VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/2018 al via: chi vince il campionato?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Milan
  Inter
  Lazio
  Altro

TMW Mob
A tu per tu

...con Pasqualin

"Mercato, Inter protagonista... come vuole Mancini. Juve, Giovinco non è merce di scambio... via a giugno. Napoli, più passa il tempo e più si allontana Benitez. Serie B, Carpi credibile"
16.12.2014 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 19659 volte
© foto di Federico De Luca

Pochi giorni e poi via al calciomercato. Facile aspettarsi Inter e Napoli protagonisti. Non sarà invece il mercato di Sebastian Giovinco, in scadenza di contratto con la Juventus, ma destinato a rimanere bianconero fino a giugno. Poi il futuro potrebbe essere lontano dalla Juve. A TuttoMercatoWeb parla l'avvocato Claudio Pasqualin, che cura gli interessi proprio della Formica Atomica.

Pasqualin, giusto aspettarsi l'Inter protagonista a gennaio?
"La risposta sarebbe sì, perché c'è Mancini che è un allenatore esigente e imporrà delle operazioni: penso che Thohir lo sappia, fin qui ha fatto operazioni di ingegneria finanziaria piuttosto che mettere mano al portafogli. L'Inter dovrà muoversi".

E la Juventus?
"Dovrà fare delle valutazioni relative agli infortuni in difesa. Se Barzagli recupera, ci sarà meno necessità di intervenire. Anche se la perdita di Asamoah deve far riflettere".

Una perdita potrebbe anche essere Giovinco. Quale futuro? Si è parlato di alcuni scambi di mercato...
"Finirà il suo contratto con la Juventus. Considerarlo merce di scambio è fuori da ogni discussione. Sul discorso di Sebastian occorre essere perentori. Non è facile vedere un giocatore della Nazionale andare a scadenza di contratto, ma è quello che avverrà perché la Juventus ha un obiettivo e ce l'ha anche Giovinco: vincere insieme. Al di là del fatto che a giugno si prenderanno delle destinazioni diverse. Giovinco lotterà con la Juventus per conseguire insieme gli obiettivi".

Perché andrà via dalla Juve senza rinnovare? Sembra strano per una big come la Juventus...
"Sono valutazioni che evidentemente ha fatto la Juventus. Che sia strano o normale non sono valutazioni che dobbiamo fare noi, ma dobbiamo solo prenderne atto e perseguire il miglior interesse del nostro assistito. Probabilmente l'interesse del nostro assistito non è quello di andare via a gennaio. È probabile che i sei mesi che separano dalla fine del campionato potrebbero essere di sofferenza, ma la vita è fatta anche di queste situazioni. Ma oggi la Juventus ha tre obiettivi da centrare. Poi a giugno ognuno prenderà la sua strada".

Si aspetta il Milan protagonista?
"Sul mercato non credo. Dipenderà dalle uscite. Sarà un mercato vivace, tutti tenteranno di vendere più che di comprare. Anche in vista della riduzione delle rose a venticinque. I prezzi scenderanno ancora, di più. Se il Milan farà delle uscite, per esempio Saponara, Zaccardo o Niang, allora ci potrebbero essere delle entrate. Ma lo ha detto Galliani: il Milan opererà così, un'entrata per un'uscita".

A Napoli c'è Benitez in scadenza di contratto.
"Una situazione da chiarire, che non aiuta. Più passa il tempo e più Benitez si allontana da Napoli. Le partite come quella di San Siro depongono a favore di questa tesi. Il mercato sarà condizionato anche da questo e farà capire se Benitez, che ha delle belle idee che a volte fanno riferimento al suo procuratore (sorride, ndr), rimarrà al Napoli oppure no".

In B invece è tempo di sorprese...
"A questo punto diventa credibile il Carpi: i dati cominciano ad essere interessanti e a Carpi fanno bene a non parlare di promozione neppure guardandosi allo specchio. A questo punto la squadra di Castori diventa una candidata autorevole per la serie A. E a Bologna, la potenza economica di Saputo deve farsi sentire. Torna Corvino, un grande uomo di calcio. Anche se Fusco ha fatto un'ottima impressione a tutti, in particolare a Tacopina".

