HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

La Giovane Italia
Accadde Oggi...

14 maggio 2000, la Juve cade a Perugia: scudetto alla Lazio

14.05.2019 04:00 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 4511 volte
© foto di Federico De Luca

Il 14 maggio 2000 la Lazio conquista lo scudetto vincendo contro 3-0 contro la Reggina con gol di Inzaghi, Veron e Simeone: è comunque il ko della Juve a Perugia a regalare il tricolore ai biancocelesti. Fu un finale thrilling perchè il secondo tempo della partita dei bianconeri fu sospeso per un'ora (le due squadre prima di quel match erano divise da punti in classifica, a favore della Juventus). Sul Curi si era abbattuta una autentica bufera e l'arbitro Collina prima di riprendere la partita attese che il tempo diventasse più clemente. Si riprese a giocare su un campo ai limiti della praticabilità vista la copiosa pioggia caduta, e al 4' della ripresa - quando le altre partite, compresa quella della Lazio, erano già terminate - Calori segnò il gol decisivo per il Perugia. E il risultato rimase così fino alla fine nonostante i ripetuti tentativi della Juve. La Lazio di Eriksson - oltre che di Nesta, Nedved e Mancini - poteva così festeggiare il secondo scudetto della sua storia.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Juventus, Mourinho non sarà l’allenatore. Nonostante il pressing di CR7 Non sarà José Mourinho il nuovo allenatore della Juventus nonostante negli ultimi giorni vi sia stato il pressing del connazionale Cristiano Ronaldo per convincerlo a sposare la causa bianconera. Il campione portoghese avrebbe inoltre raccomandato Mourinho, che lo allenò ai tempi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510