HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Altre Notizie

Bari, Rossi: "Accetto le scuse di Chivu"

04.02.2011 09:36 di Giulia Borletto   articolo letto 7523 volte
© foto di Alberto Fornasari

"Accetto le scuse di Chivu, capisco che, forse, durante la partita possono succedere questi blackout. Però, poteva essere un episodio a nostro favore, con la sua espulsione, con l'Inter in dieci, potevamo fare qualcosa in più", ha detto il giocatore del Bari, Marco Rossi, ai microfoni di Sky, spiegando di aver accettato il gesto di fair play del romeno che in campo, invece, lo aveva colpito con un pugno. "Abbiamo fatto una buona partita e non c'é niente da recriminare - ha aggiunto Rossi - Comunque, accetto le scuse e dobbiamo pensare ad altre cose, queste sono cose che non competono a noi, ci penserà chi di dovere. Materazzi mi ha detto di lasciare stare, di lasciare perdere, che potevo incorrere anche io in un'espulsione, ricordandomi un fatto accaduto a Genova, con la Sampdoria, per un'espulsione ingiusta. Mi ha detto di stare tranquillo e di continuare a giocare e basta". Il gesto di Chivu non è stato visto dall'arbitro: "L'unica attenuante, è che la palla era già lontana - ha proseguito Rossi - eravamo già in uscita e l'arbitro guardava la palla. In area, né il guardalinee, ne il quarto uomo, nessuno ha guardato. L'unica cosa è questa, perché dalle immagini è palese". C'era qualche precedente? "Assolutamente no, ci stavamo marcando, cose che succedono in una partita, niente di che.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Il Napoli non vuole alzare bandiera bianca Come a Bergamo, l'ha decisa Milik. Come a Bergamo, i minuti finali sono stati decisivi. Contro il Cagliari, in un match combattuto fino alla fine, al Napoli è servita una perfetta punizione del centravanti polacco per tornare a -8 dalla Juventus e rinviare, almeno per qualche giorno,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->