HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Altre Notizie

Juventus, Allegri: "Spinazzola resta. Mandzukic out almeno due settimane"

12.01.2019 23:48 di RMCSport Redazione  Twitter:    articolo letto 20247 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Massimiliano Allegri dopo la vittoria in Coppa Italia contro il Bologna ha parlato in conferenza stampa: "Spinazzola? Ha fatto una buona partita per essere la prima, è un giocatore importante per noi, quindi al momento rimane alla Juventus, anche perché con l'infortunio di Cuadrado dobbiamo avere quattro terzini. Con la società abbiamo parlato del momento abbiamo valutato che la soluzione migliore è che rimanga con noi. Poi è normale, se troveremo un sostituto, lui ha bisogno di giocare con un pochino più di continuità, però questo al momento non può succedere".

C'è qualcosa che non le è piaciuto?
"I ragazzi hanno giocato bene, un bell'approccio all'inizio, andando in vantaggio, poi abbiamo sbagliato due-tre situazioni per poter fare il secondo gol. Poi abbiamo cominciato a fare qualche controllo di palla all'indietro anziché in avanti, lì ci siamo un pochino addormentati, abbiamo portato avanti la partita tranquillamente, abbiamo subito un paio di tiri in porta su 2-3 giocate del Bologna. Poi nel secondo tempo la squadra ha riapprocciato bene e ha chiuso la partita".

Benatia si è fatto male nel riscaldamento. E anche Rugani non sta bene. Chi recupera per la Supercoppa.
"Rugani aveva preso un colpo, aveva questo colpo, quindi ho preferito non farlo giocare. Benatia doveva giocare, invece durante il riscaldamento ha accusato un riacutizzarsi del dolore al pube, quindi si è fermato, ma Chiellini ha fatto 90 minuti bene. Cancelo sarà a disposizione. Barzagli non ancora. E Cuadrado è fuori e Mandzukic uguale. Questa è al momento è la situazione degli infortunati".

Mandzukic quanto starà fuori?
"Sicuramente a Gedda non c'è, però minimo un paio di settimane sicuramente".

Un commento su Kean. Qui lo vorrebbero vedere in rossoblù...
"Kean è un ragazzo giovane che va lasciato crescere, purtroppo in Italia si vuole tutto e subito. Poi si bruciano, gli facciamo perdere degli anni. E' un giocatore della Prima Squadra della Juventus, è un ragazzo che ci può dare una mano. Stasera ha fatto gol, ma è un ragazzo che quando gioca le occasioni da gol ce le ha sempre. Quindi è una sua qualità".

Cosa hai chiesto a Bernardeschi e Douglas?
"L'unico che doveva stare davanti era Kean, gli altri si dovevano muovere tutti. Bernardeschi ha fatto una buona partita, sono contento per Federico perchè è tornato ad essere quello di inizio stagione, soprattutto dal punto di vista mentale. Douglas Costa ha fatto una buona partita. Ora è un momento in cui con Mandzukic fuori, questi due giocatori diventano... lo sono sempre, ma in questo momento diventano ancora più importanti".

A che punto è Emre Can nel suo progetto?
"Emre finora ha fatto una bella parte di stagione, ha avuto un problema, è rientrato. Stasera ha fatto una buona partita, ha gigioneggiato un pochino troppo con questi palloni tra i piedi, però è un giocatore di caratura internazionale, così come Khedira ha fatto una bella partita. Sono contento di quello che hanno fatto i ragazzi perché abbiamo passato il turno, in trasferta non è mai semplice vincere, e l'hanno fatto nel migliore dei modi".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Probabili formazioni

Primo piano

Juve, c’è un imperativo: blindare Kean per evitare un paradosso È stato il grande protagonista della prima gara della Nazionale Azzurra, confermando di fatto tutte le stimmate da predestinato che già da tempo erano state individuate sul profilo di Moise Kean. L’attaccante classe 2000 della Juventus, emblema di quella “Z generation” destinata a...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510