HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Perinetti

“Juric propositivo, lo stop gli ha fatto bene. Ballardini? Grandi meriti, ma vogliamo giocare diversamente. Napoli respinto per Piatek. Sul mercato alternativa a Lazovic. Conte ideale per il Real”
24.10.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 8086 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il sorriso ritrovato, l’esordio di Romero e tante sirene di mercato per Piatek. Il Genoa dopo lo strano cambio di panchina da Ballardini a Juric ha messo a segno un risultato importante. Pareggio, uno a uno, contro la Juventus. A TuttoMercatoWeb parla il direttore generale rossoblu, Giorgio Perinetti.

Direttore, un punto contro la Juventus. Sulla carta non c’era partita...
“Sulla carta si, ma per fortuna il calcio si gioca in campo. E abbiamo superato il momento critico della partita riprononendoci nella ripresa. Siamo riusciti a portare a casa un punto contro un grande avversario. Questo ci fa guardare avanti con ottimismo”.

La prima di Juric è stata positiva.
“Ha i suoi meriti perché ha impostato bene la gara, ma tanto merito va alla squadra che ha fatto una grande partita interpretando positivamente le indicazioni dell’allenatore”.

Ammetterà però che l’esonero di Ballardini, con la classifica e la media punti dalla sua, è sembrata una mossa parecchio strana.
“Pur riconoscendo tutti i meriti a Ballardini, che abbiamo confermato, abbiamo pensato che volevamo un’impostazione diversa. Un’identità differente. Juric è un allenatore propositivo, cerchiamo di avere una squadra con una fisionomia precisa che possa anche valorizzare i nostri giovani”.

Da vice di Gasperini a Palermo ai giorni nostri. Come è cambiato Juric?
“L’ho incrociato a Palermo da vice di Gasperini e l’anno scorso. Stare fermo gli è servito, è un tecnico molto propositivo. Diventerà un allenatore di grande equilibrio, ma cioè non significa rinunciare alle idee propositive”.

E intanto ha esordito Romero...
“Una grande intuizione del mister, che abbiamo supportato in questa scelta. Romero doveva rompere il ghiaccio, giusto che esordisse contro CR7”.

Piatek scalpita per tornare a segnare...
“Non ha avuto tante occasioni, ma è stato pericoloso. Tornerà presto al gol”.

Quanto è concreto l’interesse del Napoli?
“Non sappiamo quanto è concreto perché è stato rispedito al mittente. Piatek è al primo campionato in A, deve pensare a fare bene e continuare a fare gol. Segnerà lavorando con la squadra, la sua valutazione verrà fatta in altri momenti”.

Conte pronto a tornare in pista. Ci pensa il Real Madrid. L’ambiente ideale per chi è solito raccogliere il testimone in situazioni complicate...
“Da quando lo conosco il suo trend è sempre stato questo. Arrivare dove c’è il deserto e far crescere un giardino. Il suo unico credo è il lavoro. Con Conte si lavora e si migliora, porta risultati. Se andrà al Real Madrid farà grandi cose”.

Vi conoscete bene da anni: Marotta e l’addio alla Juve. La sua idea?
“Il suo lavoro è sotto gli occhi di tutti. Credo però sia rimasto sorpreso dalla celerità con cui è finito il rapporto. Potrà dedicarsi ad altre avventure dove farà sicuramente bene. Ha grandi capacità manageriali, sarebbe l’uomo giusto per cariche federali, anche se penso che la sua idea si quella di buttarsi in un’altra avventura in un club”.

Torniamo al Genoa: che farete sul mercato?
“Diamo tempo a Juric di valutare tutta la squadra. Poi faremo delle scelte. Ad occhio e croce l’organico è molto ricco, credo ci manchi un’alternativa a sinistra a Lazovic e troveremo una soluzione. Il Preziosi ha sempre intuizioni importanti, prove ne siano Piatek e Romero. Se ci sarà bisogno, a gennaio, sapremo intervenire”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Iachini 20.11 - Sinonimo di garanzia e concretezza. L’Empoli poco tempo fa ha deciso di affidarsi a Beppe Iachini per centrare la salvezza. Pronti-via, vittoria contro l’Udinese. “I ragazzi hanno dato grande disponibilità nel lavoro, dobbiamo insistere a lavorare perché il campionato di Serie A è...

A tu per tu

...con Galli 19.11 - “Mi hanno sorpreso le parole di Pellissier, che è un ragazzo equilibrato. Ventura aveva tanta voglia di rientrare, poi ha capito che magari non riusciva a trasmettere determinate cose. La realtà però è sempre diversa dall’immaginazione”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato...

A tu per tu

...con Salerno 18.11 - “Gennaio sarà un mercato dove qualche squadra cercherà di rinforzarsi, l’Inter per esempio sta individuando tanti profili giovani di grande valore”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo di - tra le altre - Cagliari e Palermo, Nicola Salerno. In campionato la storia sembra...

A tu per tu

...con Di Carlo 17.11 - Carico e con tanta voglia di fare un’impresa. Il Chievo e Mimmo Di Carlo hanno in comune la voglia di riscatto. “Torno a casa mia, al Chievo sono stato quattro anni e abbiamo fatto insieme un percorso di crescita umano e professionale importante”, dice a TuttoMercatoWeb il nuovo allenatore...

A tu per tu

...con Angella 16.11 - “Ho avuto un infortunio ma ora è passato, sono carico è motivato per fare bene da qui alla fine. La prima impressione è positiva, il calcio belga a livello di qualità e intensità mi ha dato buone indicazioni. È un po’ all’inglese”. Così a TuttoMercatoWeb il difensore di proprietà...

A tu per tu

...con Bjelica 15.11 - “Sono contento, davvero. Stiamo giocando bene in Europa e siamo primi in campionato con otto punti di vantaggio. Non potrebbe andare meglio”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore della Dinamo Zagabria, Nenad Bjelica. Insomma, il momento è positivo. “Tutto procede nel migliore...

A tu per tu

...con Accardi 14.11 - “Se Ventura davvero ha preso la buonuscita siamo alla follia, mi auguro che ciò non sia avvenuto davvero. È un allenatore che non fa più parte di una logica di calcio come quella del Chievo, eppure mi sembrava il tecnico ideale”. Così a TuttoMercatoWeb Beppe Accardi a proposito dell’addio...

A tu per tu

...con Corini 13.11 - Bel gioco e risultati. Per il Brescia di Eugenio Corini è una settimana felice dopo il 4-2 all’Hellas Verona. “Era una prova importante contro una delle favorite per la vittoria del campionato. Aver vinto è stato un bel segnale, la squadra è stata costruita con dei valori e con i...

A tu per tu

...con Caliendo 12.11 - “CR7 è servito ad accendere quell’attenzione che si era spenta nei confronti del calcio italiano. Un’iniezione di grandissimo impatto mediatico, che ci ha riportato ai livelli del calcio mondiale”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Antonio Caliendo. Il calcio italiano,...

A tu per tu

...con Foschi 11.11 - Scontro al vertice in Serie B. Palermo-Pescara per la testa della classifica. “Siamo arrivati all’undicesima di campionato con una media punti incedibile. Ci piacerebbe continuare questa corsa nell’alta classifica. È una partita difficilissima, uno scontro diretto ma riferito a questo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy