VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Chi è stato il calciatore rivelazione della stagione di Serie A?
  Andrea Conti
  Mattia Caldara
  Federico Chiesa
  Piotr Zielinski
  Gianluigi Donnarumma
  Franck Kessie
  Sergej Milinkovic-Savic
  Roberto Gagliardini
  Emerson Palmieri
  Roberto Inglese
  Diego Falcinelli
  Giovanni Simeone
  Gerard Deulofeu
  Patrik Schick
  Lucas Torreira
  Lorenzo Pellegrini
  Jakub Jankto
  Amadou Diawara

TMW Mob
Altre Notizie

Alberigo Evani: "Ricambio generazionale con La Nazionale di Ventura"

21.11.2016 16.30 di Chiara Biondini  Twitter:    articolo letto 2071 volte
© foto di Federico De Luca

"E' stato un derby molto combattuto a viso aperto, il Milan ci è rimasto male però il pareggio è giusto. La Nazionale con Ventura sta portando avanti un programma di ricambio generazionale pur salvaguardando lo zoccolo duro. Ci sono giovani molto validi e trovano maggiore spazio quest'anno rispetto al passato. Belotti e Immobile formano una coppia completa con il vantaggio di aver già giocato insieme al Torino: i due hanno forza e voglia. Nelle Nazionali giovanili c'è un percorso di continuità nelle scelte al di là del modo di giocare. Il calcio di oggi è più tattico, ai miei tempi c'erano più talento naturale e tecnica". Queste le parole di Alberigo Evani, allenatore dell'Italia Under 20, ospite questa mattina,della trasmissione "Pezzi da 90" sull'emittente umbra Radio Onda Libera.

Si è divertito ieri sera con il derby?
"Sì, è stata una partita bella e combattuta. Le due squadre hanno giocato a viso aperto e non si sono risparmiate. Il Milan c'è rimasto male ma il pareggio è giusto".

Domani e mercoledi stage azzurro a Coverciano con 7 giocatori dell'Atalanta e 3 ragazzi dalla Serie B: una finestra aperta sul campionato?
"Direi che è un momento inevitabile. C'è un ricambio generazionale con giovani molto validi che stanno facendo bene anche a livello di Under 21 e Under 20. Qualcuno è già inserito e pronto".

Come si concilia questo percorso sperimentale con l'obiettivo di andare al Mondiale in Russia?
"Lo zoccolo duro della vecchia Nazionale rimane. Va tenuto conto della carta d'identità e i giovani vengono seguiti da vicino".

I valori e il livello che esprime la Serie A verso quale direzione spingono in chiave azzurra?
"Il calcio italiano si sta riprendendo rispetto a qualche tempo fa. Ora i giovani si stanno mettendo maggiormente in evidenza e hanno più possibilità".

Belotti 10 gol e Immobile 9: abbiamo trovato due attaccanti da Mondiale?
"E' una coppia completa e moderna. Hanno il vantaggio di aver giocato insieme a livello di club. Hanno forza e voglia, si vede".

Il lavoro che state facendo nelle Nazionali giovanili, dalla sua Under 20 alle altre, che linea comune ha?
"Dall'Under 15 all'Under 21 al di là del sistema di gioco perché ogni allenatore ha le proprie idee, ci sono gli stessi principi e le scelte vengono fatte in continuità e sinergia".

Con l'Under 20 duellate con la Germania per vincere il Torneo Quattro Nazioni: è un obiettivo o la marcia di avvicinamento al Mondiale di maggio in Corea del Sud?
"I ragazzi stanno crescendo, i risultati non sono poi così importanti sebbene si gioca sempre per vincere. C'è una qualità che migliora progressivamente".

Si parla spesso di riorganizzare il calcio italiano partendo dai settori giovanili: quali passi concreti suggestisce?
"Ancora si investe troppo poco nei vivai rispetto a quanto avviene all'estero. C'è comunque un'inversione di tendenza perché molte società, pure per ragioni economiche, fanno giocare i giovani. Sono passi avanti".

Cosa è cambiato veramente nel percorso di crescita tecnico-tattica che lei ha fatto diventando un campione rispetto a oggi?
"Una volta c'era meno tattica e una maggiore tecnica con più talento naturale".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
30 maggio 1957, Fiorentina ko nella finale di Coppa dei Campioni col Real Il 30 maggio 1957 allo stadio Santiago Bernabéu di Madrid va in scena la finale della seconda edizione della Coppa dei Campioni. I...
TMW RADIO - I Collovoti: "Pellegri predestinato, Donnarumma non è più lui" TOP TOTTI gli do 10 come il suo numero di maglia, perché penso che sia l'ultimo numero 10 vero in circolazione. Fuoriclasse...
TMW RADIO - Scanner: Dalla A alla B, che cos'è e a cosa serve il paracadute" Nel programma di TMW Radio, Scanner dello scorso giovedì si è affrontato l'argomento del "paracadute", riservato alle società che dalla...
La scheda di Carlo Nesti - Il Crotone dei miracoli ha la grinta di Gattuso In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sull'attualità calcistica, in dimensione-diario, in ordine decrescente, dalla più...
L'altra metà di ... Gennaro Sardo Daniela Doriano, moglie del difensore del Chievo Verona, Gennaro Sardo, è intervenuta ai microfoni di TMWRadio nella rubrica curata...
FANTACALCIO, Acerbi l'highlander La stagione fantacalcistica è giunta al termine con molte sorprese sia positive che negative. Una di queste la porta con sé Francesco Acerbi. Il difensore...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 30 May 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Tuesday 30 May 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.