HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Accadde Oggi...

27 luglio 1994, sbarca il primo americano in Serie A

27.07.2017 04:00 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 17319 volte
© foto di Alberto Fornasari

Il 27 luglio 1994 sbarca per la prima volta in Serie A il primo calciatore statunitense. Si chiama Alexi Lalas, ha 24 anni e firma per il neopromosso Padova. ed è reduce da un ottimo mondiale giocato tra l'altro in patria. Al di là delle buone qualità sul campo, Lalas non passa inosservato soprattutto per il suo look: i capelli rossi lunghi oltre ai baffi e pizzetto pronunciato accostano il difensore al generale Custer. I media italiani dell'epoca impazziscono per il pittoresco personaggio, che oltretutto fa anche il chitarrista in una rock band. Il suo impatto con i salotti italiani fa presa oltre a regalarci perle a dir poco esilaranti, fra tutte la celebre: "È possibile che Zeman è un vaffanculo" dove a distanza di anni nessuno ha ancora capito il significato. Oppure, all'ennesima domanda sulla sua passione per la musica: "Per tutti gli italiani è strano che io faccia anche il musicista. Tutti mi rompono i coglioni, se agli italiani non piace non me ne frega un cazzo". In campo le sue prestazioni sono assolutamente dignitose e si toglie anche lo sfizio di segnare un gol decisivo nel 2-0 contro il Milan, che regala al Padova un successo nel massimo campionato dopo 32 anni. Alla fine il suo apporto sarà decisivo per la salvezza dei veneti a fine stagione.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

16 luglio 1950, il Maracanazo fa cadere nella disperazione il Brasile Il 16 luglio 1950 è una data che entra nella storia dei Mondiali: al Maracanã di Rio de Janeiro va in scena la partita conclusiva dei Mondiali con Brasile-Uruguay. Non è una vera e propria finale poiché si decide in quell'edizione di decretare il vincitore attraverso un girone all'italiana....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy