HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

A tu per tu

...con Rinaldi

"Brasile, occhio alla Svizzera. Se vincessimo il Mondiale mi sentirei vincitore anch'io. Da Dunga a Tite, la mia tappa è stata importante. Napoli, Jorginho è da City"
17.06.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 9439 volte
© foto di PhotoViews

Verso la prima del Brasile al Mondiale. Questa sera la squadra di Tite sfiderà la Svizzera di Vladimir Petkovic. “Il Brasile deve stare attento, la Svizzera è una squadra ostica”, dice a TuttoMercatoWeb l'ex dirigente della Federazione Brasiliana, Gilmar Rinaldi.

Il Brasile e la vittoria del Mondiale: si può?
“Ci sono Francia, Spagna, Argentina e Germania. Però il Brasile ha tutto per giocarsela”.

Cosa non ha funzionato durante il suo periodo?
“Sono due tappe. La prima l’abbiamo fatta io e Dunga, ora Tite. Il calcio è questo, non si parte da zero. Bisogna programmare”.

Rimpianti?
“Per me e stata un’esperienza fantastica. Ho portato tanti calciatori io, tranne qualcuno. Ho cambiato il sistema della Nazionale, che ora cammina da solo. Sono contento. E se il Brasile dovesse vincere, mi sentirei vincitore anche io”.

Dopo tanti anni, dalla competizione mondiale manca l'Italia.
“Un Mondiale senza l’Italia non è lo stesso. Manca qualcosa. L’Italia ha provato a fare del proprio meglio, se me l’avessero detto non ci avrei creduto”.

E lei?
“Non voglio più lavorare con il calcio. Ho fatto di tutto. Ora devo rilassarmi”.

Sirene di mercato per Jorginho, brasiliano ma ormai azzurro. Lo vuole il Manchester City. È da Premier?
“È forte. Davvero. Potrebbe fare bene anche nel Manchester City”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Legrottaglie 17.07 - .“Mondiale? Ha vinto l’aspetto fisico, la Francia è ben strutturata. Grande merito loro, pur non giocando un grande calcio sono stati concreti. Il grande calcio è quello che porta a casa i risultati. Complimenti a Deschamps”. Così a TuttoMercatoWeb Nicola Legrottaglie a proposito...

A tu per tu

...con Gasparin 16.07 - “Cristiano Ronaldo alla Juventus è un affare che parte da lontano. È stata un’operazione costruita con grande attenzione, con tempi lunghi. C’è stata grande lungimiranza da parte dei dirigenti bianconeri, sono stati bravi. Questo è una delle più grandi operazioni degli ultimi trent’anni”....

A tu per tu

...con Gerolin 15.07 - “La Francia in finale c’era da aspettarsela. È una squadra composta da giovani che hanno grande esperienza. Mbappé sta stupendo tutti, è un fuoriclasse. Mi ha sorpreso molto la Croazia, che è stata brava a superare mille ostacoli”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo dell’Udinese,...

A tu per tu

...con Pagni 14.07 - Piazze calde, presidenti difficili. Dalla prima categoria alla Serie A. La storia di Danilo Pagni parla da sola. Lo scorso anno osservatore del Milan al fianco di Mirabelli e Gattuso dopo aver centrato un miracolo sportivo con la Ternana. Ora il ritorno dove aveva lasciato da vincitore....

A tu per tu

...con Cacia 13.07 - “Da lunedì inizierò il ritiro a Coverciano, ne approfitto perché oltre ad allenarmi voglio prendere il patentino UEFA B”. Daniele Cacia è pronto a tornare in pista, scalpita in attesa della chiamata giusta. E parla in esclusiva a TuttoMercatoWeb. Si aspettava di essere svincolato...

A tu per tu

...con Tavano 12.07 - “Fuzato alla Roma? Una trattativa che nasce dal fatto che fosse plausibile che la Roma avesse la necessità di rinforzare il reparto dei portieri a prescindere dal futuro di Alisson. Monchi lo ha studiato e lo ha ritenuto all’altezza della Roma. E poi il ragazzo era a scadenza con...

A tu per tu

...con Foschi 11.07 - Giornata speciale per Rino Foschi. Festa di compleanno e ritorno a casa. Al Palermo. Per riprendere da dove aveva lasciato e per rimettere le cose a posto in casa rosanero. La presentazione è stata delle migliori. Pronti-via, subito nove milioni nelle casse del Palermo con la cessione...

A tu per tu

...con Lasaracina 10.07 - “Il Belgio non è una rivelazione, tutti quelli che conoscono il calcio belga sanno che è una delle squadre top del Mondiale. Basta guardare l’organico. Al di là del fatto che la Nazionale non abbia vinto nulla, è chiaro che sia una delle squadre su cui puntare. Il girone è stato facile,...

A tu per tu

...con Ceravolo 09.07 - Cristiano Ronaldo e la Juventus. Un affare che parte da lontano. Una trattativa che era stata già presa in considerazione qualche anno fa, quando il direttore della Juventus era Luciano Moggi e Franco Ceravolo fungeva da fedele e abile osservatore. “Avevo dato mandato all’attuale...

A tu per tu

...con Di Carlo 08.07 - “Quanto pesa non vedere l’Italia al Mondiale?Bisogna rifondare e ripartire. Mancini dovrà lavorare molto, non sarà facile. In Italia i giovani giocano poco e i ricambi non sono quelli di una volta”. Così a TuttoMercatoWeb Domenico Di Carlo. La squadra da prendere d’esempio l’Uruguay,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy