HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Calciomercato di Serie A in chiusura: qual è il vostro flop tra le big?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Inter
  Lazio
  Milan

La Giovane Italia
Accadde Oggi...

25 luglio 2006, terremoto Calciopoli: la Juventus condannata alla Serie B

25.07.2018 04:00 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 10384 volte
25 luglio 2006, terremoto Calciopoli: la Juventus condannata alla Serie B

Il 25 luglio 2006 è una data che sancisce un vero e proprio terremoto nel calcio italiano. Dopo tre giorni di dibattimento e un giorno di camera di consiglio la Corde federale, presieduta da Piero Sandulli, ha emesso le sentenze relative al caso calciopoli: Juventus in Serie B con 17 punti di penalizzazione, tre giornate di squalifica, revoca dello scudetto 2004/05 e non assegnazione del titolo 2005/06. Milan penalizzato di 30 punti per il campionato 2005/06 e penalità di 8 punti da scontare nel torneo 2006/07. I rossoneri, classificatisi secondi nell'ultimo campionato, scendono in quarta posizione e sono costretti ai preliminari di Champions League. Lazio e Fiorentina, inizialmente condannate alla B vengono riammesse in Serie A con forti penalità (-11 i biancocelesti, -19 i viola).


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

...con Catellani “La sessione di Ferragosto non mi trova molto d’accordo, da organizzatore però non abbiamo trovato problematiche. Ma è stato un deficit importante aver fatto il mercato nei giorni di Ferragosto”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Fulvio Catellani di Play in Sport, società...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy