HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
Accadde Oggi...

20 ottobre 1971, l'Inter perde 7-1 a Mönchengladbach. Una lattina ribalterà tutto

20.10.2018 04:00 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 4355 volte
© foto di Sara Bittarelli

Il 20 ottobre 1971 verrà ricordato nella storia del calcio italiano e tedesco per "la partita della lattina". Si gioca l'ottavo di Coppa dei Campioni fra Borussia Mönchengladbach e Inter. I nerazzurri compiono l'imperdonabile errore di sottovalutare un avversario all'epoca poco conosciuto, e dopo 21 minuti sono già sotto 2-1. Al 29' Roberto Boninsegna, apprestandosi a battere una rimessa laterale viene colpito da una lattina di Coca-Cola e dovrà abbandonare il campo. Nella ripresa l'Inter, convinta di avere già in tasca la vittoria a tavolino lascia sfogare il Borussia, che vincerà 7-1. Si apprenderà a fine gara con stupore che la UEFA non contemplava la responsabilità oggettiva, vedendo quindi materializzarsi l'omologazione dell'umiliante risultato. L'entrata in scena del legale nerazzurro Peppino Prisco cambiò le carte in tavola e forte della dichiarazione ufficiale della polizia tedesca, che aveva individuato il teppista e che egli era un olandese naturalizzato tedesco e tifoso del Borussia il caso venne discusso alla Commissione Disciplinare dell'UEFA, che decise per l'annullamento della partita, poi rigiocata in campo neutro. Per la cronaca l'Inter vinse poi a San Siro 4-2 e pareggiò la partita d'andata rigiocata a Berlino Ovest per 0-0, accedendo così ai quarti di finale.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Ceferin: "La Superlega non ci sarà. È solamente fiction" Aleksander Ceferin, ha escluso la nascita di una Superlega europea. Il presidente della UEFA nel corso di un'intervista alla BBC ha dichiarato: "La Superlega non ci sarà. È una fiction o un sogno. Abbiamo alcune idee. E ciò che posso dire che la Superlega è fuori da ogni questione...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy