HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Ravanelli

“Napoli, puoi fare la sorpresa. Io e l’Arsenal Kiev, la società andrà in bancarotta. Sento ancora i calciatori, non hanno neanche i soldi per mangiare. Ingannato da gente che conoscevo da anni”
11.12.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 6369 volte
© foto di Federico De Luca

“Il Napoli dovrà cercare di fare la partita e non farsi sovrastare dal Liverpool. Servirà essere impeccabili, credo che sia nelle corde del Napoli sbancare Anfield. Gli azzurri potranno fare un brutto scherzetto al Liverpool”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex attaccante di - tra le altre - Lazio e Juventus, Fabrizio Ravanelli.

L’Inter sfida il PSV.
“Sulla carta ha la partita più facile. Non sarà semplice perché ha un po’ di pressione addosso. L’importante è che la tensione non giochi un brutto scherzo”.

Juve-Inter, come l’ha vista?
“È stata una partita decisa dagli episodi. La Juve non ha concesso praticamente nulla all’Inter. I bianconeri avevano da perdere più dei nerazzurri. La squadra di Spalletti ha giocato un primo tempo importante. A priori forse il mister non rifarebbe la sostituzione di Politano”.

Per la Lazio è un momento complicato.
“Ci vuole tranquillità. Le critiche non aiutano ambiente, calciatori e allenatore. Bisogna farsi scivolare le critiche e continuare a lavorare”.

E lei? All’Arsenal Kiev non è andata benissimo...
“Non venivo pagato, non c’era niente. È una squadra che andrà a finire in bancarotta. Sono in contatto con i calciatori, mi dicono che non hanno neanche i soldi per poter mangiare. Guadagnano sette-ottocento euro al mese. Fanno fatica ad arrivare a fine mese. Mi sono fidato di quello che mi era stato detto, allenare in Serie A era un’opportunità. Ho aspettato anche troppo prima di andare via. Hanno cercato di tenermi. Ma non c’erano le condizioni”.

Sembra quasi la situazione che ha vissuto Gattuso all’Ofi Creta.
“Lui bene o male qualcosa aveva. Io neanche i palloni”.

E adesso? La prossima scelta dovrà essere assai ponderata.
“Aspetto una possibilità degna da poter accettare. Mi sono fidato di gente che conoscevo da trent’anni, ma sono stato ingannato”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con D’Anna 20.01 - “Higuain al Chelsea e Piatek al Milan? Sono due giocatori di altissimo livello. Personalmente avrei preferito tenere Higuain per quello che ha dimostrato. Piatek ha avuto un exploit incredibile ma è ancora da verificare perché al Milan pressioni e obiettivi sono diversi”. Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Bonato 19.01 - “L’Inter ha avuto un inizio difficile, poi ha trovato la quadratura. Il terzo posto è abbastanza consolidato, rimane l’amarezza dell’eliminazione dalla Champions”. Cosi a TuttoMercatoWeb l’ex direttore generale del Sassuolo, Nereo Bonato. Per il Sassuolo una partenza importante,...

A tu per tu

...con Caravello 18.01 - “Higuain ormai vicino al Chelsea? Dopo sei mesi è una storia che non finirebbe bene lo stesso perché il rendimento non è stato positivo. Da quando Higuain è andato via da Napoli, il feeling con Sarri è rimasto intatto. È un’operazione che conviene a tutti: alla Juve, al Milan che...

A tu per tu

...con Ujkani 17.01 - Voglia di tornare protagonista. Samir Ujkani scalpita, in attesa di ritrovare la scena tra i pali. “Non sono contento, perché non sto giocando. E la situazione della squadra è negativa. Abbiamo bisogno di un miracolo per salvarci. A livello individuale non sta andando bene, ero arrivato...

A tu per tu

...con Amelia 16.01 - Supercoppa negli Emirati Arabi, a Gedda. In campo oggi Milan e Juventus. “Il fatto che all’estero il nostro calcio abbia ancora un appeal importante e ci siano nazioni interessate ad ospitare una finale tra due club blasonati della Serie A è positivo. Ma non si deve mai dimenticare...

A tu per tu

...con Nani 15.01 - “Ho visto giocare il Chelsea, si percepisce chiaramente come il mister abbia l’esigenza di avere un calciatore che sappia attaccare la profondità e faccia un po’ il suo gioco. Deduco che non sia soddisfatto delle opzioni attualmente a disposizione visto che gioca Hazard attaccante”....

A tu per tu

...con D’Amico 14.01 - “Chi non ha bisogno si muove per giugno, gli altri invece cercano di rinforzarsi per raggiungere gli obiettivi di riferimento”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente Andrea D’Amico fotografa la sessione di calciomercato in corso. Tutti a lavoro per la prossima stagione. L’Inter prova...

A tu per tu

...con Gasparin 13.01 - “Gabbiadini è un giocatore di assolute qualità che ha espresso meno di quanto le sue capacità tecniche gli consentano. Per contenuti tecnici è un calciatore di altissimo livello, che non è mai riuscito ad esprimersi del tutto. Mi auguro che con Giampaolo riesca a trovare la maturazione...

A tu per tu

...con Gerolin 12.01 - “Paquetà è un ottimo giocatore ma non bisogna aspettarsi più di tanto, non è il Kakà o Van Basten della situazione. È forte, ha un buon sinistro ma non ha un gran cambio di passo e questo è un limite. Bisogna dargli molto tempo. Non è un fuoriclasse”. Cosi a TuttoMercatoWeb l’ex ds...

A tu per tu

...con Moggi 11.01 - .“Higuain rimarrà al Milan. Deve decidere la Juve, il giocatore è in prestito e penso che rimarrà in rossonero. Il Milan ne ha bisogno e gli servirebbe anche un altro attaccante,”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi. Chi l’altro attaccante...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->