HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2018/19?
  Barcellona
  Ajax
  Liverpool
  Tottenham

La Giovane Italia
Altre Notizie

Calamai (Gazzetta dello Sport): "Roma e Nazionale, godetevi Zaniolo"

13.02.2019 10:51 di Lorenzo Di Benedetto  Twitter:    articolo letto 4729 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

Tutto il mondo del calcio sta scoprendo il talento di Nicolò Zaniolo. Questo l'editoriale di Luca Calamai su La Gazzetta dello Sport di oggi: "L’Olimpico incorona la nuova stella del nostro calcio. Ma le prodezze di Nicolò Zaniolo, il più giovane italiano a segnare una doppietta in Champions, non bastano a blindare la qualificazione ai quarti. La Roma vince 2-1, per un’ora è stata padrona del campo. Poi ha sofferto l’assalto finale del Porto. La squadra di Di Francesco deve ritrovare l’autostima dei tempi migliori. Una fiducia che negli ultimi tempi è stata minata da alcune deludenti prestazioni in campionato e in Coppa Italia. Comunque anche il piccolo vantaggio è prezioso. Al ritorno i portoghesi non potranno limitarsi a giocare a specchio contro i rivali, dovranno rischiare qualcosa, dovranno regalare spazi preziosi alle ripartenze giallorosse. Una soluzione tattica che, come dimostra la prova dell’Olimpico, esalta le qualità di Dzeko e Zaniolo, la nuova coppia che accende i sogni del mondo giallorosso.

L’eroe della serata è un ragazzino che sta facendo innamorare tutti. Zaniolo sta bruciando le tappe come capita ai predestinati. La sua prima doppietta in Champions non ha niente di casuale. Nel primo gol c’è tanto del suo repertorio: la fisicità che gli ha permesso di difendere la palla e di crearsi lo spazio e il talento per incrociare il pallone indirizzandolo fuori dalla portata di un vecchio campione come Casillas. Ma anche la seconda rete è figlia della generosità e del senso della porta del gioiello giallorosso. Bravo ad accompagnare la ripartenza di un imprendibile Dzeko e a ribattere in rete il pallone respinto dal palo. Zaniolo è un giocatore di stampo europeo: ha potenza e qualità, corsa e temperamento. E, nonostante sia ancora giovanissimo, ha la personalità tipica di quelli bravi e un po’ sfacciati. È stato lui a dare la prima scossa alla sfida contro il Porto, accendendo una Roma che all’inizio sembrava un po’ timorosa, quasi impaurita. Intorno a questo Zaniolo il presidente Pallotta può immaginare un ambizioso progetto. Ma questo talento è un’arma importante anche per Roberto Mancini, che ha seguito la partita in tribuna. Senza riuscire a staccare gli occhi di dosso da quello che può essere uno dei punti di riferimento di un’Italia proiettata verso il prossimo Europeo. Zaniolo a destra, magari Chiesa o Insigne a sinistra. Se dovesse sbocciare anche un vero bomber, la Nazionale avrebbe un reparto d’attacco tutto freschezza e valori tecnici. E restando in prospettiva azzurra, la Roma dei tanti italiani messi in campo ieri sera contro il Porto, può offrire molto materiale interessante al c.t.".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Nela: "Milan, limiti nei giocatori. Non è colpa solo di Gattuso" L'ex terzino Sebino Nela è intervenuto su MC Sport, nel corso della trasmissione Maracanà. Queste le sue dichiarazioni sul Milan, sconfitto in Coppa Italia dalla Lazio: "Il Milan è in grande difficoltà, sia dal punto di vista del gioco sia della mentalità. Io credo che la dirigenza...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510