HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

La Giovane Italia
Altre Notizie

Le pagelle del City - De Bruyne super, ma non basta. Disastro Laporte

Risultato finale: Manchester City-Tottenham 4-3
17.04.2019 23:16 di Luca Chiarini   articolo letto 8880 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

Ederson 6 - Esente da colpe sui tre sussulti del Tottenham: mette il piede sul piattone di Son, ma non basta. Compie un prodigio sulla torsione di Llorente, poco prima che lo spagnolo lo freddi con il controverso tris convalidato dopo l'on field review.

Walker 6 - Recita la sua parte nelle fasi arrembanti degli Sky Blues. Un paio di buone percussioni ne primo tempo, una delle quali frutta un piazzato ghiotto non capitalizzato da David Silva. Concede qualcosa a Son e precipita nell'anonimato nel finale.

Kompany 5,5 - Tutt'altro che sintonizzato con un partner che vive una serata terribile sin dai primissimi secondi. Salva la faccia in alcune occasioni (vedasi la chiusura salvifica su Son lanciato a rete), ma nel complesso le sviste e i piazzamenti errati si sovrappongono alle occasionali letture corrette.

Laporte 4 - Difficile fare peggio nella prima frazione. Al settimo intercetta un'imbucata di Dele Alli, ma serve goffamente Son, che buca Ederson con il piattone. Tre minuti più tardi apparecchia il raddoppio degli Spurs con un errore in uscita da matita blu. Dulcis in fundo, si perde in mischia Llorente che regala la qualificazione al Tottenham.

Mendy 5,5 - Si aggiudica la bagarre per la sinistra ma non garantisce la propulsione che Guardiola gli chiede. Inconsuetamente bloccato sulla corsia di competenza, si approssima di rado alla linea di fondo. Poche noie in contenimento, anche perché il City comanda il gioco per lunghi tratti. (Dall'84' Sané s.v.).

De Bruyne 8 - "È probabilmente il nostro miglior giocatore", la franca osservazione di Guardiola a pochi minuti dal kick-off. Detto, fatto: disegna calcio, cuce gioco, non sbaglia un colpo. Da strabuzzare gli occhi il pallone telecomandato per l'appoggio in rete di Sterling, ispirato anche in occasione dell'uno a zero. Lo show prosegue dopo l'intervallo con la serpentina condita dall'assistenza per la rete di Aguero, che illude l'Etihad.

Gundogan 7 - Magistrale l'alternanza regia-rottura che equilibra parzialmente la formazione super-offensiva disegnata da Guardiola. Tanta corsa che, però, fa svuotare il serbatoio prima del gong finale: a cinque minuti dal novantesimo spreca con una volée da pochi passi che sorvola il montante.

David Silva 6 - Quasi normalizzato dalle geometrie di Gundogan e dal genio di Kevin De Bruyne. Lavoro sottotraccia, a fari spenti, ma ugualmente prezioso. Al solito pulito in palleggio e ben insinuato negli automatismi dello scacchiere di Guardiola. (Dal 63' Fernandinho 5,5 - Poco materiale dopo l'ingresso).

Sterling 7,5 - Apre e chiude il tour de force da non credere del primo tempo: dopo appena quattro minuti disegna una traiettoria imprendibile per Lloris, si ripete al ventunesimo con il tap-in sul cioccolatino di De Bruyne. Farebbe anche il terzo, ma la tecnologia rovina la festa.

Aguero 7,5 - Anche se a mezzo servizio, Guardiola non rinuncia al Kun. E il risultato, manco a dirlo, è garantito: duetta con De Bruyne nell'azione dell'uno a zero, imbuca con grande scelta di tempo per il pari di Bernardo Silva. Al cinquantanovesimo mette la firma sul poker con un destro secco imprendibile.

Bernardo Silva 7 - Anche lui è in primissimo piano nel marasma pirotecnico della prima metà: suo il fortunoso due a due con la compartecipazione di Rose, ispira il tris di Sterling con la sterzata secca su Dele Alli e l'appoggio per l'incursione di De Bruyne.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Roma, la bellissima lettera di De Rossi: "Nessuno vi amerà più di me" Di seguito la lettera integrale pubblicata da Daniele De Rossi, capitano della Roma, alla vigilia della sua ultima partita con la maglia giallorossa. Che te ridi regazzi’? So’ felice! Perché sei felice? C’ho la maglietta della Roma Ma non è che è falsa? Ma no, il numero l’ha...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510