Su Calcio2000 da oggi in edicola trovate 10 pagine di esclusiva con foto inedite esclusive con Claudio Pasqualin, da non perdere

13/11/2014 - Vicenza - Intervista a Claudio e Luca Pasqualin
 
© foto di Federico De Luca

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Colantuono 19.08 - "Al di là della perdita di Bonucci la Juventus rimane la più accreditata per vincere il campionato. Poi dietro ci sono Roma e Napoli. E mi incuriosisce l'Inter che sono convinto farà un bel campionato". Così a TuttoMercatoWeb Stefano Colantuono fa le carte al campionato di serie A...
Telegram

A tu per tu

...con Vrenna 18.08 - L'anno scorso un miracolo sportivo. Quest'anno tanta voglia di riprovarci. Il Crotone parte subito forte, il primo esame della stagione si chiama Milan. "Affrontiamo una squadra importante, sarà difficile fare punti. Stiamo ristrutturando lo stadio, ma dovremmo giocare in casa", dice...

A tu per tu

...con Jankovic 17.08 - "Avevo delle proposte ma in posti lontani, le ho rifiutate per stare vicino alla mia famiglia a Zurigo. Difficile che vada in Paesi lontani". Così a TuttoMercatoWeb l'ex centrocampista Bosko Jankovic. Serie A: come la vede? "Si è alzato il livello. Sono arrivati giocatori...

A tu per tu

...con Boghossian 16.08 - "Il Napoli contro il Nizza? Una bella partita, tra due squadre a cui piace giocare la palla. Il Nizza non ha iniziato bene il campionato, ma durante la stagione Sneijder e Balotelli faranno la differenza". Così a TuttoMercatoWeb l'ex centrocampista del Napoli e oggi allenatore, Alain...

A tu per tu

...con Zavaglia 15.08 - "Il pesante ko della Roma? È la fase di preparazione, bisogna aspettare... è una sconfitta che lascia il tempo che trova. Non mi preoccuperei più di tanto". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Franco Zavaglia. Mercato: che faranno i giallorossi? "La Roma cercherà...

A tu per tu

...con D.Canovi 14.08 - "L'Inter si sta muovendo, mentre il Milan ha quasi completato la campagna acquisti. La Lazio dovrà prendere una decisione su Keita... fino al 16-17 agosto ci sarà una fase di pausa". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Dario Canovi. L'Inter intanto si avvicina a Schick... "Non...

A tu per tu

...con Cornacini 13.08 - "Ci saranno ancora tante cose... mi aspetto che la Juventus si muova concretamente per rinforzarsi". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato di Elenko, Leonardo Cornacini. Kalinic sempre più verso il Milan. "Un grande giocatore, già adattato al calcio italiano". Dunque...

A tu per tu

...con L.Pasqualin 12.08 - "Per differenza mi aspetto movimenti obbligatori da parte della Roma dopo le cessioni eccellenti e dall'Inter che dopo aver indovinato le mosse in difesa è chiamata a rinforzarsi unitamente alla permanenza di Perisic che è un giocatore che sposta gli equilibri". Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Maccarone 11.08 - Una nuova esperienza, tutta da vivere. Merito di... un caffè. "Ero con Grella, ci siamo ritrovati a bere un caffè e così è nata questa opportunità", dice a TuttoMercatoWeb Massimo Maccarone, che dopo l'addio burrascoso con l'Empoli ha scelto l'Australia. Torniamo indietro di...

A tu per tu

...con Berti 10.08 - "Si è scatenato il Milan, ha fatto il bello e cattivo tempo. Il resto del mercato si infiammerà più avanti, dopo ferragosto". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Gianluca Berti, ex portiere di - tra le altre - Fiorentina e Palermo e oggi direttore della Carrarese. Chi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.