HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Altre Notizie

ESCLUSIVA TMW - Catania, Mascara: "Ecco perché ho fatto il cucchiaio"

13.03.2010 16:43 di Alessio Alaimo   articolo letto 11077 volte
© foto di Giacomo Morini

Meno di ventiquattro ore fa il Catania imponeva il proprio gioco all'Inter tra le mura del Masssimino e vinceva 3-1 sui nerazzurri. Del successo, anzi dell'impresa, degli etnei, Tuttomercatoweb ne ha parlato con uno dei protagonisti, ovvero l'anima del Catania, Giuseppe Mascara che ha beffato Julio Cesar su calcio di rigore emulando Francesco Totti nel modo di calciare il penalty: "Nella partita precedente ho tirato alla sua destra, ho pensato di cambiare e ho tirato in quel modo. Quando decidi di fare una cosa sai anche quali possono essere le conseguenze, se avessi sbagliato mi sarei preso le mie responsabilità".

La vittoria di ieri é anche un tuo riscatto personale visto che eri stato bacchettato da parte della tifoseria.
"Forse erano abituati troppo bene e così si aspettavano sempre giocate e gol importanti. Io ho sempre dato il mio contributo, cerco di dimostrare il mio valore lavorando seriamente durante la settimana".

Come state a meno di ventiquattro ore dal successo?
"Ce lo godiamo tutto anche se per poco perché domenica prossima c'é un'altra partita importante. Non dobbiamo montarci la testa, dobbiamo continuare a lavorare consapevoli di essere una buona squadra e che se giochiamo così divertiamo e ci divertiamo".

E intanto avete fatto un favore a Milan e Roma. Inoltre sabato prossimo l'Inter se la vedrà con il Palermo al Barbera.
"Pensiamo a noi stessi. Non abbiamo fatto né un favore al Milan e né alla Roma, abbiamo fatto qualcosa di importante per noi stessi perché dobbiamo tirarci fuori dalla zona calda".

Cosa vi ha detto Mihajlovic?
"Ci ha fatto i complimenti e ci ha detto che bisogna restare calmi perché ci sono altre partite importanti".

Da Zenga ad Atzori per poi passare a Mihajlovic. Come è cambiato il Catania in queste tre fasi?
"Quando è arrivato Zenga le cose non ci andavano bene, non ha stravolto nulla e ha lavorato cercando di eliminare gli errori poi l'anno scorso ci siamo salvati con qualche giornata di anticipo; con Atzori si giocava bene ma non si riusciva a concretizzare e Mihajlovic ha fatto un lavoro importante dal punto di vista mentale ed è stato bravo a non stravolgere nulla".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

Il Napoli non vuole alzare bandiera bianca Come a Bergamo, l'ha decisa Milik. Come a Bergamo, i minuti finali sono stati decisivi. Contro il Cagliari, in un match combattuto fino alla fine, al Napoli è servita una perfetta punizione del centravanti polacco per tornare a -8 dalla Juventus e rinviare, almeno per qualche giorno,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->