HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Calciomercato chiuso: quale big s'è mossa meglio?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Inter
  Lazio
  Milan

La Giovane Italia
Accadde Oggi...

9 luglio 2006, l'Italia batte la Francia ai rigori ed è campione del mondo

09.07.2018 04:00 di Lorenzo Marucci   articolo letto 31996 volte
© foto di Giacomo Morini

Il 9 luglio 2006 l'Italia vince la Coppa del Mondo battendo ai rigori in finale a Berlino la Francia. Per gli azzurri era il quarto titolo dopo quelli del 1934, 1938 e 1982. La partita fu molto intensa: i francesi passarono in vantaggio al nono con un rigore trasformato da Zidane ma l'Italia pareggiò dieci minuti più tardi con Materazzi. Gli azzurri sfiorarono poi il vantaggio di nuovo con Materazzi e successivamente con Toni. Nella ripresa però la Francia aumentò la pressione anche se non creò grandi pericoli: anzi all'Italia fu annullato per fuorigioco un gol di Toni. Si passò dunque ai supplementari con Buffon che riuscì ad evitare con una gran parata una rete di Ribery. Al minuto 111 Zidane fu espulso su segnalazione del quarto uomo per aver dato una testata a Materazzi, dopo che c'era stato uno scambio di 'battute' tra i due. Nonostante la superiorità numerica però gli azzurri non trovarono la via del gol e si arrivò ai rigori: nei primi quattro tiri l'Italia andò sempre a segno, con Pirlo, Materazzi, De Rossi e Del Piero, mentre la Francia segnò con Wiltord, Abidal e Sagnol. Trezeguet colpì invece la traversa. Fu Grosso a dare la vittoria del mondiale all'Italia trasformando il suo rigore.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

...con Semplici Buona la prima per la SPAL di Leonardo Semplici. Vittoria sul Bologna e tanta carica positiva per affrontare le prossime partite. “Ci tenevamo a partire col piede giusto. Contro il Bologna la partita aveva doppio valore: prima di campionato e derby. Siamo partiti bene. Devo elogiare...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy