Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

...con Roberto Stellone

...con Roberto StelloneTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
mercoledì 26 agosto 2020 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo
“Torino, tieni Belotti. Lazio, peccato per David Silva. Frosinone, se chiami torno di corsa. Spezia, giusto che Italiano sia rimasto. Ascoli? Tutto fa esperienza”

“La Lazio e il mancato arrivo di David Silva? Sarebbe stato un grande acquisto. Non so i motivi per cui l’affare sia saltato”. Così a TuttoMercatoWeb Roberto Stellone.

E il suo ex Torino, mister?
“Mi sembra che il Torino stia facendo di tutto per consegnare all’allenatore la squadra già completa. Quest’anno il mercato va a rilento, per gli allenatori vedersi arrivare sette-otto giocatori a campionato in corso complicherebbe un po’ le cose”.

Al centro del mercato c’è Andrea Belotti.
”È un giocatore importante, ambito da grandi club. Ma con Giampaolo che sfrutta le caratteristiche degli attaccanti rimarrei ancora al Toro”.

Per Giampaolo dopo il flop al Milan è una grande occasione.
“Al Milan ha avuto poco tempo. Se gli vengono presi i calciatori adatti al suo modulo, può fare molto bene”.

Neopromosse: lo Spezia ha avuto la meglio sul Frosinone.
“Per il campionato che ha fatto, a parte il primo periodo, lo Spezia ha meritato la promozione in Serie A”.

Per il Frosinone è stato un fallimento?
“Il campionato del Frosinone è stato senza costanza, ha giocato a tratti bene e dopo il lockdown ha fatto pochi punti. Le partite dei playoff la squadra però le ha giocate bene a livello di qualità e intensità. Il campionato è stato altalenante”.

Italiano poteva andare al Genoa. È rimasto allo Spezia.
“Ha vinto il campionato, ha meritato. Ed è giusto che faccia la Serie A in un ambiente che conosce”.

Dionigi e l’Ascoli, è finita tra le polemiche.
“Ha fatto un ottimo finale di campionato salvando la squadra. Lui e il presidente sono usciti sui social, forse non c’erano più i presupposti per andare avanti”.

E lei? Cosa non ha funzionato ad Ascoli?
“Quando si subentra le cose sono due: o si fanno subito i risultati o non si fanno. In cinque partite abbiamo fatto tre bei mezzi tempi, direi un po’ poco. E cosi il presidente ha ritenuto opportuno cambiare. Sono andato ad Ascoli con tanto entusiasmo cercando di migliorare la classifica, ho avuto poco tempo. Tutto fa esperienza”.

E adesso?
“Si sono liberate tante panchine, aspetto. C’è stato qualche contatto”.

Se richiamasse il Frosinone?
“Nesta se l’è giocata alla grande. Ho un grandissimo ricordo di Frosinone, se si liberasse il posto andrei di corsa”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000