HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

La Giovane Italia
Altre Notizie

ESCLUSIVA TMW - Farruggio: "Semplici vincente. Lo vedevo da A nel mio Figline"

15.05.2017 10:48 di Lorenzo Marucci   articolo letto 2752 volte
© foto di Federico Gaetano

Tra chi ha gioito a lungo per la promozione della Spal e in particolare per il successo di Leonardo Semplici c'è anche Dino Farruggio, ex presidente del Figline. I due furono protagonisti della grande scalata della squadra toscana dall'Eccellenza alla Prima divisione. Un autentico miracolo sportivo. "Con Leonardo c'è un'amicizia forte e ci siamo sentiti subito dopo la partita di Terni. Si merita di aver raggiunto questo straordinario traguardo, è sempre stato un professionista serio e validissimo. In quattro anni, al Figline vincemmo tre campionati e facemmo un secondo posto. E' sempre stato - racconta a Tuttomercatoweb.com - una persona in grado di tenere il gruppo alla grande, dando coesione tra i reparti ma anche ai giocatori. Ha sempre saputo tirar fuori il meglio dai suoi calciatori. Se ripenso al Figline, molti di quei giocatori approdarono sì in C1 ma poi, dopo che successe quel che successe (nel 2010 fu respinta la richiesta d'iscrizione in Prima divisione e il club fu radiato, ndr) senza la sua guida non tutti sono riusciti a mantenere la categoria".

Si immaginava a quei tempi che sarebbe arrivato in A?
"Lo vedevo da A. Ci credevo. A differenza di Leonardo che invece non ne era convinto, forse perchè temeva di non avere... le 'sponsorizzazioni' giuste. E' un vincente e lo è sempre stato. Tra l'altro a Figline abbiamo anche l'esempio di Sarri..."

Fa bene Semplici a restare alla Spal?
"Credo di sì, giusto continuare questo percorso prima di andare in una piazza più ambiziosa dove però adesso ci sarebbero troppe pressioni per lui. Ha qualità e soprattutto ha dimostrato di avere determinazione, costanza e umiltà".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Enzo Bucchioni: “Fiorentina, ecco tutte le idee di mercato” Commisso è il giusto mix fra la dinamicità manageriale tipica americana e la passionalità meridionale. E l’ha ampiamente dimostrato in questi primi dieci giorni da proprietario della Fiorentina, ha usato cuore, ma anche testa. Fatti e non parole diceva uno slogan. Ecco, Rocco...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510