HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Perinetti

“Derby, arrivi troppo presto! Piatek deve imparare i meccanismi di Giampaolo. Inter, la talpa ha i giorni contati... Napoli bravo a non cambiare troppo. Juve, che colpo De Ligt!”
21.09.2019 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 6312 volte

“Milan-Inter? È un derby, arriva troppo presto perché entrambe le squadre sono nuove e con due grandi allenatori che portano una filosofia di calcio completamente diversa e che hanno bisogno di tempo”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore generale del Genoa, Giorgio Perinetti.

L’Inter viene da una brutta prestazione in Europa League...
“Avrà voglia di riscatto. Ma Giampaolo ha il vantaggio che il Milan non ha impegni infrasettimanali. Sarà un bel derby che, come detto, arriva troppo presto”.

Da dirigente del Genoa ha venduto Piatek al Milan: quest’anno al di là del gol su rigore contro l’Hellas non è partito bene.
“È un ottimo finalizzatore, fortissimo. Ma quando incontra allenatori come Giampaolo e Juric deve imparare certi meccanismi di gioco”.

All’Inter c’è un problema talpa. È uscito sui giornali di un diverbio tra Brozovic e Lukaku...
“È una cosa negativa, perché Conte tiene tantissimo all’unità del gruppo. La soffiata del diverbio nello spogliatoio non può uscire così sui giornali, c’è un problema di fondo”.

Come si risolve?
“Trovando la talpa (sorride, ndr). Si parla sempre di gruppo, Conte tiene allo staff e ai suoi giocatori. Quello che è uscito è un tradimento. La società Inter però, anche nella vicenda Icardi, ha dimostrato di avere a cuore gli interessi societari prima di tutto. E credo che la talpa abbia i giorni contati”.

Scudetto: Juve più vulnerabile rispetto agli altri anni?
“Ci sono state tante novità. È normale aspettarsi momenti di alti e bassi. Il vantaggio del Napoli invece è non aver cambiato tanto e soprattutto avere una guida con Ancelotti. È solo un momento di assestamento, la Juve rimane un organico di qualità”.

Quale è stato il colpo dell’estate?
“De Ligt. Non tanto per il valore del giocatore che è assoluto. Ma perché è l’unico giovane che ha scelto l’Italia, gli altri arrivati sono calciatori affermati e a fine carriera. Oggi la Serie A è tornata attrattiva, ma lo sarà ancora di più quando saranno i giovani di grande talento a scegliere l’Italia e non solo gli affermati”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Marchetti 14.10 - “Dovevamo assorbire il trauma dell’anno scorso. Quella finale contro il Verona ci ha fatto soffrire, non era facile smaltire l’essere arrivati a venti minuti dalla Serie A. In più giocare due partite con il mercato aperto non è stato positivo. Ma ora il Cittadella ha ritrovato i suoi...

A tu per tu

...con Giaretta 13.10 - “L’allenatore ha dato le dimissioni, noi non lo avremmo cambiato. Andiamo avanti con il suo assistente, in futuro potrà essere un buonissimo allenatore. È la soluzione ideale”. Così a TuttoMercatoWeb il ds del Cska Sofia, Cristiano Giaretta. Aveva contattato Cosmi? “No. Mai chiamato...

A tu per tu

...con Dellas 12.10 - “L’allenatore ha deciso di stravolgere la squadra, non si sa come si presenterà. Non ci sono più speranze di andare avanti nella competizione e quindi il Ct vorrà provare delle novità”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex difensore della Roma, Traïanos Dellas sulla nazionale greca, che questa...

A tu per tu

...con Stellone 11.10 - “I cambi in panchina? Ormai siamo abituati, in Italia dopo sei partite se non arrivano i risultati vieni messo sulla graticola. Non è giusto, ma è così. Bisognerebbe dare tempo, soprattutto quando c’è un allenatore nuovo”. Così a TuttoMercatoWeb Roberto Stellone. Il Milan ha esonerato...

A tu per tu

...con Ballardini 10.10 - “Troppe voci e qualche cambio di panchina in A? Ci può stare, se non c’è quella sintonia che va al di là dei risultati, di cambiare dopo sette partite. Non è solo un fatto di risultati, magari si è sbagliato qualcosa e quindi si prova a rimediare. Magari ad inizio anno c’è stata...

A tu per tu

...con Bastianelli 09.10 - “Sono stati trattati argomenti interessanti, partecipare ad un momento di confronto é sempre importante”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Patrick Bastianelli a margine della Palermo Football Conference organizzata da Conference403. Panchine bollenti: il Milan ha esonerato...

A tu per tu

...con Mangia 08.10 - “È stata una giornata di confronto, ho rivisto alcune persone e conosciuto meglio altre”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex allenatore del Craiova a margine del convegno Palermo Football Conference. Giro di panchine tra A e B: guarda con interesse? “Guardo perché bisogna sempre essere...

A tu per tu

...con Donati 07.10 - Giulio Donati in attesa di una nuova collocazione. “Non mi era mai successo, è una sensazione particolare. Ma l’ultima cosa che voglio fare è mollare. Intanto mi alleno, in attesa di novità”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex difensore del Bayer Leverkusen, Giulio Donati. Eppure poteva...

A tu per tu

...con Colantuono 06.10 - “Inter e Juventus? Non c’è una squadra avvantaggiata rispetto all’altra. Prevarrà l’equilibrio, sia Inter che Juve sono forti. I bianconeri hanno qualcosa in più, i nerazzurri però hanno tanto entusiasmo: la partenza è stata importantissima e la partita contro il Barcellona gli ha...

A tu per tu

...con Antonini 05.10 - “Genoa-Milan? Per entrambe la situazione è particolare. Il Genoa è partito benissimo, si pensava ad una stagione di tranquillità. Nelle ultime partite ha perso la bussola”. Così a TuttoMercatoWeb il doppio ex di Genoa e Milan, Luca Antonini. Come la vede stasera? “Sarà una partita...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510