HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Altre Notizie

Le pagelle del Cagliari - Barella sempre più leader, Cragno paratutto

Risultato finale: Spal-Cagliari 0-2
17.09.2017 16:59 di Giampaolo Gaias   articolo letto 10285 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Cragno 7 - Sempre attento. Ottimo nelle uscite basse. Nel finale due interventi importanti.

Padoin 6 - Non spinge ma non soffre le incursioni di Mora. Se la cava da terzino.

Pisacane 6 - Un paio di rinvii sbagliati ma contiene bene Borriello.

Ceppitelli 6.5 - Torna titolare e gioca una partita di livello.

Capuano 5 - Lazzari fa quello che vuole sulla sua fascia e lui soffre sempre.

Ionita 6 - Bene in interdizione, anche se non si inserisce mai in avanti.

Cigarini 6 - Ritmo un po' compassato ma regia gestita sempre bene. Pochi errori nei passaggi. (dal''86' Faragò s.v.)

Barella 6.5 - Primo gol in Serie A e solita grande corsa e generosità.

Joao Pedro 6.5 - Un gol splendido dopo una prestazione un po' al di sotto delle sue potenzialità. Può fare di più ma il suo gol a giro è una perla rara. (dal 90' Romagna s.v.)

Sau 6 - Poche occasioni di far gol, ma è lui a propiziare il gol di Barella con una discesa sulla destra (dal 66' Farias 5.5 - Entra con la sua solita velocità, ma sbaglia due occasioni ghiotte per chiudere il match.)

Pavoletti 6 - Si impegna tanto ma non inquadra mai la porta. Deve togliersi un po' di ruggine dopo mesi in cui giocava pochissimo.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

La Juventus come unica offerta Nei giorni passati c'è stato un gran bailamme sul possibile trasferimento di Cristiano Ronaldo in altre squadre che non fossero la Juventus. È possibile. Perché un anno fa Jorge Mendes ne aveva parlato con Fassone e Mirabelli, dicendo anche "vedremo". Forse non erano le prime crepe...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy