Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / alessandria / Editoriale
Finalmente possiamo dirlo... Da qui alla fine son tutte finali...TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
giovedì 10 giugno 2021 12:30Editoriale
di Fabrizio Pozzi
per Grigionline.com

Finalmente possiamo dirlo... Da qui alla fine son tutte finali...

I concetti più ricorrenti nel dopo partita per l’Alessandria sono stati abnegazione, carattere e, se vogliamo, sofferenza. Ma al 110’ di una gara bella, vibrante e combattuta Frediani e Stanco, rispettivamente autori dell’assist e del gol decisivo, hanno messo fine alla sofferenza dei tifosi grigi e, forse, hanno anche finalmente archiviato le sofferenze della loro stagione, appunto, travagliata per diverse ragioni che ben conosciamo e non stiamo qui ad elencare.

L’Albinoleffe ha certamente meritato gli elogi (da sottolineare quelli ufficiali e molto sportivi dell’Alessandria, leggi anche Alessandria, i complimenti del club grigio all’Albinoleffe) per come ha interpretato la gara. Ma non dobbiamo dimenticare che i seriani, pur partendo dall’1-2 della gara di andata, hanno potuto giocare con la leggerezza mentale di chi non aveva nulla da perdere. Condizione che ha contribuito ad esaltare le comunque notevoli doti di un avversario il quale, non dimentichiamolo, ha compiuto un cammino eccezionale proprio nei playoff.

Tra le letture da dare alla gara c’è anche il fatto che mister Longo ha deciso di ovviare alle assenze con le scelte che sono apparse un po’ scontate. Ossia cominciare la gara con Macchioni come terzo di difesa e Corazza in attacco, ma in una posizione evidentemente a lui non congeniale, riservandosi l’utilizzo di Cosenza ed Eusepi a seconda dell’andamento della gara. Il tecnico, però, ha deciso di uscire dagli schemi quando ha scelto di passare al 4-2-3-1. Soluzione della quale ha beneficiato la squadra, grazie anche allo spirito di adattamento di elementi quali Mustacchio e Celia che non si possono certamente definire terzini ma che hanno interpretato al meglio le necessità della squadra.

Ora i grigi sono attesi da una doppia finale con il Padova. Questa volta i ragazzi di mister Longo non si presentano con i favori del pronostico ma sempre più convinti delle proprie qualità. Che, come ha dimostrato la partita di ieri sera, non sono solo tecniche.

Finalmente possiamo dirlo... Da qui alla fine son tutte finali...

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000