HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Altre Notizie

Le pagelle del Lione - Fekir ci prova fino alla fine, Diaz stecca

Risultato finale: Atalanta-Lione 1-0
07.12.2017 21:19 di Dennis Magrì  Twitter:    articolo letto 774 volte
© foto di Federico Gaetano

Lopes 6 - Sul gol di Petagna è mancata un po' di reattività e probabilmente si è fidato di Diakhaby e Marcelo, sbagliando. Per il resto non corre particolari rischi.

Rafael 5 - Tantissimi errori, soprattutto nel primo tempo. In difesa non riesce quasi mai ad arginare Gomez e Spinazzola, mentre quando si porta in avanti sbaglia sempre la giocata. Irriconoscibile.

Marcelo 6 - Attento sugli inserimenti dei centrocampisti ed ai movimenti di Ilicic, anche se in alcune circostanze deve ringraziare Diakhaby che ci mette sempre una pezza. Nel complesso la prova è sufficiente.

Diakhaby 6.5 - Sfortunato in occasione del gol di Petagna, forse anche un po' disturbato da Marcelo. Per il resto, però, fa il suo solito figurone: non si lascia superare così facilmente dagli avversari.

Mendy 5.5 - Parte a mille all'ora, eseguendo un paio di cross forti e tesi per Diaz e compagni. Poi, con il passare dei minuti, si limita solo a svolgere compiti difensivi.

Ndombele 5 - Un passo indietro, forse anche due, rispetto al match di andata, dove aveva sorpreso per personalità e quantità. Stasera quasi non si nota, viene offuscato dalla gigante prestazione del tandem Cristante-Freuler.

Ferri 5 - Dovrebbe accendere la luce nel Lione con la sua qualità, in realtà si ritrova sempre a sgambettare gli avversari e ad innervosirsi per gli errori nelle ultime scelte. Abbastanza deludente.

Depay 5.5 - Ha dribbling, rapidità e grande qualità, ma si notano solo a sprazzi. Corre molto sulla fascia, ma soprattutto per dar manforte in fase difensiva. In avanti si vede molto poco. (Dal 68' Aouar 6 - Ha un buon impatto con la partita, sorprendente la scelta di Genesio di non farlo partire titolare. Dà vivacità alle giocate della sua squadra.)

Cornet 5 - Gioca un tempo, poi è costretto ad alzare bandiera bianca a causa di un infortunio al ginocchio. Nei quarantacinque minuti in cui è in campo, però, tocca pochi palloni e viene saltato con grande facilità da Gomez. (Dal 45' Geubbels 5 - C'era grande attesa per vedere questo giovane classe 2001. In realtà la curiosità resta, perché contro Spinazzola e Masiello non vede mai la sfera.)

Fekir 6 - Ad intermittenza. E' sempre quello che prova a fare qualcosina in più negli ultimi trenta metri, ma ha poche chance per lasciare il segno. Resta al palo, quello colpito nei secondi finali su punizione. Sufficienza generosa.

Diaz 5 - Due grandissime occasioni per segnare, ma se le divora entrambe nel giro di tre secondi. Dopodiché gira a vuoto tra le maglie dei difensori nerazzurri: non riesce quasi mai a saltare Caldara e Toloi. (Dal 75' Gouiri s.v.)


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Napoli-Inter su Vidal. Lui enigmatico sui social: "Pronto per il futuro" Il nome di Arturo Vidal nelle ultime ore è emerso per Napoli e Inter. Il giocatore, il cui contratto col Bayern Monaco scadrà nell'estate del 2019, ha postato un enigmatico messaggio su Twitter scrivendo, in spagnolo, "Pronto per il futuro". Preparado para el futuro!!💪🏼💪🏼💪🏼 pic.twitter.com/ekleB4ZlQJ—...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy