VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Chi è stato il calciatore rivelazione della stagione di Serie A?
  Andrea Conti
  Mattia Caldara
  Federico Chiesa
  Piotr Zielinski
  Gianluigi Donnarumma
  Franck Kessie
  Sergej Milinkovic-Savic
  Roberto Gagliardini
  Emerson Palmieri
  Roberto Inglese
  Diego Falcinelli
  Giovanni Simeone
  Gerard Deulofeu
  Patrik Schick
  Lucas Torreira
  Lorenzo Pellegrini
  Jakub Jankto
  Amadou Diawara

TMW Mob
Altre Notizie

Gasbarroni: "Il Torino è in forma, può fare risultato anche a Palermo"

16.10.2016 06.24 di Elena Rossin   articolo letto 3383 volte
Fonte: Torinogranata.it
© foto di Jacopo Duranti/tuttolegapro.com

Andrea Gasbarroni è stato intervistato in esclusiva da TorinoGranata.it. Gasbarroni ha giocato nel Torino dal 2009 al 2012 e in precedenza nel Palermo dal 2003 al 2005, attualmente milita nel Pinerolo. Con lui abbiamo parlato della partita di domani sera fra granata e rosanero.
Il Torino non dispone del solo Molinaro e vuole dare continuità alle vittorie con Roma e Fiorentina, mentre il Palermo ha in Nestorovski il suo miglior attaccante e deve iniziare a conquistare punti anche al Barbera, che tipo di gara potrà essere?
"Non ci sono dubbi che il Torino sia in un momento favorevole, ha fatto prestazioni e risultati importanti con squadre forti come sono Roma e Fiorentina ed è carico per fare risultato anche a Palermo. E' sicuro che i siciliani in casa vorranno fare bella figura e cercare di conquistare punti e De Zerbi è un allenatore che crede molto nel gioco e vuole che le sue squadre giochino a calcio, quindi si potrà vedere una bella partita. Detto ciò, però, se il Torino confermerà le ultime prestazioni vedo i granata favoriti".
Il Torino in trasferta finora ha sempre faticato a raccogliere punti, ma ci sono Belotti e Hart in forma smagliante seppur altri hanno bisogno di emergere come Valdifiori, De Silvestri, Zappacosta, Rossettini e Baselli. Dipende da questi ultimi fare la differenza?
"Sono tutti giocatori validi e forse hanno solo bisogno di un po' di tempo anche perché alcuni di loro sono arrivati al Torino solo quest'estate. De Silvestri, ad esempio, è un calciatore di personalità, Valdifiori aveva fatto bene a Empoli, ma un conto è giocare in Toscana un altro al Napoli o al Torino. Sicuramente entrambi, come anche gli altri, hanno qualità per fare bene nel Torino".
Lo stesso Mihajlovic ha sempre sottolineato che i gol subiti, anche quando il Torino ha vinto, erano evitabili, quindi è una questione di concentrazione più che di qualità dei giocatori?
"Sì, ma spesso quando si subiscono gol di mezzo ci vanno i difensori che per ruolo sono chiamati a evitare che gli avversari segnino, però, alle volte l'errore che porta a prendere gol parte dagli attaccanti o dai centrocampisti. La fase difensiva va analizzata tenendo conto di tutta la squadra, poi, sicuramente, i difensori sono predisposti a interdire, mentre attaccanti e centrocampisti meno, però, ormai è in maniera globale che si attuano le fasi di gioco e il centrocampo deve fare da filtro per poi ripartire".
Chi l'ha colpita di più nel Torino?
"Belotti che sta facendo qualche cosa d'importante e l'ha dimostrato anche in Nazionale. Anche Iago Falque è un attaccante molto forte che ha qualità così come Ljajic, seppur abbia giocato meno a causa dell'infortunio. Il Toro in attacco ha più soluzioni e tutte molto valide e può fare sempre gol".
I granata possono lottare per l'Europa League?
"Ma me lo auguro perché sono una squadra di buon livello. E' presto per fare previsioni, ma quest'anno il Toro è una squadra importante e ha un allenatore molto bravo, quindi, i presupposti per disputare una stagione di livello ci sono, poi non si può dare per scontato che avvenga, però, ambire a un posto in Europa è lecito".
Cambiando argomento e parlando di lei, adesso gioca nel Pinerolo. Quali prospettive avete per la stagione?
"Passo il tempo e mi diverto, le cose vanno bene, l'ambiente è familiare e sono vicino a casa, ormai a una certa età è questo che conta".
Ma lei non è vecchio, non dica così.
"(Ride, ndr) Ho trentacinque anni e sono giovanissimo per la vita, ma nel calcio un po' meno se non si è Totti, che è un fenomeno anche a quarant'anni. Bisogna essere obiettivi e l'età passa per tutti ed io qualche acciacco l'ho avuto, ma gioco perché mi è rimasta ancora la passione, che è tanta e forte e la domenica scendo in campo anche se sugli spalti ci sono alle volte trenta persone, sicuramente non è come giocare a San Siro, però, mi piace lo stesso e fino a quando potrò giocherò a calcio".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
26 maggio 1999, la Champions va allo United dopo una sfida incredibile col Bayern Monaco Il 26 maggio 1999 il Manchester United vince la Champions in finale 2-1 contro il Bayern Monaco al termine di una partita memorabile....
TMW RADIO - I Collovoti: "Diffido da El Shaarawy. Bacca, chiusura flop" Top Mandzukic: bisognerebbe dare tutti dieci ai giocatori della Juventus per il campionato che hanno fatto, per il...
TMW RADIO -Scanner: le seconde squadre i pro e i contro della riforma Nella puntata della settimana di Scanner a cura di Giulio Dini il tema è stato gli eventuali pro e contro dell'introduzione...
La scheda di Carlo Nesti - Filadelfia: "spirito di ri-appartenza granata" Il grande momento, finalmente, è arrivato. Con l’inaugurazione del nuovo Stadio Filadelfia, il Toro “torna a casa”, quella dove giocava,...
L'altra metà di ... Gennaro Sardo Daniela Doriano, moglie del difensore del Chievo Verona, Gennaro Sardo, è intervenuta ai microfoni di TMWRadio nella rubrica curata...
Fantacalcio, Surprise Up & Down 38^ giornata Ecco a voi la nostra rubrica che vi dirà quali possono essere le sorprese di questo turno e i giocatori più o meno in forma. Buona lettura! ​   ATALANTA...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 26 maggio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi venerdì 26 maggio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.