HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Pallone d'Oro, qual è l'esclusione più sorprendente?
  Gareth Bale
  Edinson Cavanti
  Angel Di Maria
  Harry Kane
  Neymar
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sergio Ramos
  Luis Suarez
  Hakim Ziyech

La Giovane Italia
Altre Notizie

Felipe Melo: "Aver giocato con Fiorentina, Inter e Juve non è da tutti"

15.09.2019 17:15 di Alessandra Stefanelli   articolo letto 9950 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Ai microfoni di Tuttojuve.com è intervenuto l’ex centrocampista di Fiorentina, Juventus e Inter Felipe Melo: “Fiorentina-Juventus? È stata una buona partita, lo stadio era caldo e la Fiorentina ha mostrato un buon calcio. Ieri, in particolare, ha giocato meglio della Juventus che mi è piaciuta meno. Ma il campionato è ancora molto lungo e tutto può ancora accadere. Il mio passato con le due squadre? La Fiorentina mi ha aperto le porte dell'Italia e del mio cuore, i tifosi viola sono sempre stati molto carini con me. Ho vissuto un anno a Firenze e mi ero trovato bene, mister Prandelli per me è stato più di un allenatore. Poi è arrivata la Juventus, aveva pagato tantissimo per il mio cartellino. Io ho dato tutto per entrambe queste squadre. Era iniziata positivamente l'avventura a Torino, ma purtroppo non è andata bene anche perché la rosa non era profonda come quella di ora. Anche se sono interista non potrò mai parlare male della Juve che mi ha sempre dimostrato fiducia".

Sul periodo trascorso alla Juventus: “Aver giocato con le maglie di Fiorentina, Inter e Juventus non è da tutti, è un motivo d'orgoglio e ne andrò sempre fiero. Farà parte del mio museo personale. Anche quando ero al Galatasaray e ho incontrato la Juventus in Champions, i tifosi bianconeri mi hanno sempre rispettato e questo è stato molto importante per me. In quegli anni vissuti tra viola e bianconeri, conserverò per sempre dei bellissimi ricordi. Rimpianti? No, nessuno. Prima di andare alla Juve avevo offerte per andare all'Arsenal, al Manchester United, mi voleva il Real Madrid e anche l'Inter aveva chiesto informazioni per me. Quello che deve succedere, succede. E' questo che Dio ha voluto per me. Quando la Juve mi ha poi ceduto in prestito sarei potuto andare al PSG, avevo già parlato con Leonardo ed era tutto fatto ma poi è arrivato il Galatasaray. Quella è stata la decisione più difficile presa, perché in Turchia ho vissuto una esperienza totalmente diversa da quella che avrei potuto vivere altrove. E a mio figlio parlerò sempre della Juve, è stata una scuola che mi ha fornito degli insegnamenti molto utili".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Champions, i risultati: rimonta Juve, tracollo Dea, Icardi trascina il PSG La doppietta di Mauro Icardi, la rimonta della Juventus, il primo successo del Real Madrid, la manita del City all'Atalanta... Questi, nel dettaglio, tutti i risultati delle gare di Champions League in programma questa sera: Club Brugge-PSG 0-5 (7' e 63' Icardi, 61', 79' e 83'...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510