Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Branchini: "Manca l'autorevolezza delle istituzioni. Sui social ho letto gesti di stizza"

Branchini: "Manca l'autorevolezza delle istituzioni. Sui social ho letto gesti di stizza"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Emiliano Crespi
lunedì 04 maggio 2020 00:44Altre Notizie
di Dimitri Conti

Il noto agente Giovanni Branchini è intervenuto nel corso della Domenica Sportiva in onda su Rai 2: "I giocatori tendenzialmente sanno che, dovendo riprendere il campionato, alla fine sono loro che dovrebbero sostenere il sacrificio maggiore, visto che farebbero una vita in ritiro per tutto il momento che precede e che comprende il campionato. Loro sperano di riprendere, poi ognuno nella sua sensibilità avrà una decisione finale ma non è un problema di categoria. Anche per loro è difficile avere un'opinione. Premetto che rispetto le istituzioni, ma in questo momento sta mancando totalmente l'autorevolezza: ci sono anticipazioni sui social che non capisco a quale protocollo appartengano, sembrano gesti di stizza. Questo colpisce anche i calciatori: vorrebbero un fronte unito ma non sembra che tutti desiderino la ripresa del campionato ed abbiano a cuore questa cosa".

Come potrebbe cambiare il mercato?
"Il clima di incertezza non consente a nessuno di essere operativo. Ci sono alcune società che si muovono, ma sono poche. Quando ci sarà l'effetto domino che a pioggia consentirà certi movimenti partirà il mercato: sentire parlare ora di certe cifre mi sembra abbastanza ridicolo. Chi ha una situazione economica florida oggi non fa grandi investimenti perché non conosce gli sviluppi. Io credo che ci potranno essere molti scambi, tra giocatori importanti: ci sarà esigenza di cambiare, di creare nuovo appeal. Non credo però ci saranno grandi operazioni: chi ha il pezzo di valore non lo vende con la precarietà di adesso".

Paratici ha parlato di giocatori "in affitto". L'avete presa in considerazione?
"Sì, anche perché la FIFA voleva contenere il fenomeno dei prestiti, che portati all'eccesso portavano danno al sistema. Oggi però tutte queste convinzioni vanno riviste, ma ci vorrà chiarezza ed unità anche per il mercato delle prossime stagioni".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000