HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Accadde Oggi...

4 aprile 1995, Delle Alpi vuoto e caro: la Juve va a S. Siro per la UEFA

04.04.2019 04:00 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 7133 volte
© foto di Alberto Fornasari

Il 4 aprile 1995 la Juventus affronta il Borussia Dortmund nella semifinale d'andata di Coppa UEFA. L'incontro entra nella storia perché i bianconeri decidono di giocare l'incontro a Milano e non a Torino. Questo per sfruttare al massimo la capienza dello stadio San Siro e avere un incasso ben maggiore di quanto, paradossalmente, avrebbe garantito lo stadio di casa. Il "Delle Alpi", poco funzionale al gioco del calcio, nonostante fosse stato concepito per i Mondiali di 5 anni prima, era stato troppo spesso freddo e vuoto teatro delle notti europee della Vecchia Signora. Uno stadio dalle spese troppo grandi per gli esigui guadagni degli incassi e il mancato accordo con la concessionaria e la subconcessionaria del Delle Alpi, rispettivamente Acqua Marcia e Publigest, hanno suggerito al cambio di sede. San Siro risponde alla grande raggiungendo gli 80mila spettatori. In campo la partita termina 2-2 con Jurgen Kohler che salva i bianconeri a due minuti dalla fine. Di Roberto Baggio l'altra rete su calcio di rigore mentre per il Dortmund la doppia firma in piena legge dell'ex: Stefan Reuter e Andreas Moller.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Accadde Oggi...

Primo piano

TMW - Genoa, da Guidolin a Thiago Motta: le ultime sulla panchina Enrico Preziosi ha deciso di esonerare Aurelio Andreazzoli. Il ventaglio di nomi è ampio, ma il presidente del Grifone sembra orientato ad indirizzarsi su Francesco Guidolin come prima opzione. L’allenatore di Castelfranco Veneto ha voglia di rientrare e il Genoa dopo il no di Gattuso...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510