha bisogno si muove per giugno, gli altri invece cercano di rinforzarsi per raggiungere gli obiettivi di riferimento”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente Andrea D’Amico fotografa la sessione di calciomercato in corso. Tutti a lavoro per la prossima stagione. L’Inter prova...

A tu per tu

...con Gasparin 13.01 - “Gabbiadini è un giocatore di assolute qualità che ha espresso meno di quanto le sue capacità tecniche gli consentano. Per contenuti tecnici è un calciatore di altissimo livello, che non è mai riuscito ad esprimersi del tutto. Mi auguro che con Giampaolo riesca a trovare la maturazione...

A tu per tu

...con Gerolin 12.01 - “Paquetà è un ottimo giocatore ma non bisogna aspettarsi più di tanto, non è il Kakà o Van Basten della situazione. È forte, ha un buon sinistro ma non ha un gran cambio di passo e questo è un limite. Bisogna dargli molto tempo. Non è un fuoriclasse”. Cosi a TuttoMercatoWeb l’ex ds...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510