HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

La Giovane Italia
Altre Notizie

Le pagelle dell'Athletic - Steccano Williams e Susaeta, bene la difesa

Al San Mames finisce 0-0, poche occasioni per entrambe le squadre.
09.02.2018 23:11 di Dario Marchetti   articolo letto 1254 volte
© foto di Alterphotos/Image Sport

Arrizabalaga 6 – Non viene impegnato nel primo tempo se non in occasione di alcune uscite in presa alta dove sembra piuttosto sicuro. Nella ripresa si fa trovare pronto su Gil.
De Marcos 6 – Falcata ampia e corsa fluida, ma spesso impreciso quando supera la metà campo. Dal suo lato non fatica a contenere Gil.
Alvarez 6 - Segna dopo pochi minuti ma la rete è viziata da una posizione di fuorigioco. Non fatica quasi mai nel contenere Calleri.
Inigo Martinez 6 – Dei due centrali è quello più propenso a impostare l’azione da dietro. Ci prova con diversi lanci lunghi, ma senza grande fortuna.
Saborit 6 - Nessuna preoccupazione finché dal suo lato agisce Toledo. Discorso diverso con l’ingresso di Tana. Non si vede quasi mai in avanti, ma tiene bene l’esterno del Las Palmas. (dall’84’ Lekue – s.v.)
Iturraspe 5,5 – Disegna buone geometrie da calcio di punizione, più in affanno quando deve impostare in movimento. Non la sua migliore prestazione da quando è all’Athletic Bilbao. (dal 63’ Etxebarria 6 – Entra e dà maggior dinamismo alla squadra, interessanti un paio di giocate in area da situazione da fermo).
Mikel Rico 5,5 – Spesso in ritardo sulle discese dei trequartisti, in particolare su Viera che in più di un’occasione arriva libero al tiro.
Williams 5 - Gioca poco per la squadra, troppe volte prova la soluzione individuale e senza impensierire Chichizola. Nel finale sbaglia un’occasione clamorosa a tu per tu con il portiere non servendo Aduriz. José Ángel Ziganda si aspettava ben altra partita dal suo numero undici.
Raul Garcia 6 – Si muove subito dietro la linea dei due mediani del Las Palmas per provare a prenderli in controtempo, ci riesce parzialmente nel primo tempo. Nella ripresa ci mette tanta “garra”, ma finisce solo per farsi ammonire.
Susaeta 5 - Ha il compito di inventare nella trequarti avversaria, ma non ci riesce. Tanti gli errori commessi in fase di impostazione fino al momento della sua sostituzione. (dal 73’ Cordoba 5,5 - Si posiziona a sinistra, ma le sorti della partita non cambiano. Resta nell’anonimato).
Aduriz 6 – A inizio gara viene premiato come miglior giocatore del mese, duella per tutta la gara con Navarro e nella ripresa ha la migliore occasione della partita di testa ma non riesce a sfruttarla.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

ESCLUSIVA TMW - Zmuda: "Polonia super. Szczesny fuoriclasse, Piatek tornerà" È una Polonia che sembra aver riacquistato lo smalto perduto nei tempi recenti, quella che ha ottenuto il primo posto nel gruppo G delle qualificazioni agli Europei del 2020. Una squadra che ha collezionato 25 punti in dieci partite, e perso una sola partita. Per commentare l'ottimo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510