HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Accadde Oggi...

28 marzo 1993, esordisce in A il sedicenne Totti in Brescia-Roma

28.03.2019 04:00 di Lorenzo Marucci   articolo letto 3262 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Totti ricorda: “L’esordio è una cosa indimenticabile, anche perché ero molto piccolo, avevo 16 anni". Sono i giorni del calendario apparentemente meno significativo, quando per esempio scocca il 42esimo del secondo tempo e una squadra sta vincendo 2-0 in una partita che non decide nulla, che la storia invece sceglie di diventare protagonista. Di solito lo si scopre molti anni dopo, ma quel momento quell’istante, assume una luce completamente diversa. E’ il caso del 28 marzo 1993 a 3 minuti dal termine e di un Brescia-Roma, con i giallorossi in vantaggio per 2-0. Il tecnico Boskov toglie l’attaccante Rizzitelli e mette in campo in sedicenne biondino che si è messo in evidenza con la Primavera, un certo Francesco Totti. “Non avrei mai pensato che mi facesse entrare, è stato il momento più bello della mia vita”. Quello che è successo nelle settimane, mesi e anni successivi conferma che alle 16:42 di quel 28 marzo qualcosa di storico è davvero capitato. “Era quasi finita, mancavano 10/15 minuti, avevo vicino a me Muzzi in panchina, l’allenatore era Boskov, mi chiamò e mi disse “Riscaldati che entri”. Lì per lì pensavo che stesse dicendo a Muzzi invece guardava me. Mi ha fatto entrare è stato un sogno che si è realizzato”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie La scheda di Carlo Nesti

Primo piano

Hellas-Benevento, le formazioni ufficiali: Armenteros e Pazzini dal 1° Turno di Pasquetta per la Serie B che si apre con la sfida d'alta classifica del Bentegodi fra Hellas Verona e Benevento. Carretta, che sostituisce Grosso sulla panchina dei veneti, opta per Pazzini al centro dell'attacco con Matos e Lee esterni. Faraoni ancora scelto come mezzala...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510