Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

AIA, Nicchi: "Moviola in campo? Siamo pronti, aspettiamo il protocollo"

AIA, Nicchi: "Moviola in campo? Siamo pronti, aspettiamo il protocollo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
martedì 03 maggio 2016 14:06Altre Notizie
di Ivan Cardia

Marcello Nicchi, presidente dell'AIA, ha parlato della stagione del momento arbtirale ai microfoni di Sky Sport 24, partendo dal rapporto con i media: "Andiamo per gradi, oggi abbiamo fatto per la prima volta una riunione importante, in cui abbiamo mandato un messaggio, che il mondo arbitrale è sereno e trasparente. Siamo disponibili a parlare con chi vuole parlare con noi. Il calcio italiano ha bisogno di grandi movimenti di cultura, noi siamo disponibili a esportare regolamenti, chiediamo rispetto del nostro ruolo e auspichiamo che l'arbitro venga visto sempre meno come un nemico ma anzi come un garante di tutte le componenti che operano nel mondo del calcio. Noi ci siamo, vedremo cosa accadrà".

Moviola in campo: state già pensando a come affrontare questa novità?
"Noi siamo più avanti di quella che è la vita di tutti i giorni, stiamo già programmando il 2020. Non ci vogliamo mai fare trovare impreparati davanti ad alcun cambiamento: siamo neanche in fase sperimentale, vedremo cosa accadrà. Ci sono cose che possono essere utili e altre che saranno difficili da applicare, finché non ci sarà il protocollo non saremo in grado di esprimerci. Saremo pronti a collaborare, la Federazione dovrà dotare gli stadi di certi apparati. Poi cosa succederà lo deciderà l'IFAB, non noi".

Il personaggio del giorno è Claudio Ranieri. Un suo commento e magari un aneddoto.
"Lo conosco da tantissimi anni, non è una novità che abbia raggiunto questo successo che è di tutto il movimento italiano. Lo merita, non l'ho mai sentito andare fuori dalle righe: è una grande persona e un grande testimonial del nostro movimento calcistico. Fa piacere, gli vanno i miei complimenti e la mia gratitudine, non tanto per un campionato irripetibile, ma per aver dimostrato come un uomo si può comportare sia nei momenti difficili che in quelli soddisfacenti".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000