HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Pallone d'Oro, qual è l'esclusione più sorprendente?
  Gareth Bale
  Edinson Cavani
  Angel Di Maria
  Harry Kane
  Neymar
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sergio Ramos
  Luis Suarez
  Hakim Ziyech

La Giovane Italia
Altre Notizie

Antonelli sulla Fiorentina: "I Della Valle sono entrati in circuito negativo"

16.05.2019 22:08 di Daniel Uccellieri   articolo letto 2179 volte

Stefano Antonelli, dirigente sportivo, ha commentato a Garrisca al Vento!, trasmissione in onda ogni giovedì su MC Sport realizzata e curata dalla redazione di FirenzeViola.it, il momento attuale della Fiorentina: "I viola hanno svolto sempre stagioni importanti sia con Montella che con Sousa e Prandelli. I Della Valle sono entrati in un circuito negativo. Questa non è la Fiorentina che conosciamo. Quando l'obiettivo salvezza andrà in porto. Questo brutto clima non fa bene a nessuno. La Viola non ha le qualità per giocare la salvezza, Firenze si merita di più".

Questo deludente rendimento a chi va attribuito?

"Non voglio incolpare nessuno. Non si può fare l'ammutinamento. Ci sono momenti, dentro gli spogliatoi, stranissimi. Se non riesci a vincere non è perché la squadra è scarsa ma perché si vengono a sommare una serie di coincidenze. Qualcosa è stato sbagliato sicuramente comunque però".

Come giudica l'operato di Corvino?
"Lui è tornato con la voglia di vincere, accolto come un messia. Lui è un grande professionista e fa parte della storia vera. Da fuori sembra che ci sia più un attenzione verso i vertici e non sento che lui riesca ad incidere quanto dovrebbe. La Fiorentina ha sempre speso tanto, non è una cosa errata quindi se una società vuole rimanere nel suo budget. Sennò cosa si può dire all'Atalanta. Pensare di competere con chi fattura il triplo di te è utopico".

Che futuro si aspetta da Federico Chiesa e Luis Muriel?
"Il colombiano lo conosco benissimo fin dai tempi di Udine. Lui è un talento anche se è calato di rendimento. Anche Piatek non segna da tantissimo. Io personalmente proverei a tenermi il classe '91. Chiesa è straordinario e se arrivano i soldi di cosa vogliamo parlare? Ci sono discorsi avviati con molte squadre. La Juventus penso che sia al momento la più avvantaggiata. 100 milioni di euro sono troppi, ma dai sessanta in su penso che vada bene".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Chi sono Haaland e Szoboszlai: sfidano il Napoli e stuzzicano la Juve Uno piace alla Juventus, al Napoli, al Liverpool, al Real Madrid, a mezza Europa. L’altro sempre alla Juventus, e al Napoli, poi alla Lazio, all’Atalanta . Nono sono gemelli, sono coetanei, probabilmente hanno fatto dormire un sonno inquieto a qualche giocatore del Napoli, che stasera...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510