HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Accadde Oggi...

1° dicembre 1996, la rovesciata di Luiso costa la panchina a Tabarez

01.12.2018 04:00 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 2392 volte

Il 1° dicembre 1996 il Milan gioca al Galleana di Piacenza una partita delicata per la panchina di Oscar Washington Tabarez. I rossoneri, chiuso il ciclo Capello, faticano e dopo dieci giornate si ritrovano sesti, con tre sconfitte al passivo. Contro il Piacenza le cose si mettono subito male e gli emiliani vanno all'intervallo sul 2-0 con le reti di Valoti e Di Francesco. Il Milan trova la forza di reagire e si riporta in parità con una doppietta di Christophe Dugarry ma al 69' Pasquale Luiso si inventa una spettacolare rovesciata che supera Sebastiano Rossi. È l'epilogo amaro per il "Maestro", che decide di rassegnare le dimissioni. Ironia del destino il colpo decisivo lo darà un giocatore (Luiso) che a fine gara ammetterà di essere stato sin da bambino un tifoso sfegatato del Milan. Un fatto storico per l'era Berlusconi, che fino ad allora aveva visto un solo avvicendamento in panchina a campionato in corso, nel lontano 1987 quando Fabio Capello prese il posto di Nils Liedholm. Al suo posto ci sarà il clamoroso ritorno di Arrigo Sacchi, ma neanche al tecnico di Fusignano andrà bene.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Claudio Nassi: la scivolata dell’AIA Questo è un meraviglioso Paese, nonostante mille contraddizioni. Non a caso un famoso cuoco, Joe Bastianich, è solito dire che ci sono due tipi di persone al mondo, gli italiani e quelli che vorrebbero esserlo. La premessa è d'obbligo, prima di ricordare che, se vedo qualcosa che...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->