HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

La Giovane Italia
Accadde Oggi...

3 gennaio 1993, a Firenze Cecchi Gori licenzia Radice dopo il ko con l'Atalanta

03.01.2019 04:00 di Lorenzo Marucci   articolo letto 17756 volte
© foto di Federico De Luca

Il 3 gennaio 1993 il vicepresidente della Fiorentina Vittorio Cecchi Gori decide clamorosamente di esonerare il tecnico Gigi Radice dopo la sconfitta in casa contro l'Atalanta (gol di Perrone). Fino a quel momento la squadra viola - formata tra gli altri da Effenberg, Brian Laudrup, Baiano e Batistuta - aveva mostrato un bel calcio divertente ed era al secondo posto, ma dopo quel ko scivolò in sesta posizione: Cecchi Gori non era in sintonia con le idee di Radice, non gradiva che la squadra giocasse a zona e così bastò una sconfitta per far saltare la panchina del tecnico lombardo. Fu l'inizio della fine, Cecchi Gori scelse Agroppi ma la squadra - tornata a giocare a uomo - perse le sue certezze e sprofondò in classifica. Neppure la coppia Chiarugi-Antognoni, chiamata nel finale alla guida della squadra, riuscì ad ottenere la salvezza. E la Fiorentina finì incredibilmente in B.



TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Commisso: "Italiano che ha comprato in Italia. Fiorentina? No comment" "Non posso dare nessuna conferma, in senso positivo o negativo. Davvero, non posso...". Così Rocco Commisso, intercettato dall'edizione odierna del Corriere Fiorentino, sul possibile acquisto dei viola. L'imprenditore ha poi proseguito: "Se tifo Juve? Chiunque, quando cresce, diventa...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510