HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Struna

“Houston Dynamo, meglio di ciò che immaginavo. Palermo, torna in A. Dispiace per Stellone. Chievo? Avevo fatto bene a restare in rosanero. E la sfida con Ibra...”
25.04.2019 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 7765 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

“Agli Houston Dynamo è meglio di quanto mi aspettassi. La squadra va bene, i risultati sono positivi. Qui c’è grande organizzazione, mo piace moltissimo. Il gioco non e tattico come in Italia, ma divertente”. Così a TuttoMercatoWeb il difensore degli Houston Dynamo, Aljaz Struna.

Recentemente ha sfidato Ibrahimovic.
“Abbiamo perso, ma credo che la squadra abbia giocato bene. Ibra è Ibra.. uno dei più forti di tutti i tempi. Fa parte dei top 30. La sua presenza si sente, tutti lo rispettano. Ma contro di noi non ha fatto chissà cosa... Ha segnato su rigore. È stato bello giocare contro di lui”.

Le differenze con il calcio italiano?
“C’è meno tattica. Si gioca più uno contro uno, non hai tante coperture. Non si fanno tante diagonali. Tatticamente è tutto diverso. E per questo si fanno e si concedono più gol. L’MLS è in crescita. Il campionato è divertente”.

Segue ancora il calcio italiano?
“Seguo il Palermo. Non guardo molto il calcio, quando posso però mi aggiorno sul risultato dei miei ex compagni”.

Stellone è stato esonerato.
“Mi dispiace tantissimo per Stellone e il suo staff. Al mister e ai suoi collaboratori ero molto legato. Però bisogna guardare anche il bene della società, non posso giudicare se sia giusto oppure no. Mi auguro per i miei ex compagni che vadano in Serie A senza sbagliare come l’anno scorso. È ancora tutto in mano al Palermo. Spero vada in A”.

Tornerebbe in Italia?
“Se arrivasse la proposta giusta, perché no? È bello giocare in Italia... però devono esserci le condizioni”.

L’anno scorso era nel mirino del Chievo. Pericolo scampato vista la retrocessione...
“Ho fatto la scelta giusta a rimanere a Palermo. Il Chievo ha cominciato con tanti problemi, che hanno influito. Se hai meno punti perdi anche la concentrazione. Sicuramente il Chievo poteva e doveva fare meglio”

Chi consiglia dei suoi compagni alle italiane?
“Albert Tellis. Un esterno veloce, potente. E Memo Rodriguez, esterno sinistro, molto forte tecnicamente e intelligente”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Accardi 16.10 - “Cristiano Ronaldo e i 700 gol? Un bel traguardo, ma i numeri dicono che in Italia non rende come ha reso in Inghilterra e in Spagna”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Beppe Accardi. Cristiano Ronaldo segna. Ma lei non cambia idea... “No. Mica ha fatto più di trentasei...

A tu per tu

...con Joao Santos 15.10 - “Da quella partita contro la Svezia che non ha permesso all’Italia di andare al Mondiale ad oggi, Jorginho si è calato nella realtà della Nazionale e con Mancini c’è un grande feeling”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente del centrocampista del Chelsea e della Nazionale Italiana Jorginho,...

A tu per tu

...con Marchetti 14.10 - “Dovevamo assorbire il trauma dell’anno scorso. Quella finale contro il Verona ci ha fatto soffrire, non era facile smaltire l’essere arrivati a venti minuti dalla Serie A. In più giocare due partite con il mercato aperto non è stato positivo. Ma ora il Cittadella ha ritrovato i suoi...

A tu per tu

...con Giaretta 13.10 - “L’allenatore ha dato le dimissioni, noi non lo avremmo cambiato. Andiamo avanti con il suo assistente, in futuro potrà essere un buonissimo allenatore. È la soluzione ideale”. Così a TuttoMercatoWeb il ds del Cska Sofia, Cristiano Giaretta. Aveva contattato Cosmi? “No. Mai chiamato...

A tu per tu

...con Dellas 12.10 - “L’allenatore ha deciso di stravolgere la squadra, non si sa come si presenterà. Non ci sono più speranze di andare avanti nella competizione e quindi il Ct vorrà provare delle novità”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex difensore della Roma, Traïanos Dellas sulla nazionale greca, che questa...

A tu per tu

...con Stellone 11.10 - “I cambi in panchina? Ormai siamo abituati, in Italia dopo sei partite se non arrivano i risultati vieni messo sulla graticola. Non è giusto, ma è così. Bisognerebbe dare tempo, soprattutto quando c’è un allenatore nuovo”. Così a TuttoMercatoWeb Roberto Stellone. Il Milan ha esonerato...

A tu per tu

...con Ballardini 10.10 - “Troppe voci e qualche cambio di panchina in A? Ci può stare, se non c’è quella sintonia che va al di là dei risultati, di cambiare dopo sette partite. Non è solo un fatto di risultati, magari si è sbagliato qualcosa e quindi si prova a rimediare. Magari ad inizio anno c’è stata...

A tu per tu

...con Bastianelli 09.10 - “Sono stati trattati argomenti interessanti, partecipare ad un momento di confronto é sempre importante”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Patrick Bastianelli a margine della Palermo Football Conference organizzata da Conference403. Panchine bollenti: il Milan ha esonerato...

A tu per tu

...con Mangia 08.10 - “È stata una giornata di confronto, ho rivisto alcune persone e conosciuto meglio altre”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex allenatore del Craiova a margine del convegno Palermo Football Conference. Giro di panchine tra A e B: guarda con interesse? “Guardo perché bisogna sempre essere...

A tu per tu

...con Donati 07.10 - Giulio Donati in attesa di una nuova collocazione. “Non mi era mai successo, è una sensazione particolare. Ma l’ultima cosa che voglio fare è mollare. Intanto mi alleno, in attesa di novità”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex difensore del Bayer Leverkusen, Giulio Donati. Eppure poteva...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510