Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / alessandria / Prima Pagina
Moreno Longo: “Siamo focalizzati sul fatto che ci servono punti”
giovedì 16 settembre 2021 18:45Prima Pagina
di Redazione GrigiOnLine
per Grigionline.com

Moreno Longo: “Siamo focalizzati sul fatto che ci servono punti”

L’Alessandria si appresta ad affrontare la trasferta di Lecce, dove giocherà sabato alle 14. Nella consueta videoconferenza stampa di presentazione il tecnico dei grigi Moreno Longo ha parlato a lungo del prossimo impegno partendo dal lavoro svolto in questa settimana.

Abbiamo insistito sulla ricerca di attenzione, concentrazione e dedizione che devono esserci per tutti i 90’. Disputare buone partite senza raccogliere punti per disattenzioni importanti ha responsabilizzare tutti noi nella ricerca maniacale dell’attenzione anche in allenamento. Ormai è assodato che non possiamo permetterci certi errori e credo che l’attenzione possa essere allenata, stimolata e migliorata sapendo che ogni palla è da considerare la palla più importante della partita. Anche quando si è stanchi bisogna essere consapevoli di fare giocate, in alcune zone di campo, in sicurezza. In altre zone chiedo alla squadra di avere coraggio ed osare con personalità. La fiducia arriva con i risultati, quando si inanellano sconfitte le certezze nei propri mezzi vengono meno. I ragazzi devono avere coscienza del fatto che stanno disputando buone partite e che la squadra sta raccogliendo meno di quanto produce. I dettagli dei quali stiamo parlando da inizio stagione sono fondamentali. Chiaro che il gruppo dell’anno scorso è ormai consapevole di quello che si vuole fare, per i nuovi c’è bisogno di un po’ più di tempo. Al di là delle esercitazioni, che comunque presentano situazioni che poi si verificano in partita, agli allenamenti si viene per raggiungere degli obiettivi. Quando torna a casa un giocatore deve essere contento di ciò che ha fatto anche in allenamento a livello fisico, tecnico, tattico e cognitivo. Sto cercando di inculcare la cultura del miglioramento quotidiano attraverso gli allenamenti”.

Lecce a due punti con un solo gol all’attivo. “Come noi il Lecce è una squadra che ha raccolto meno di quello che ha seminato. Ho visto tutte le loro partite, ha sbagliato in zona gol ma è una delle squadre che sta producendo maggiormente in chiave offensiva. Ci aspettiamo di incontrare una squadra costruita per vincere il campionato, che merita grandissimo rispetto e che ha giocatori che possono risolvere le partite in ogni momento. Ma dovremo essere focalizzati sul fatto che all’Alessandria servono punti, per questo andremo aLecco con coraggio, autostima e convinzione. Coda? Il Lecce non è solo Coda. C’è Strefezza, che ha giocato in serie A fino all’anno scorso, c’è di Mariano che ha appena vinto il campionato di serie B. È uno degli attacchi migliori della categoria. Dovremo lavorare bene di squadra ed individualmente. Nel calcio c’è sempre la possibilità di rifarsi e ci sarà voglia di riscatto. Ci alleniamo, lavoriamo per ottenere risultati”.

La squadra lavora – ha proseguito Longo riferendosi alle risposte che ha avuto dalla squadra in questi giorni – da questo punto di vista si può dire ben poco a questo gruppo. La squadra si applica con disponibilità ed impegno e, finora, ha sempre fatto buone, se non ottime, settimane di lavoro e merita grande rispetto per quanto fa in settimana. Questo, però, è da tramutare sul campo, cosa che comunque è stata fatta per lunghi tratti delle partite. Non siamo stati in grado di farlo per 95’, che sono quelli necessari per portare a casa un risultato. Dobbiamo migliorare in personalità, coraggio e convinzione per non patire emotivamente questa categoria che deve essere affrontata anche con un pizzico di spregiudicatezza per esprimere al meglio il potenziale”.

Comincerà a Lecce la prima di una delle tante settimane costellate dai turni infrasettimanali. “Inutile stare a fare programmi, le partite devono essere affrontate una alla volta senza pensare troppo a gestire. Adesso la partita più importante è quella di Lecce, concentriamoci su questa. Non possiamo fare calcoli, ma provare ad arrivare ad ogni partita nelle migliori condizioni possibili. Sappiamo che nelle tre partite ci potranno essere più opportunità per i giocatori per giocare dall’inizio o subentrare a gara in corso. Per questo i ragazzi dovranno farsi trovare pronti. Prestia? Sta lavorando con la squadra da ieri, vedremo nei prossimi giorni se potremo convocarlo”.

Fosse stato per noi lo avremmo fatto fin dalla prima giornata – ha proseguito Longo un po’ piccato per una domanda che ha fatto riferimento a soddisfazioni da dare ai tifosi – sappiamo benissimo che è ora di fare risultato e non abbiamo bisogno che nessuno ce lo ricordi. Lavoriamo duramente per quello e dovremo essere bravi a non farci prendere dallo sconforto”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000