HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Accadde Oggi...

26 luglio 2006, dopo Calciopoli la FIGC assegna lo scudetto all'Inter

26.07.2018 04:00 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 11305 volte
© foto di Giacomo Morini

Il 26 luglio 2006 la FIGC si pronuncia in merito al titolo da assegnare nel campionato appena terminato e vinto sul campo dalla Juventus. La sentenza relativa al caso Calciopoli, che toglie il titolo ai bianconeri, retrocedendoli in Serie B porta alla riassegnazione dello scudetto. Il secondo classificato è il Milan, che viene però nella stessa sentenza fortemente penalizzato e declassato in quarta posizione. Titolo che viene così assegnato all'Inter: "Il Commissario straordinario Guido Rossi - si legge in una nota - ha ritenuto di attenersi alle conclusioni del parere e che non ricorrono motivi per l'adozione di provvedimenti per la non assegnazione del titolo di campione d'Italia per il 2005-06 alla squadra prima classificata all'esito dei giudizi disciplinari". In merito il presidente dell'Inter Massimo Moratti dichiarerà: "Il patron nerazzurro Massimo Moratti accoglie la notizia con grande piacere. "Provo piena soddisfazione per l'assegnazione del titolo alla società e alla squadra che si è comportata correttamente".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

...con Lupo “La Juventus, quest’anno in particolare, affronta tutte le partite col giusto piglio e senza considerarle facile o difficili”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo del Palermo, Fabio Lupo. Lo Young Boys è avversario abbordabile. “Rappresenta un campionato più piccolo,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->